Aborto, assunti medici non obiettori. La Cei accusa: "Diritto negato"

Al San Camillo assunti solo medici non obiettori: "Se rifiutano l'aborto, verranno licenziati". Scoppia la polemica politica. Anche la Cei in campo

La Regione Lazio, prima in Italia, vara un bando riservato esclusivamente a medici non obiettori di coscienza, per garantire l'applicazione piena della legge 194 sull'interruzione volontaria di gravidanza. La notizia, anticipata oggi da Repubblica, riguarda un bando per due ginecologi all'ospedale San Camillo di Roma, che apre due posizioni finalizzate proprio agli interventi d'interruzione volontaria di gravidanza (Ivg): qualora i medici si dichiarassero poi obiettori, sarebbero passibili di licenziamento. Una decisione che ha scatenato subito il dibattito politico. "La decisione - tuona don Carmine Arice - snatura l'impianto della legge 194 che non aveva l'obiettivo di indurre all'aborto ma prevenirlo".

Nelle prossime settimane, dunque, due medici entreranno a far parte dell'équipe di interruzione volontaria di gravidanza dell'ospedale. Il concorso è stato voluto dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti: "È una cosa giusta garantire alle donne un diritto sancito dalla legge". Lo strappo di Zingaretti, però, ha sollevato un vespaio senza precedenti che ha trovato la Cei, le associaizoni cattoliche e il centrodestra compatti nel denunciare la discriminazione messa in atto contro i medici obiettori. Recentemente il ministero della Saluta, guidato da Beatrice Lorenzin, ha dimostrato che il numero dei medici non obiettori è sufficiente per coprire ampiamente la domanda di interruzioni volontarie di gravidanza. Eppure la regione Lazio è voluta andare oltre. "Tutto questo - commenta la Cei - fa molto dubitare sulla bontà di questo provvedimento". Anche il professore Filippo Maria Boscia, presidente nazionale dell'Associazione medici cattolici italiani, ha parlato di "grave discriminazione".

"Non bisogna esprimere pensieri, ma semplicemente applicare la legge, in cui l'obiezione di coscienza è rispettata nel nostro Paese", ribadisce tra l'altro il ministo Lorenzin: "Quando si fanno le assunzioni e i concorsi, non mi risulta che ci siano dei parametri che vengano richiesti".

Fermamente contrario anche Gian Luigi Gigli, deputato di Democrazia Solidale e presidente del Movimento per la Vita: "La pretesa di bandire presso l'Ospedale San Camillo di Roma posti riservati esclusivamente a ginecologi disponibili a praticare aborti è un insulto alla libertà di coscienza del medico, oltre che un approccio illiberale e anticostituzionale al problema della L. 194. Ancora una volta il PD mostra di essere più attento ai diritti civili che ai diritti umani e alla giustizia sociale. Ormai manca solo che qualcuno chieda di approvare anche in Italia una legge simile a quella francese che recentemente ha previsto il delitto di 'ostacolo' all'aborto".

Dalle fila della sinistra, invece, sono accorsi in molti a dar man forte a Zingaretti. Per la deputata di Sel Celeste Costantino "l'assunzione di medici non obiettori all'ospedale San Camillo di Roma con un concorso finalizzato proprio al servizio di interruzione volontaria di gravidanza è una buona notizia. Oggi in Italia i diritti delle donne che ricorrono all'aborto vengono regolarmente infranti dai medici, che costringono le donne a compiere vere e proprie odissee pur di mettere in pratica una scelta sacrosanta. Un percorso difficile proprio per l'eccessivo numero di medici obiettori nelle strutture pubbliche". Mentre per Marietta Tidei, deputata Pd, si tratta di "un atto di civiltà e di rispetto nei confronti delle tante donne che per troppi anni hanno dovuto vivere questa esperienza come un calvario, ma anche di quei pochi medici non obiettori che hanno portato avanti, spesso in solitudine, un lavoro straordinario verso la piena applicazione della legge 194".

Commenti

lorenzovan

Mer, 22/02/2017 - 16:07

se li assuma la CEI nei suoi ospedali privati..troppo comido fare gli obiettori nel pubblico e poi fare aborti a pagamento nel proivato !!!troppi medici ci hanno marciato per crederci ancora !!!

venco

Mer, 22/02/2017 - 16:07

Tornare indietro al più presto, l'aborto deve essere proibito, la donna puo partorire e poi darlo in adozione, e poi ci vorrebbe il reddito di maternità per le donne.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Mer, 22/02/2017 - 16:18

Il legislatore ha però sancito che alle donne non deve essere negato il diritto di uccidere. Il rifiuto del medico a sopprimere la vita di un bambino nel ventre della madre, quello sì, che è un offesa alla libertà della donna. Chi dunque ispira il legislatore e la madre assassina ?

frank173

Mer, 22/02/2017 - 16:20

Che paese "creativo" il nostro. L'aborto è legale, lo deve fare un medico, se non lo vuoi praticare stai a casina tua.

