La magia della «Passione ritrovata»

commenti

07:0418 Apr
Il titolo del concerto presso la Basilica di San Marco a Milano, «La Passione ritrovata», poteva suscitare qualche perplessità, trattandosi della Passione secondo Giovanni, una delle opere più ammirate di quello che Richard Wagner chiamava, il Grande Taumaturgo, parliamo di Johann Sebastian...

commenti
07:2019 Mar

Con Eötvös la storia d'Ungheria

Si pensa spesso al Principato di Monaco come a una riserva indiana, dove in vece dei poetici pellerossa si aggirano ricchi epuloni e usignoli cosmopoliti della lirica, rintanati a evitare le varie Agenzie delle Entrate. Sarà. Ma esiste anche un Principato dove ferve una programmazione musicale...

commenti
07:1304 Mar

Fischi a Tcherniakov: quell'opera sembra un reality

Ivan il Terribile (Groznyi, Uragano), storica ira del Diavolo per i nemici, sterminati in un mare di sangue, fu nefasto anche per le sue (sei) mogli, perite fra veleni e prigionie. L'opera in quattro atti Una sposa per lo zar (1899), scritta da un gran musicista, Nicolaj Rimskij-Korsakov e...

commenti
07:1521 Gen

La forza di armonizzare Rossini e l'avanguardiail commento 2

D avanti alla morte di un artista dovrebbe sempre prevalere il rispetto per il dolore di familiari ed estimatori. E dunque è meglio lasciare da parte le storie - a volte amare - accumulate nel tempo. Claudio Abbado è cresciuto in una famiglia dove la musica era una cosa seria. La madre, Maria...

commenti
18 
10:0608 Dic

La Traviata affonda tra i fischi

Contestati il Maestro Gatti, i cantanti e soprattutto la regia. Si salva la Damrau, interprete di Violetta

commenti
07:0707 Dic

Gran musica senza aggettivi L'omaggio a Richard Strauss

La stagione sinfonica del Teatro alla Scala si snoda con cadenze a macchia di leopardo fra le grandi produzioni operistiche, dominata dai concerti della Filarmonica. Fuori dal cartellone è l'appuntamento post-inaugurale: il Concerto di Natale (21 dicembre), dove coro e orchestra eseguono, sotto la...

commenti
10:0702 Dic

Gran musica senza aggettivi
L’omaggio a Richard Strauss

Come di consueto prestigiosi direttori e solisti in cartellone. Da non perdere, in aprile, il formidabile pianista Daniil Trifonov

commenti
07:2823 Nov

Le letture di «Macbeth», «Otello» e «Falstaff» chiudono in bellezza Ravenna Festival

L'immagine del manifesto della Trilogia d'autunno, che ha chiuso le manifestazioni di Ravenna Festival, mostra una semplice cancellata dietro la quale un filare di platani sfogliati, coperti da brache di edera, si perde nella bruma della campagna. È un simbolo che ci invita ad entrare nel cuore di...

commenti
07:1803 Nov

Pappano rende magico il «Grimes» di Britten

L'inaugurazione della stagione sinfonica dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma ha ricordato uno dei massimi compositori del secolo Ventesimo, Benjamin Britten, di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita. Nonostante la concomitanza col bicentenario dei giganti Verdi e Wagner - un...

commenti
07:2602 Ott

Il Verdi sincero delle lettere alle amiche di tutta la vita

«Io immagino bene quanto deve essere dolce pel cuore d'una madre come Lei, il veder ben collocati i propri figli. È una consolazione che io non ho provata, (ne ho provate così poco!) ma che avrei sentita profondissimamente. Io la invidio». Giuseppe Verdi non ha ancora compiuto 64 anni. È al...

commenti
07:2729 Ago

La vera festa
di Giuseppe Verdi?
È in Austria

Anche il prestigioso Festival di Salisburgo rende omaggio al bicentenario della sua nascita

commenti
07:1613 Ago

Il vizioso pianista di Dio Alla scoperta di Poulenc

A metà degli anni 50 (secolo scorso) Francis Poulenc ha quasi raggiunto la vetta della popolarità. L'ex cattivo ragazzo di buona famiglia, allevato da Cocteau e Satie, amico-adoratore di Picasso e Stravinskij, è diventato un musicista raffinatissimo che intona i versi dei poeti che ha amato e...

commenti
07:2212 Lug

il commento 2 Caro Michieletto, sei tu il provinciale non il pubblico

di Qualche precisazione in coda alle polemiche suscitate dal non memorando allestimento di Un ballo in maschera alla Scala. Si leggono difese d'ufficio che parlano di contestazioni strumentali e prevenute «del loggione», volendo espungere il fatto che i fischi hanno coinvolto vari settori del...

commenti
09:0826 Giu

Lina Prokof'ev, note di vita
dal gelido inferno dei gulag

Una biografia racconta il dramma della prima moglie del grande compositore russo. Passò otto anni in un campo di prigionia, dove resistette grazie ai suoi studi di soprano

commenti
07:3112 Giu

Il giallo del Verdi inedito ispirato a San Tommaso

«Tamtum (sic) Ergo a voce sola di Basso Del M.o Verdi», così è scritto sul frontespizio di una meraviglia della primavera bicentenaria: un inedito lavoro sacro di Giuseppe Verdi ritrovato nella Biblioteca comunale della deliziosa cittadina ligure di Finalborgo.Secondo quanto annunciato dal...

