Antitrust, via libera all’acquisto di Giubergia Sim

Ubs ha completato l’acquisizione di Giubergia Ubs sim, che diventa Ubs Italia Sim. Con il via libera da parte di Banca d’Italia e dell’Autorità Antitrust, Ubs ha formalmente completato l’acquisizione della partecipazione detenuta da Ersel, finanziaria che fa capo alla famiglia Giubergia. Ubs dal 50% è salita al 100% del capitale ordinario. Con la finalizzazione di questa operazione, raggiunta in base a un accordo amichevole con Ersel e già annunciata nel 2004, Ubs conferma la propria attività di intermediazione titoli in Italia, per conto di clienti istituzionali. Presidente di Ubs Sim Italia è Richard Hardie, ruolo ricoperto per anni da Guido Giubergia. Carlo Cavalleri è vice presidente, Stefano Rossi amministratore delegato e Gianantonio Galanti direttore generale. Entrano, in qualità di consiglieri, Giuseppe Galimberti e Roberto Isolani, che affiancheranno Innocenzo Cipolletta e Francesco Grana.