LuPiFrance

Mer, 22/02/2017 - 16:21

La CEI la CEI .... ma non vi basta lucrare sui migranti ?

Cheyenne

Mer, 22/02/2017 - 16:27

sono a favore dell'aborto ma questo bando mi sembra assolutamente incostituzionale

Ritratto di wciano

wciano

Mer, 22/02/2017 - 16:28

Quando gli ospedali cattolici assumono SOLO obiettori, tutti zitti vero? Coerenza degli estremisti religiosi...che pena

Totonno58

Mer, 22/02/2017 - 16:34

Purtroppo noi cattolici spesso pretendiamo di andare oltre Cristo...ancora una volta sono costretto a dire, di fronte ad una presa di posizione della CEI, "CHISSENEFREGA".

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 22/02/2017 - 16:39

Carissima CEI...voi siete quelli che avete consegnato, schierandovi sempre contro Salvini e le destre, il paese in mano ai sinistrati, alla checche, agli immigrati e alle Coop . Adesso i sinistrati vi stanno ripagando con la loro moneta. Di che vi lamentate??

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 22/02/2017 - 16:39

come è stato possibile fare un concoso e assunzioni simili ? o sono stati assunti a chiamata diretta che comunque non è legale .

Ritratto di Lestat

Lestat

Mer, 22/02/2017 - 16:39

La CEI non perde mai occasione per stare zitta. Se un ospedale ha bisogno di radiologi, farà un concorso per radiologi. Se l'ospedale ha solo medici obiettori, deve fare un concorso per soli medici non obiettori al fine di permettere che la donna che vuole abortire possa farlo in una struttura pubblica e non a casa col ferro da lana. Il diritto all'obiezione è mantenuto, visto che il bando non ha lo scopo di licenziare gli obiettori quanto di incrementare i non obiettori

lupo1963

Mer, 22/02/2017 - 16:42

Aborti e propaganda gender , che gliene frega al vostro mago argentino ? Andate da lui a protestare ,troppo occupato con la propaganda pro-invasione che ci propina ogni giorno. Cavoli vostri,cei.

lupo1963

Mer, 22/02/2017 - 16:44

@wciano con la foto che hai messo ,la pena e' che ti sia concesso il diritto di parola.

liberoromano

Mer, 22/02/2017 - 16:52

Il legislatore è laico, non obbliga le donne cattoliche ad abortire. Il legislatore permette alle donne islamiche di portare il velo e a quelle cattoliche di sventolare i capelli all'aria. Si chiama libertà. In quanto alla stupidaggine della costituzionalità è bene ricordare che esistono decine e decine di lavori a carattere inibente. Per fare il poliziotto bisogna superare delle prove psico-fisiche. Se non sei in grado di correre i cento metri sotto un determinato tempo non puoi essere assunto. Se non sei in grado di fare il medico pubblico vai a lavorare al Gemelli.

lomi

Mer, 22/02/2017 - 17:01

Libero Stato in libera Chiesa. Il primo legifera, il secondo lavora sulle coscienze. Ogni persona puo' scegliere ..l'uno, l'altro od entrambe. Senza alcuna discriminazione. Mi sembra alquanto semplice.

agosvac

Mer, 22/02/2017 - 17:06

Potrei anche sbagliarmi, ma credo che un concorso riservato solo a certi medici escludendone altri, sia del tutto anticostituzionale perché lesivo dei diritti dei medici esclusi.

baronemanfredri...