commenti
07:3430 Mar

La Scala «fa la festa» a Giuseppe Verdi Dura contestazione del pubblico

La locandina della nuova produzione di Macbeth di Giuseppe Verdi al Teatro alla Scala, andata in scena ieri, annuncia «edizione completa della prima versione 1847». Un'occasione utile per ascoltare l'opera nella forma originale. Peccato che questa «Quarantasettana» sia invece meticcia. Due...

commenti
07:3128 Feb

Muti: in questo Verdi
così pessimista c'è
il lato oscuro del potere

Il direttore d'orchestra porta a Roma "I due Foscari", opera giovanile poco rappresentata. E rinnova la sua collaborazione col regista Werner Herzog

commenti
14 
08:2303 Feb

Lissner caccia i critici
ma la Scala non è sua

Il critico musicale del Corriere della Sera bandito dalla Scala: Lissner non ha gradito un articolo non proprio benevolo nei confronti di Harding e Abbado

commenti
07:3330 Dic

La «Forma Divina» dell'opera lirica sotto la lente di Fedele d'Amico

Quando Fedele d'Amico ci lasciò nel 1990 fu subito chiaro che il vuoto non sarebbe stato colmato. Perdemmo un critico musicale e insigne docente con pochi eguali. Fin da quando aveva i calzoni corti d'Amico fu testimone della vita culturale, cresciuto da babbo Silvio fianco a fianco del Gotha...

commenti
07:3618 Dic

I personaggi e i fatti che raccontano la storia del nostro Paese in una serie di immagini d'autore

Riccardo Muti è stata la guida dei più gloriosi teatri d'Italia: il teatro del Maggio Musicale Fiorentino, la Scala per vent'anni; oggi è direttore a vita del Teatro dell'Opera di Roma. Ha retto la Philharmonia di Londra e la Philadelphia Orchestra: con immutato entusiasmo attualmente conduce...

commenti
07:3109 Dic

Kaufmann, cavaliere fuoriclasse È lui il vero eroe della Scala

L'edizione del Lohengrin di Richard Wagner che ha inaugurato la stagione della Scala ha sollevato decise perplessità, soprattutto all'indirizzo della regia di Claus Guth, accolto da significativi fischi al termine dello spettacolo. In questi casi i contestatori vengono liquidati come i soliti...

commenti

Torna «Onegin» tocco dell'anima di Cjaikovskij

Un autorevole critico musicale italiano, zelante voce della cultura dominante (di sinistra, ça va sans dire) deplorava ad uno dei maggiori compositori sovietici, Rodion Šcedrin, che il Teatro Bol'šoj in visita nel nostro paese non avesse portato il Boris di Musorgskij. Ovviamente il critico...

commenti

L'Accademia delle voci bianche un fiore all'occhiello (dimenticato)

Domenica scorsa il nostro maggior teatro non solo cittadino, la Scala, offriva un'immagine diversa. La sala del Piermarini era invasa non dal solito pubblico cosmopolita, la cui età media cresce col passare degli anni, ma brulicava di bambini e adolescenti. Era stracolma, in tutti gli ordini dei...

commenti

Verdi, ruvido filantropo così architettava il bene

«Se non ci sarà una Provvidenza dall'Alto o dal basso una volta o l'altra succederanno guai gravissimi. Se fossi al Governo non penserei al partito, al bianco, al rosso, al nero, penserei al pane da mangiare». Non è un commento alla cronaca dei nostri giorni, ma un monito di Giuseppe Verdi, anno...

commenti

Quant'è difficile Violetta
Per interpretarla
ci vorrebbero tre soprani

Dopo l'insuccesso dell'esordio avvenuto nel 1853 a Venezia, Verdi chiese di dare la parte a una donna bella e appassionata

commenti

Pizza, anfibi e salotti
La Traviata "attuale"
è una sfida rischiosa

L'attenzione è puntata solo sull'interpretazione in chiave moderna. Ma contano musica e cantanti 

commenti

Sfascio all'Opera,
la Cgil ferma Muti

Lo stop deciso dal sindacato contro il commissariamento. Ma così si blocca il rilancio del teatro romano

commenti

Milly, il fascino della Marlene dei milanesi

«Slarga fuori di qua, sbatti fuori di là» e Milano diventa «stracittà». Il meneghino, si sa, sorride sempre sulle metamorfosi della sua città. Cantieri, lavori in corso, sempre in coda, sempre di fretta. E nella canzone Stramilano finisce per confondere il Naviglio con il Po. Un potere di...

commenti

Il compositore e patriota
che non fu amato in patria

Si festeggia il bicentenario di Giuseppe Verdi, il grande musicista a lungo ritenuto grossolano, inferiore a Rossini e Wagner. Lo rivalutarono Toscanini e i "rivali" tedeschi

commenti

Il giardino da sogno diventa un incubo tra i topi e le zanzare

L'altro giorno il cielo di Milano ci ha concesso un azzurro manzoniano. Per buona sorte ho potuto raggiungere, sbrigando le consegne di giornata, moglie e bambine ai giardini della Villa Reale, dove le mamme portano i pargoli fino ai 12 anni in un ambiente curato e protetto. All'ingresso trovo una...

commenti

Wagner, quando i cantanti non sono all'altezza

Cosa avrebbe detto la vedova di Wagner, Cosima Liszt, della sontuosa registrazione e della compagnia di canto dell'Anello del Nibelungo, proveniente live dalla Staatsoper di Vienna sotto la direzione autorevole di Christian Thielemann, pubblicata dalla prestigiosa Deutsche Grammophon? «Cantare -...

Altri articoli