Dalla Spagna: ''De Ligt vuole lasciare la Juve. Raiola chiama il Real''

L'indiscrezione clamorosa arriva dalla Spagna. Il centrale olandese avrebbe chiesto la cessione, il suo agente Mino Raiola tratta con il Real Madrid

Dopo una sola mezza stagione, Matthijs de Ligt potrebbe già lasciare la Juventus ed approdare al Real Madrid.

L'indiscrezione clamorosa sul futuro del difensore centrale olandese arriva dal quotidiano spagnolo Abc. De Ligt, protagonista di un rendimento altalenante e al di sotto delle aspettative non si sarebbe ambientato all’Allianz Stadium e vorrebbe andare via, tanto che avrebbe detto a Mino Raiola di trovare un’altra squadra. Così, secondo i media spagnoli, l’agente avrebbe già preso i primi contatti, probabilmente per capire che margini di manovra ci sono. L’idea più stuzzicante si chiama Real Madrid, destinazione che sarebbe gradita a De Ligt. I blancos hanno bisogno di rifondare il reparto arretrato per il futuro, dato che il 34enne Sergio Ramos ha il contratto in scadenza nel 2021 e ritengono il centrale olandese il profilo ideale su cui costruire la difesa del futuro.

I rumors spagnoli appaiono però in netto contrasto con quanto dichiarato nei giorni scorsi a Tuttosport da Keje Molenaar, ex difensore olandese, ora avvocato e papà di AnnaKee, la bellissima fidanzata di De Ligt. Molenaar aveva spiegato come De Ligt torni sempre meno volentieri ad Amsterdam, visto che nei giorni di libertà va alla scoperta di Torino e del Piemonte con la fidanzata e, soprattutto, di come alla Juventus abbia trovato l'ambiente ideale per crescere calcisticamente. E anche l'emergenza Coronavirus, che sta vivendo a Torino, gli ha fatto scoprire le premure del club che lo hanno sorpreso positivamente. Tuttavia che il Real Madrid o altri importanti club europei come ad esempio il Manchester United (in un ipotetico scambio con Pogba) possano essere interessati a De Ligt, resta una possibilità molto concreta.

Riflessioni d'obbligo dunque per Fabio Paratici, alle prese con il rinnovamento del reparto difensivo vista l'età avanzata di pilastri come Chiellini e Bonucci e consapevole delle difficoltà nel reperire grandi difensori sul mercato. Al momento l'olandese, arrivato a Torino questa estate per la cifra record di 75 milioni, è sotto contratto con i bianconeri fino a giugno 2024 e ha una clausola rescissoria che scatta nell'estate 2021, quando potrebbe liberarsi per 150 milioni di euro. La Juve però, almeno per il momento non sembra intenzionata a privarsene, a meno che chi lo desideri, non metta sul piatto un'offerta a cui non si possa rinunciare.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.