Mer, 22/02/2017 - 17:12

ORA SI SVEGLIA IL SIG. PRESIDENTE DELLA CEI, LUI TANTO CARO ALLA SINISTRA E LA SINISTRA TANTO CARA A LUI CHE FORSE, DICO FORSE, SI RICORDA O CREDE DI PRENDERE IN GIRO I CATTOLICI, CHE E' CATTOLICO? COME MAI ORA LEI PENSA DI RIBELLARSI AI SUOI ALLEATI O PADRONI DELLA SINISTRA? SIG. GALANTINO PRESIDENTE DELLA CEI IO PENSO CHE LEI SE HA DIGNITA' SI DEVE STATE O ZITTO O RIBELLARSI BENE ANDARE IN TELEVISIONE E GRIDARE DI NON ESSERE PIU' AL SERVIZIO DELLA SINISTRA. SIG. GALANTINO SE HA UN PO' DI DIGNINTA' SI DIMETTA. ANCHE LEI E' RESPONSABILE DI TUTTO QUESTO

Ritratto di wciano

wciano

Mer, 22/02/2017 - 17:18

@lupo1963 anche tu vuoi togliere il diritto di parola a chi non l apensa come te insomma...ecco un altro per il pensiero unico

giuseppe_s

Mer, 22/02/2017 - 17:25

CHI DIFENDE QUEI POVERI BAMBINI DA MADRI INCAPACI DI ACCOGLIERE LA VITA NEL LORO GREMBO E DA MEDICI CHE AL PARI DI BOIA PREZZOLATI FANNO SCEMPIO DI QUEI PICCOLI NON NATI? VEDO CHE CHI DIFENDE L'ABORTO (ASSASSINIO) NE E' ORA CAPACE PERCHE' E' NATO... NON CREDO CHE SE FOSSERO LORO DEI FETI VORREBBERO ESSERE SOPPRESSI PER UN FALSO "DIRITTO" DELLE DONNE DI UCCIDERE UNA VITA

Holmert

Mer, 22/02/2017 - 17:34

In _Italia è stato votato un referendum,dal quale è stata promulgata una legge che permette l'interruzione volontaria della gravidanza,la 194/78, prima del 90 giorno di gravidanza. In forza di detta legge,ci sono donne che decidono di abortire e vanno in ospedale,dopo il solito rituale. L'ospedale deve o no, disporre di ostetrici/che disposti a fare gli aborti secondo la legge dello stato e per volere popolare(referendum)? La risposta sorge spontanea,sì. Ed ecco che si assumono alcuni medici "abortisti". Il resto è solo una questione di coscienza. Da una parte la religione dall'altra lo stato con i problemi della vita.Ognuno per la sua strada. O no?

epc

Mer, 22/02/2017 - 17:40

Cari vescovi, siete tutti lì ad appoggiare in tutti i modi possibili il sinistrume italiano in ogni occasione? Beh, adesso state zitti e non lamentatevi....

Moyses

Mer, 22/02/2017 - 17:43

A parte la palese incostituzionalità di un concorso che discrimina i diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione, si impone una considerazione di non poco conto: il medico non esiste per curare e salvare vite umane qualunque esse siano? Quanto in basso siamo caduti! CEI saggia oppure invadente od opportunista, aborto si, aborto no,...tutte chiacchere. Una civiltà senza valori morali non derogabili è peggio delle bestie. Questo è il vero problema.

Pinozzo

Mer, 22/02/2017 - 17:44

Bravissimo Zingaretti, speriamo sia solo il primo di una lunga serie.

Luca66

Mer, 22/02/2017 - 17:45

Non capisco di cosa si preoccupano quelli della CEI. Se ho capito bene, questi medici sono stati si assunti perché non obbiettori ma con altresì la possibilità, passati sei mesi dall'assunzione, di cambiare idea. La vera questione, di cui nessuno parla mai, è che non si dovrebbe arrivare all'aborto anche perché è comunque un trauma psicologico che ogni donna sperimenta in quella situazione. Occorre a mio parere fare intensa e corretta informazione nonché sdoganare da falsi moralismi i mezzi anticoncezionali classici (leggasi preservativi e/o altro). Nel 2017 sarebbe ora di finirla col praticare l'aborto alle donne incinte, ma più semplicemente ... non arrivandoci proprio! Inutile e dannoso chiudere la stalla quando i buoi sono scappati!!!.

claudioarmc

Mer, 22/02/2017 - 17:47

Godo come un riccio, alla faccia della CEI, di Galantino e di Bergoglio; adesso attaccatevi al tram

ohibò44

Mer, 22/02/2017 - 17:55

I medici non faranno più il giuramento di Ippocrate, faranno il giuramento di Ugolino

ohibò44

Mer, 22/02/2017 - 17:56

lorenzovan non tutti vivono in malafede come evidentemente vive lei

Ritratto di adl

adl

Mer, 22/02/2017 - 17:58

A mio sommesso avviso, forse anche grazie al contributo politico culturale ed allo sforzo profuso dalla stessa Conferenza, di tutte le fobie duramente perseguibili in base alle vigenti leggi quali la XENOFOBIA, L'OMOFOBIA, ISLAMOFOBIA, ecc. ecc. ecc. l'unica perfettamente legale e legittimissima, pare essere rimasta LA CRISTIANOFOBIA.

