Axa private equity entra in Kos

Perfezionato l'ingresso di Axa private equity nel capitale sociale di Kos, operatore di assistenza socio-sanitaria del gruppo Cir. Ottenuto il via libera dell'antitrust europeo, è stata data esecuzione all'accordo tra gli azionisti annunciato lo scorso 28 ottobre: Axa private equity ha acquistato le quote di gran parte dei soci di minoranza di Kos, tra cui per intero quelle di Morgan Stanley e Wise, per 92,5 milioni di euro e ha sottoscritto un aumento di capitale riservato per 20 milioni di euro. A oggi detiene il 41,1% della società. Cir, che ha comperato azioni per 5,7 milioni di euro, si conferma l'azionista di maggioranza con il 56,7%, mentre il restante 2,2% del capitale fa capo a management e altri soci. L'accordo - ricorda Cir in una nota - prevede che nei prossimi tre anni Axa private equity effettui ulteriori aumenti di capitale riservati, in una o più soluzioni, per portare il suo impegno finanziario complessivo fino a 150 milioni di euro per una quota pari al 46,7% del capitale. Al termine dell'operazione Cir avrà poco più del 51% di Kos, restando azionista di maggioranza e mantenendo nel tempo tutte le azioni in portafoglio.