Arrestato spacciatore con in auto due chili di droga

L’uomo, 54enne, era già noto alle Forze dell’ordine che lo hanno riconosciuto mentre era fermo al semaforo. In casa aveva altre sostanze illegali e soldi in contanti

Un noto spacciatore con precedenti penali è stato arrestato ieri, mercoledì 11 luglio, dai carabinieri di Sesto San Giovanni, in via Cilea, a Cinisello Balsamo. L’uomo aveva sul sedile anteriore della sua auto una borsa contenente due chili di droga. Lo spacciatore, noto da tempo alle Forze dell’ordine, è stato riconosciuto da un militare mentre si trovava a bordo della sua auto, fermo al semaforo in attesa del verde.

Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia del Radiomobile di Sesto San Giovanni ha affiancato l’auto del 54enne, una Seat Alhambra. Uno dei carabinieri, dopo aver notato il nervosismo sul volto del guidatore, ha immediatamente collegato quel viso a una sua vecchia conoscenza con diversi precedenti penali per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Tempo prima era rimasto anche implicato in un’indagine su spaccio di droga, dalla quale però era uscito pulito.

Pochi metri e l’ Arma decide di fermare il guidatore per fare accertamenti, il suo atteggiamento schivo aveva ancor di più insospettito i carabinieri. A quel punto è subito scattata la perquisizione della vettura, anche perché sul sedile anteriore, quello accanto al guidatore, si intravedeva un sacchetto sospetto. E’ in seguito risultato contenere due chili di ovuli di hashish, suddivisi in quattro pacchettini da circa una cinquantina di ovuli ciascuno.

I militari si sono poi diretti a casa dello spacciatore, residente a Cinisello Balsamo, dove hanno trovato altri 90 grammi di hashish e 1,380 euro in contanti. L’uomo è stato così arrestato dai militari e trasferito al carcere di Monza. La Compagnia di Sesto San Giovanni adesso dovrà avviare le indagini per cercare di capire da dove proviene il denaro sequestrato.