Totonno58

Mer, 22/02/2017 - 18:14

Holmert...equilibratissime parole, complimenti!...mi permetto solo una piccolissima precisazione...la legge 194 fu licenziata dal Parlamento nel 78 e confermata dal NO al referendum abrogativo dell'81...penso di essere ben più grande di te e ricordo bene!:)

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 22/02/2017 - 18:20

scassa mercoledì 22 febbraio 2017 Vaticano - CEI contro catto-comunisti : sembrano " il bue che dà del cornuto all'asino "! Se tornasse IN CHIARO la Santa Inquisizione , la cattolicissima chiesa romana e tutti i nipotini di baffone finirebbero in fumo e ceneri calde ! Sti fjj de ................scassa.

ioiome

Mer, 22/02/2017 - 18:31

Poche parole: era ora !!!!! Bravoooo il Direttore generale !!!

ioiome

Mer, 22/02/2017 - 18:34

Cara CEI...con i tuoi ospedali privati ...a suon di EURI...quelli multipli fanno tutto....ma ki nn ha soldi va nel pubblico e deve trovare ciò che vuole....mi sembra facile facile da capire

stancainside

Mer, 22/02/2017 - 18:35

@venco La donna può partorire e poi darlo in adozione?? Ma cosa siamo, animali da riproduzione? Tanto per cominciare un uomo non dovrebbe nemmeno esprimere il suo parere perchè non conosce la maternità. In secondo luogo credo che una donna non prenda a cuor leggero una decisione così difficile come può essere l'aborto e penso che aver rinunciato al proprio figlio le rimarrà a vita sulla coscienza. Possono essere tanti gli aspetti che portano ad une decisione del genere, non da ultimo, in questo periodo, le difficoltà economiche. La donna DEVE avere il diritto di decidere, qualunque esso sia.

Ritratto di ettocima

ettocima

Mer, 22/02/2017 - 18:36

Ma basta a porre in chiave politica ogni cosa. Qui si tratta di garantire due diritti contrapposti. La libertà dei medici di non eseguire pratiche non in linea con la propria morale e quella delle donne che intendono interrompere la gravidanza. La CEI ha rotto le p...e, si impicci dei propri problemi (furti, omosessualità, ...). Ettore Cimadomo

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 22/02/2017 - 18:37

Quando ci sarà un politico con le palle capace di dire alla cei di farsi i ca..i suoi !?!?!?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 22/02/2017 - 18:38

LA COLPA RICADE SU CHI MATERIALMENTE E FISICAMENTE INTERROMPE UNA VITA SOPPRIMENDOLA DIVENTANDO UN OPERATORE DEL MALE, PERDENDO LA POSSIBILITA' DI REDIMERSI, IL MEDICO DIVENTA UNA SPECIE DI SICARIO, KILLER A PAGAMENTO PAGATO CON LE TASSE REGIONALI CHE VOI TUTTI VERSATE.

Loredanasmntt

Mer, 22/02/2017 - 18:39

Il San Camillo, come tantissimi altri ospedali a Roma e in tutta Italia, era rimasto senza alcun medico obiettore. Si può essere d'accordo o meno all'aborto ma finché resterà una pratica legale ci dovrebbe essere almeno un ginecologo non obiettore in ogni struttura pubblica in Italia. Che le religioni rimanessero fuori dai Parlamenti perché hanno già fatto ( e continuano a fare) solo danni.

MOSTARDELLIS

Mer, 22/02/2017 - 18:43

Dove governa il PD ci sono sempre guai

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 22/02/2017 - 18:44

----mi rivolgo a tutti i populisti in generale--quelli di tutte le salse---quelli che si riempono la bocca da mane a sera della volontà della gente---le leggi devono rispettare la volontà delle persone---è di questo che si tratta---l'ABORTO è LA VOLONTA' delle persone---un referendum è stato vinto----gli antiabortisti devono stare a casa e muti ---non rappresentano la volontà popolare---salvini spiegaglielo tu cosa significa rispettare l'esito di un referendum----o la volontà del popolo è tale solo quando vi conviene???----hasta

rossini

Mer, 22/02/2017 - 18:46

Ha, ha ha! Bergoglio, Bagnasco, Galantino, beccatevi questa fra i denti. Così la prossima volta imparate a tifare per Renzi, per il PD e per la Sinistra.

