Avviato un procedimento su D'Alema

Procedimento disciplinare su D’Alema per le frasi offensive espresse durante <em>Ballarò</em> nei confronti di Sallusti (<strong><a href="/video/ballaro_scontro_dalema-sallusti/id=Dalema_Sallusti">video</a></strong>). Un avvertimento anche a Minzolini per un titolo incompleto<br />

Roma - Il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio ha stabilito l’ "apertura del procedimento disciplinare al giornalista Massimo D’Alema per le frasi offensive espresse in TV durante la trasmissione Ballarò del 4 maggio scorso", nei confronti del condirettore del Giornale Alessandro Sallusti. In quell'occasione il presidente del Copasir disse a Sallusti: "Vada a farsi fottere, mascalzone", nel coprso di un dibattito sul coinvolgimento di D'Alema nello scandalo Affittopoli.

Avvertimento a Minzolini L’Ordine ha inviato un "avvertimento del Presidente al direttore del TG1 Augusto Minzolini per il titolo incompleto letto nella edizione delle 13.30 del TG1 del 26 febbraio 2010. "Infine è stata anche decisa l’"apertura del procedimento disciplinare a Maria Giovanna Maglie e Antonella Piperno per gli articoli riguardanti la collega Maria Luisa Busi".