Allenamenti per la maratona e visite mediche gratuite: così il Cdi combatte il diabete

Correre la maratona per sconfiggere il diabete: come una vera e propria terapia, la corsa ha permesso a due diabetici lombardi di sospendere l’assunzione di ogni farmaco. Si tratta del risultato di una sperimentazione condotta da Gabriele Rosa, responsabile del centro di valutazione funzionale del Centro diagnostico italiano, che ha allenato alla maratona per un anno 18 pazienti diabetici. Inoltre i partecipanti hanno perso in media 5 chili di peso, ridotto la pressione sanguigna di 10mm di mercurio e la frequenza cardiaca di 5 battiti al minuto.
Per promuovere la prevenzione e far conoscere l’importanza dell’attività fisica nella lotta a questa e altre patologie, il Cdi organizza per domani un’iniziativa di sensibilizzazione rivolta a tutti: si potrà avere un consulto medico gratuito ed effettuare una simulazione di allenamento. Il centro di valutazione funzionale, che si avvale di sette specialisti, tra medici sportivi, personal trainer e dietologi, si integra all’interno della struttura del Cdi e può contare sulla collaborazione con lo staff del centro che conta di oltre 50 specialità mediche. I partecipanti effettueranno in primo luogo un colloquio con il medico che ne raccoglierà anamnesi e abitudini di vita in modo da verificare se si seguono comportamenti a rischio o se c’è familiarità a diabete, obesità e altre gravi patologie legate alla vita sedentaria. In seguito sarà eseguita, attraverso l’uso di un piccolo calibro, la valutazione della composizione corporea mediante misurazione dello spessore delle dieci pieghe del corpo dove si concentra maggiormente la massa grassa.
Infine, dopo aver indossato un cardiofrequenzimetro, uno strumento in grado di monitorare in tempo reale il numero dei battiti del cuore, i partecipanti correranno per alcuni minuti su un tapis roulant, sotto la guida dell’allenatore che mostrerà loro quale frequenza cardiaca è efficace per bruciare i grassi, quale è inutile e quale costituisce un impegno eccessivo e non fruttuoso. Per aderire all’iniziativa è necessario prenotare allo 02 48317718 sino ad esaurimento posti. L’iniziativa si terrà dalle 12 alle 18 presso la sede del Cdi di via Saint Bon 20. Secondo i dati dell’Istat relativi al 2009 450mila abitanti della Lombardia sono malati di diabete.