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 22/02/2017 - 18:53

Stiamo discutendo di aria fritta, in breve tempo visto la negritudine verso la quale stiamo andando, le sale parto diventeranno catene di produzione e l'aborto diventerà un lontano ricordo per la felicità della cei e del loro capo .

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 22/02/2017 - 18:54

iMPUGNARE SUBITO IL bANDO DI cONCORSO; LA cei NON SI LIMITI AD OSSERVARE MA AD AGIRE CONTRO QUESTA SITUAZIONE DISCRIMINATORIA. iNOLTRE, SEMPRE SE FOSSE VERO, è GIUNTA L'ORA PER noi di Forza Italia e PER TUTTI I CATTOLICI INSERIRE NEL Programma di Governo l'obiezione fiscale verso la Legge 194 così da rendere libere le persone da questo omicidio di Stato. Shalòm

LAC

Mer, 22/02/2017 - 19:06

Che bello se anche in assenza della L. 194 chi ha avuto questa brillante idea e chi si è battuto per sostituire - in moltissimi casi - il 'preservativo' o la 'pillola anti-fecondazione' con l'aborto, avesse avuto un papà che si fosse fatto un 'solitario', anziché una scopata!

LAC

Mer, 22/02/2017 - 19:11

Prima il 'divorzio' e poi l'aborto, hanno minato le basi della famiglia e della nostra società. Ma li definiscono "conquiste di ...civiltà". Viviamo la vita terrena, per i più fortunati (o sfortunati) al massimo 90 o 100 anni per prepararci a vivere sotto pochi metri di terra migliaia se non milioni di anni, e non siamo in grado di cogliere i "valori" veri della vita per superare qualsiasi difficoltà e far trionfare il "bene", l' "amore", verso chi ci è vicino e noi stessi!!!

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 22/02/2017 - 19:12

Totonno58, ancora devo capire che tipo di doppia personalita' tu debba avere...da alcuni tuoi commenti sembri un cattolico praticante, da altri sembri lucifero, pronto a difendere l'omosessualita' e l'aborto. Fai pace col cervello, dammi retta. La Chiesa e' dogma, non quello che pare a te, alle checche e ai sinistrati.

paolonardi

Mer, 22/02/2017 - 19:29

E' una norma anticostituzionale perche' discrimina in base ad una etica personale, ma dal momento che e' politicamente corretta, nessun ricorso avverso a questo sopruso sara' accettato. Nessuno dice che questa pratica medica, accettabile in caso di violenza sulla donna o sue gravi gestosi o in caso di malformazione fetale, viene usato prevalentemente come metodo anticoncezionale soprattutto dalle giovani. Altri metodi sono piu' efficaci, meno traumatici, basta usarli.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Mer, 22/02/2017 - 19:31

CEI.... e che c...o è 'sta CEI? Hanno voluto i komunisti! Hanno votato i komunisti! Il loro capo, Franceschiello è per i komunisti! E di cosa vi lamentate? TACETE... SEPOLCRI BIANCHI e anche IMBIANCATI!!!

sparviero51

Mer, 22/02/2017 - 19:35

MA SI, CONTINUIAMO AD AMMAZZARE QUESTE SVENTURATE CREATURE IN UN PAESE CON LA NATALITÀ TRA LE PIÙ BASSE AL MONDO . GLI " ITALIANI " DEL FUTURO SARANNO PREVALENTEMENTE NEGRI E TESTE FASCIATE !!!

lawless

Mer, 22/02/2017 - 20:02

E' un concorso per assassini. La demenzialità non ha mai limite. E' un concorso illegale e discriminatorio. Non mi risulta che i bandi fatti in precedenza erano SOLO per medici obiettori!

Abraracourcix

Mer, 22/02/2017 - 20:06

Prevenzione dell'aborto vuol dire mettere in atto tutta una serie di misure sociali per cui qualcuno, prima di procedere, sappia che in caso di maternità riceverò aiuto e sostegno adeguato da parte dello Stato. Obiezione di coscienza, se praticata a fini politici, non è prevenzione dell'aborto, ma imposizione del proprio modo di vedere a chi la pensa diversamente. Se poi per garantire un diritto si è costretti ad assumere medici non obiettori, forse in quanto a fondamentalismi religiosi non possiamo rivolgere critiche veramente a nessuno...

