Sfida pazza fra campioni

Udinese-Roma riprende dal 72'. Cannavaro al debutto può solo tentare di sorprendere DDR che aveva studiato la squadra di Cioffi

Sfida pazza fra campioni
00:00 00:00

Campioni del mondo contro. Ormai siamo abituati da anni alle sfide tra gli iridati di Berlino passati sulle varie panchine d'Italia. Questa volta, però, tra Fabio Cannavaro e Daniele De Rossi la sfida sarà particolarmente curiosa: intanto perché Udinese-Roma durerà solo diciotto minuti più recupero, poi perché l'ex Pallone d'oro è al debutto assoluto alla guida dei friulani (al posto Cioffi), un debutto extra-small, visti i pochi minuti a disposizione per cercare di centrare la prima vittoria-salvezza. Per i due non è nemmeno una sfida inedita, considerando che si erano già affrontati in serie B l'anno scorso in Spal-Benevento, con la vittoria dell'ex capitano mondiale alla guida dei campani. Ma questa volta la sfida sarà speciale, perché per Cannavaro sarà difficile capire le mosse da applicare in appena venti minuti al comando di una squadra mai guidata fino ad oggi. E De Rossi che contromosse deciderà, dopo aver preparato la partita sapendo come avrebbe giocato l'Udinese di Cioffi?

Risvolti divertenti di queste situazioni abbastanza inedite, in cui ci si chiede che fine faranno i giocatori sostituiti nei primi 70 minuti, interrotti dieci giorni fa sull'1-1, e se potranno scendere in campo gli squalificati dopo l'ultimo turno di campionato. Il regolamento è esplicito e dice che chi è stato sostituito o era squalificato nella partita interrotta il 14 aprile, non potrà essere in campo oggi; viceversa chi è stato squalificato dopo l'ultima giornata sconterà la sospensione domenica prossima e potrà giocare oggi. Come gli allenatori potranno utilizzare chi allora era fuori per infortunio, anche se non era a referto in quella partita.

Per dare un'idea di quello che potrà succedere, basta guardare il tabellino di una partita di serie C di quest'anno, Spal-Lucchese, sospesa al 56' per campo impraticabile il 24 settembre e ripresa l'11 ottobre, anche qui curiosamente con un allenatore nuovo sulla panchina della Spal, visto che Di Carlo era nel frattempo stato rimpiazzato da Colucci.

Che ovviamente, alla ripresa delle ostilità, ha stravolto completamente la formazione schierata dal predecessore, con il risultato finale che la squadra di Ferrara in quella partita ha utilizzato addirittura 20 giocatori

Chissà se anche Cannavaro per stupire De Rossi, e per inventarsi qualcosa di nuovo, farà una mossa simile

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica