Antiquari d'Europa per i collezionisti

Alla Permanente di Milano, dal 2 al 6 aprile, l'esposizione che raccoglie arredi, tappeti, quadri e sculture: 50 stand per appassionati e curiosi

Milano - Collezionisti di tutto il mondo, unitevi. Appassionati, ma anche curiosi e neofiti potranno rifarsi gli occhi con arredi, tappeti, dipinti e sculture messi mostra da 54 antiquari provenienti da tutta Europa. Opere d’arte protagoniste della nuova mostra milanese “Collezioni d’Arte”. L’esposizione, organizzata da Compagnia delle Mostre, sarà ospitata dal 2 al 6 aprile nel Palazzo della Permanente di Via Turati sede della Società per le belle arti e centro della vita cittadina e del suo tessuto vitale culturale, nel cuore del quartiere della moda e al fianco delle attività economico-commerciali. Mostra internazionale Saranno presenti 50 stand nei quali verranno esposti dipinti, disegni, sculture, opere di ebanisteria, objets d’art, tutte le tipologie dell’arte ceramica, dell’arte orafa e dei maestri argentieri, esempi di arte tessile e di arte orientale. Il ventaglio delle proposte spazia dall’Antichità all’Arte Moderna. Questa mostra porta Milano nel circuito del collezionismo internazionale per mantenere vivo il ruolo di città italiana di riferimento per tutti i movimenti artistici, culturali ed economici. La collezione vuole essere luogo di fusione tra la l’emozione e la logica, un linguaggio naturale per il collezionismo internazionale, quello che comunica ha un significato universale: l’arte e il bello. Antiquari per passione I protagonisti sono i migliori antiquari d’Europa, alcuni molto esperti del mercato altri giovani e appassionati, che con la loro competenza e passione scrivono la storia dell’arte e con le loro conoscenze riescono a ricostruire e conservare un patrimonio artistico e culturale di inestimabile valore. La professionalità degli antiquari è garanzia di qualità delle opere esposte. Sia quella che per legge devono fornire, sia quella altrettanto qualificata garantita da un comitato di esperti storici delle varie discipline artistiche. Il collezionismo della conoscenza Per tutti i partecipanti, la mostra della permanente, è un’occasione importante: le opere presenti sono tra le migliori dei diversi settori, molte inedite o addirittura mai esposte al pubblico. Oggetti che concorrono a creare un cammino artistico composto e articolato per forme ed espressioni: una grande vetrina che proietta verso il futuro il patrimonio conquistato dopo tanti studi e dopo aver dedicato anima e corpo a questa passione.