Alex1970

Mer, 22/02/2017 - 20:06

Fino a prova contraria siamo in uno stato laico. Se fosse per la Cei il sole girerebbe ancora intorno alla terra. E siamo ancora imbarazzati ad usare la parola "preservativo". Robe da terzo mondo.

rokko

Mer, 22/02/2017 - 20:28

Una volta tanto che si era fatto un concorso sensato, c'è sempre qualcuno che rompe i maroni. Se all'ospedale serve qualcuni che pratichi l'aborto, avrà pure il diritto di chiedere come requisito il fatto che uno non sia obiettore? E che diavolo.

Silvio B Parodi

Mer, 22/02/2017 - 20:34

l'aborto e' in infanticidio, se la donna non vuole il figlio deve premunirsi prima,con adeguate protezioni,ce ne sono a bizzeffe, dopo e' troppo tardi, il bambino se lo tiene, e non lo uccide!!!!

killkoms

Mer, 22/02/2017 - 20:38

la cei sappia che questi sono i companeros che adulano la chiea quando il "pampero" sproloquia di accoglienza ad ogni costo..!

pastello

Mer, 22/02/2017 - 20:39

Detto tra noi, chissenefrega di quello che dice la cei?

lorenzovan

Mer, 22/02/2017 - 20:44

@ohibo 44,,,,ma vatti a rileggere il corrierino dei piccoli.,.,,si addice di piu' al tuo QI

lorenzovan

Mer, 22/02/2017 - 20:47

UNA DOMANDA ALLE TANTE bananas che siono riuscite a mettere la politica destra-sinistra anche qua'...ma lo mangiate il sugo al pomodoro?' il pomodoro e' rosso...dunque comunista...dovreste evitarlo come la peste!!! solo spaghetti al burro!!!!

mareblu

Mer, 22/02/2017 - 21:16

LA MIA DOMANDA E' " SE A UNA DITTA GLI SERVE IL SALDATORE " LA OBBLIGHIAMO AD ASSUMERE UN CHIERICHETTO? OPPURE SE IN UN LOCALE NOTTURNO SERVONO BALLERINE ,NON E' CHE POSSONO ASSUMERE PURE IL PRETE NO! A TANTI SACRAMENTI A CUI DEDICARSI SENZA LIMITARE LA LIBERTA' A NESSUNO, POI , CI STA PERSONALE CON I REQUISITI RICHIESTI? SI....! ASSUNZIONI IMMEDIATA CON CHIAMATA DIRETTA.! Mi pare che nel pd, tutte le leggi le girano a cavoli? loro.!

Pietro2009

Mer, 22/02/2017 - 21:22

La dolorosa scelta del non dare alla luce una vita credo sia giusto rispettarla e non può/possono essere lasciata/i sola/i chi la compie. Quindi giusto è che ci sia qualcuno che possa aiutare in questa dolorosa scelta. Quand'anche altre risorse venissero messe a disposizione per poter "spingere" a sceglere diversamente non esclude che la scelta abortiva venga comunque compiuta. Credo che la divulgazione sull'uso della pillola del giorno prima i contraccettivi possano essere un buona soluzione a limitare l'aborto. Detto questo condivido la scelta fatta da Zingaretti, il numero e la diffusione di medici non obbiettori deve essere congruo e diffuso sul territorio della laica Repubblica Italiana. Credo sia per tutti valido e bello dire W LA VITA...ma può succedere che...Buonasera a tutti.

unz

Mer, 22/02/2017 - 23:20

È un bando incostituzionale ovviamente. Non si puó discriminare nessuno in funzione delle sue idee e dei suoi valori. E quando i due medici schifati di se stessi dovessero diventare antiabortisti? li licenzierebbero? se il 97% dei medici è antiabortista, essendo dei medici normali esseri umani la cui unica differenza è la prossimità con la morte e con la nuova vita, è perchè l'aborto è un omicidio intrauterino. Poi dal parto in poi gli omicidi sono extra uterini.

curatola

Gio, 23/02/2017 - 04:53

il feto è un progetto di vita e non ancora un essere umano.aiutiamo la donna a completarlo anche per chi lo adotterà. L'aborto è una sconfitta per tutti. Gli abortisti sono come coloro che risolvono il problema immigrati bucando i gommoni in mare aperto .

