Antitrust: "Commissioni illegittime" Istruttorie contro Abi e bancomat

L'Authority ha avviato due diverse indagini sulle intese interbancarie
e sulle commissioni prelevate per ogni prelievo bancomat o per ogni
pagamento Pos

Roma - L’Antitrust ha deciso di avviare due diverse istruttorie nei confronti di Abi e del consorzio Bancomat per possibili intese restrittive della concorrenza. Lo comunica l’Authority, spiegando che le istruttorie sono state aperte "per verificare se le commissioni interbancarie stabilite per i servizi Pagobancomat, Bancomat, Rid e Riba siano effettivamente necessarie in base al principio di efficienza economica o se invece siano esclusivamente restrittive della concorrenza, limitando la competizione tra banche".

Costi intermedi "Le commissioni interbancarie fissate in misura uguale - aggiunge l’Antitrust - costituiscono infatti un costo intermedio e rappresentano una soglia minima sotto la quale le aziende non possono competere tra loro. Il meccanismo, frutto di accordi interbancari qualificabili quali intese, può dunque condurre a condizioni economiche più onerose per l’utenza finale". La commissione interbancaria massima per l’utilizzo del Pagobancomat, spiega l’Antitrust, "è stata fissata dal consorzio Bancomat, al quale partecipano l’Abi, le banche, gli intermediari finanziari e tutti gli altri soggetti autorizzati dalle leggi nazionali ed europee a operare nell’area dei servizi di pagamento".

Cifre La commissione, stabilita a maggio scorso nella misura di 0,13 euro per operazione più 0,1579% del valore della singola transazione, è stata applicata dal primo luglio 2009 e sarà in vigore fino al 30 giugno 2011. Il circuito Pagobancomat "detiene una quota di mercato non inferiore al 75% in termini di numero di carte e pari quasi all’88% in termini di numero di operazioni su Pos". La seconda istruttoria, sottolinea l’Authority, "riguarda le commissioni per i servizi d’incasso di crediti Riba (ricevuta bancaria elettronica) e Rid (rapporti interbancari diretti) fissate in sede Abi, e la commissione sul prelievo di contante con la carta bancomat agli sportelli bancari automatici (Atm) convenzionati, fissata dal consorzio Bancomat".