ArturoRollo

Gio, 23/02/2017 - 05:51

Ennesima - e gravissima - ingerenza dello Stato del Vaticano (Bandiera Gialla e Bianca) negli affari di un altro Stato: l' ITALIA (Bandiera tricolore: Verde, Bianca e Rossa). Il Gen. CADORNA a Porta Pia avrebbe dovuto "chiudere la questione clericale" per sempre. E la Visone di GARIBALDi, di uno Stato Laico, venne sporcata da un saccente megalomane di nome Mussolini, che con I Patti Lateranensi li fece entrare nelle scuole Italiane. La C.E.I. si occupi dei crimini di PEDOFILIA che I suoi adepti hanno commesso - E COMMETTONO - nei Quattro angoli del mondo.

Popi46

Gio, 23/02/2017 - 06:00

Non ho mai capito perché abortire sia un "diritto". Per ovvi motivi viene generalmente praticato su persone adulte considerate capaci di intendere e di volere (e di votare).Ad oggi esistono tante possibilità per evitare una gravidanza, se si vuole.Meglio pensarci prima o non? (Stupri a parte).

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 23/02/2017 - 06:02

Perchè il Papa ha allontanato il Gran Cancelliere dell'Ordine di Malta che aveva fatto distribuire profilattici in un paese asiatico ??? Esistono metodi per evitare l'aborto, ma la legge 194 VA APPLICATA !!! Non facciamo come Del Rio che ha NOVE FIGLI !!!

goorka

Gio, 23/02/2017 - 07:49

MA COME?CI ROMPONO LE PALLE CONA CRISI DEMOGRAFICA EPPOI TUTTO QUESTO PER FAVORIRE UN OMICIDIO IN UTERO? LIBERTÀ PER IL MEDICO CHE GIURA COME IPPOCRATE

Totonno58

Gio, 23/02/2017 - 08:15

@cape code...doppia personalità?!?affascinante come ipotesi ma vedi troppi film...io sono cattolico praticante (anzi, mi sbrigo a scrivere perchè devo andare una piccola riunione in chiesa) e, come tale sogno un AMORE CATTOLICO ("universale" nell'accezione del termine)...all'epoca votai contro la 194 perchè qualcosa non mi convinceva ma, dato che le cose di Dio e quelle di Cesare non vanno mescolate, lo Stato ha il dovere di tutelare chi ha diritto ad usufruire di quella legge come di ogni altra...per quanto riguarda l'omosessualità ognuno è libero di amare, di seguire i propri sentimenti(anche una sessualità condivisa, certo!)...ci sono questioni dove la mentalità di ognuno è sacra e, nel rispetto degli altri, NON CI SONO DOGMI CHE TENGANO, vengono sempre dagli uomini e Francesco ha avuto l'umiltà ed il coraggio di emtterli in discussione...statte 'bbuono, guagliò!:)

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 23/02/2017 - 08:30

Posso capire la CEI ma non chi ha responsabilità di governo. Ora prima di votare o dare incarichi di governo bisognera accertarsi che non siano "Obiettori". Siamo diventiti una Nazione che si autodistrugge nelle contraddizioni.

jenab

Gio, 23/02/2017 - 08:40

la CEI!! una associazione di "diversamente riproduttivi" che specula sulla povertà e la vita degli altri, e vuole essere al di sopra delle leggi dello stato. Per fortuna che si sono calmati, una volta erano esattamente come i mussulmani

Iena_Plinsky

Gio, 23/02/2017 - 09:01

Giusto per sapere, ma cosa farebbe tutto il giorno un medico per gli aborti che e' obiettore.... Grattarsi e aggiornare facebook ?

vottorio

Gio, 23/02/2017 - 09:15

se un militare si rifiuta di toccare un fucile, è padrone di andare a fare il mondezzaro.

Totonno58

Gio, 23/02/2017 - 09:16

filatelico...attenzione..Papa Francesco ha allontanato il cancelliere che aveva osteggiato la distribuzione di profilattici!!

BENNY1936

Gio, 23/02/2017 - 09:20

Solo in Italia dobbiamo sentire una levata di scudi contro una decisione finalmente di buon senso. L'altra sponda del Tevere, ossia il Vaticano eccepisce: lasciamola eccepire.

Ritratto di .AmericaFirst..

.AmericaFirst..

Gio, 23/02/2017 - 09:31

la cei? pensi ai PRETOFILI che è meglio

soldellavvenire

Gio, 23/02/2017 - 09:31

ecco un bellissimo esempio di "libertà scomoda " agli stessi libertari, che fa venire a galla l'ipocrisia di quelli che "la libertà è sacra", la loro: quella degli altri è un opzione; e anche di quelli che "l'ha voluto il popolo", siete serviti della vostra stessa "libertà", saziatevene

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 23/02/2017 - 09:46

L'itaglia è sempre più un pollaio,dove tanti capponi vogliono comandare,povera...

Ritratto di gammasan

gammasan

Gio, 23/02/2017 - 09:48

Mi sembra più che giusto fare una selezione in partenza; sennò sarebbe come chiamare l'idraulico e sentirsi dire che lui non vuole toccare i tubi dell'acqua! Allora perché non cambia mestiere?

Augusto9

Gio, 23/02/2017 - 09:50

In Italia riusciamo sempre a rendere le cose semplici un casino! Si fanno leggi che poi anziché stabilire delle certezze, possono essere interpretate a seconda del proprio credo. Se io assumo un dipendente per svolgere un certo lavoro, che comporta anche delle mansioni a lui non gradite, e si rifiuta di eseguirle LO LICENZIO.! Il medico che viene assunto in una specialità che prevede questo tipo di interventi (previsti dalla legge) o li effettua oppure và a fare altro! Per quanto riguarda la C.E.I. il suo parere dovrebbe essere equiparato a quello della bocciofila del paese , in quanto fanno parte di uno stato estero! Gli aborti fatti nelle loro cliniche a pagamento vanno bene VERO!!!!!

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Gio, 23/02/2017 - 10:36

A quelli che hanno commentato criticando/criminalizzando l'aborto, ricordo che non è questo il tema del dibattito. Siccome l'aborto è consentito e devono esistere strutture e personale in grado di attuarlo, se un ospedale ha bisogno di medici che possano praticarlo, trovo semplicemente sensato che si preoccupi di chiedere prima dell'assunzione la loro disponibilità, non dopo... Cosa dovrebbe fare? Assumere comunque a caso e se poi sono obiettori? Li pagano la CEI e tutti i coloro che sono contrari a questo concorso?

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 23/02/2017 - 12:26

X Totonno58 Allora perchè la Chiesa è contraria al profilattico?? Non pensa anche Lei che è meglio usare il profilattico o la pillola che praticare aborti??? Non mi vengano a dire che nella Bibbia c'è scritto crescete e moltiplicatevi perchè è una stupidaggine !!! Si riferiva a Noè quando la Terra era disabitata !!!

squalotigre

Gio, 23/02/2017 - 12:36

gammasan - attraverso lei rispondo anche ai diversamente intelligenti che fanno paragoni lunari con militari, idraulici et similia. Il compito del medico non è quello di uccidere (tale è tecnicamente l'aborto), ma quello di curare e salvare le vite. La religione non c'entra una beneamata mazza. Gli obiettori non sono tali perché glielo ha imposto il Papa, ma perché la vita è un fatto evolutivo ed ammazzare alla dodicesima settimana o alla centesima è UGUALE, si tratta di omicidio. La legge lo consente? Benissimo, ma la coscienza no perché noi medici non siamo boia o sicari a pagamento. La legge consentiva a Mengele di fare esperimenti sui gemelli, ma quelli che come lui hanno compiuto tali misfatti sono stati impiccati. Secondo lei dovevano avere la precedenza nell'assunzione nei nosocomi? Ma per favore...

Totonno58

Gio, 23/02/2017 - 12:45

X filatelico...Sono totalmente d'accordo con lei, era solo per una precisazione...evidentemente anche Papa Francesco è d'accordo con lei!:(

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 23/02/2017 - 13:28

squalotigre,sono d'accordo su quello che hai scritto.Devi convenire,però, che ci sono medici obbiettori nel "pubblico"o negli ospedali "cattolici, che non si fanno scrupoli nella clinica privata o nel proprio ambulatorio per cifre esose..cash,naturally!

Totonno58

Gio, 23/02/2017 - 14:07

squalotigre...ognuno di noi può pensarla come gli pare sull'aborto, anch'io rabbrividisco...ma la 194 non possiamo toccarla, almeno al 90%, altrimenti saremmo anche noi dei potenziali assassini...e magari piantiamola qui, vedo che anche su giornali e tv si è già sgonfiata questa pretestuosissima e pietosa polemica.

rokko

Sab, 25/02/2017 - 08:58

squalotigre non è obbligatorio per un medico praticare gli aborti, può sempre fare il neurochirurgo o l'urologo e centomila altre specializzazioni. Quello che non si capisce è perché uno che è obiettore debba pretendere per forza di fare il ginecologo in una struttura pubblica dove si eseguono anche aborti, pagato con le tasse dei cittadini, fra i quali ci sono anche quelli che hanno bisogno di abortire. Un non senso.