Bancomat a rischio: solo due settimane per correre ai ripari

Il 95% degli Atm funzionano con Windows Xp che andrà in pensione l'8 aprile: dopo quella data saranno più vulnerabili a virus e hacker

L'8 aprile potrebbe essere ricordato come il nuovo Millennium bug che nel 2000 fece temere un black out informatico (fortunatamente scampato). Sarà proprio in quella data, infatti, che Microsoft "abbandonerà" Windows Xp: il sistema operativo non sarà più aggiornato, né saranno rilasciati pacchetti che permettano di difenderlo da hacker e nuovi virus.

Cosa ha a che fare questo con i bancomat? È presto detto: tra due settimane non saranno solo gli ancora molti possessori di pc (il 40%) con il vecchio sistema operativo a doversi preoccupare, ma chiunque effettui un prelievo dagli Atm. Ben il 95% di quest'ultimi, infatti, funziona attraverso macchine vecchie e non aggiornate su cui è installata proprio una versione di Windows Xp ad hoc. Come avverte il Financial Times, sono ancora molte le aziende che rimandano l'aggiornamento (spesso riguardante i computer prima che il sistema operativo).

Dopo l'allarme lanciata dalla stessa Microsoft, in molti stanno correndo ai ripari. Difficile però che si riesca ad aggiornare tutto il sistema entro l'8 aprile. L'azienda di Redmond, da parte sua, prova a mettere una pezza prolungando per le banche il supporto del suo sistema antivirus Security Essentials fino a luglio 2015. Una pezza, appunto. Che nulla può contro eventuali hacker che potrebbero approfittare delle falle di Xp. La soluzione? Al momento l'unica praticabile da parte dei cittadini sembrerebbe quella di prelevare contanti sono agli sportelli.

Commenti

vince50_19

Dom, 23/03/2014 - 16:09

Tranquilli: andrà tutto a posto. Gli pagheremo noi correntisti la "variazione" per il cambiamento di sistema operativo, attraverso i costi delle commesse.. Questi son peggio degli strozzini, mi sa..

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 23/03/2014 - 16:27

Gli pagheremo noi correntisti la "variazione" per il cambiamento di sistema operativo...

grath2005

Dom, 23/03/2014 - 17:00

Il fatto che XP non sia pià supportato non cambia niente. Un software che per più di 10 anni ha mensilmente tantissimi aggiornamenti di sicurezza la dice lunga sulla qualità del prodotto. Non crederete che Windows 8 sia migliore! Forse con Unix potrebbe fare un paso avanti ma chi vuole entrare nel sistema lo fa e lo farà sempre senza problemi.

luciablini

Dom, 23/03/2014 - 17:09

ma scusate è normale almeno per chi vi crede è credo pochissimi...creare allarmismi del genere..bò ....andiamo tutti a mangiare ad arcore...suvvia.. li festicciole gratis per uttti o mi sbaglio!!!

Il giusto

Dom, 23/03/2014 - 17:34

Mi ricorda l'allarmismo per il millennium-bug alla fine del '99...poi non successe niente!!!

aredo

Dom, 23/03/2014 - 17:37

Tutta la mega truffa dei banchieri... Sicuramente spariranno tanti soldi dopo l' 8 Aprile. Che Windows XP non abbia supporto di hotfix sicurezza da Microsoft è solo l'ennesima scusa con cui i ladri delle banche rubano i soldi alle persone. E vai di truffe.. E manca ogni tipo di legge. Un vero far west.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 23/03/2014 - 18:15

Non capisco. Perchè non rendere i terminali "stupidi", e quindi con accesso al o ai server centrali con Linux o Unix, se c'è ancora una distribuzione commerciale? Quel po di grafica per la pubblicità che usano i terminali con sistema operativo è più dannosa che altro

Libertà75

Dom, 23/03/2014 - 19:45

ma che hacker... i bancomat non sono mica collegati ad internet... che mega cavolata! i bancomat sono in rete con il server che li gestisce e il server avrà un sistema operativo aggiornato e quindi sarà lui a garantire la sicurezza dei bancomat... (neppure il server è collegato ad internet direttamente, passa attraverso un firewall prima di interfacciarsi) il terminale può andare avanti altri 40 anni senza problemi, la prossima volta mandatemi una mail che ve lo scrivo io l'articolo

cgf

Dom, 23/03/2014 - 21:19

PURO TERRORISMO INFORMATICO!! ci sono ancora macchine etichettatrice con Win98, altri macchinari con Win200, se non connesse ad internet che problemi ci sono? no aggiornamenti, ekkisenefrega, anzi, certe macchine vanno bene così, guai ad aggiornale, poi non funzionano più!!! Fonte: il sottoscritto, analista/sistemista da oltre un 1/4 di secolo! la mossa di MS è solo marketing commerciale, ragazzi scaricatevi la nuova versione di Ubuntu a metà a Aprile, la 1404LTS. Quello si che è un sistema operativo multiplo, non quello che vuol far credere MS con win8, per quel che mi riguarda se lo tengono loro, così come Server 2012, uno strumento di lavoro come quello (che dovrebbe essere) usato come un tablet o smartphone? la produttività dalle parti di MS non serve, basta la scenografia.... mi ricorda la presentazione di Microsoft Report, alla fine abbiamo chiesto agl'americani giunti apposta da Redmond come si faceva a stampare... si sono guardati stralunati, non erano previste le stampe! un report come lo consegno alla runione del CdA o di condomio? sul tablet? maandè a...

Marco Antonini

Dom, 23/03/2014 - 21:41

Questa entra di diritto nella top ten delle bufale informatiche. Sistema antivirus? Hacker? Per un bancomat? Ma di cosa stiamo parlando?

diegom13

Dom, 23/03/2014 - 22:06

Che Microsoft ci provi, ci sta. ma che i giornali l'aiutino così è davvero troppo. Non si prende una cosa detta da un portavoce di una casa produttrice per riprodurla tale e quale: sentite un esperto indipendente, dateci qualcosa di solido per favore. In termini generali, gli aggiornamenti di un sistema operativo servono a due cose: a reagire a nuovi tipi d'attacco (ma l'aggiornamento non è comunque un anti-virus) e a rendere il sistema compatibile con gli sviluppi dei software, specialmente per multimedia e internet. I bancomat non sono connessi in internet e non usano lettori multimedia, sono semplici terminali. Sono connessi a un server, ma devi craccare quello e passare da un firewall. E dubito che si possa attaccare il server dal bancomat, a meno che non si riesca a iniettare nel sistema un trojan inserito nel microchip di una carta di credito. Ma questo non dipende dal sistema operativo...

abocca55

Dom, 23/03/2014 - 22:22

C'è sempre la Apple che è dominante nel mondo software!

cicikov

Dom, 23/03/2014 - 23:18

sarà una strage..peggio dell'aviaria e della mucca pazza. cioè non succederò un bel niente.

cgf

Lun, 24/03/2014 - 00:01

@Libertà75 pssst.. guardi che oggi gli ATM sono collegati via intenet, lo solo anche sempre più POS, il telefono è meno sicuro e più costoso. Per quanto riguarda i firewall... eheheheheh

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 24/03/2014 - 08:12

Questa notizia, non che le altre siano da meno, è la vincitrice della stronzata del giorno.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 24/03/2014 - 16:35

Beh in Italia c'è da aspettarsi di tutto, non c'è sicurezza nelle banche italiane come internet,non capisco come un virus, spy o altro possa entrare in una banca che per entrare necessita numero conto password e conoscere una serie di lettere e numeri che la banca fornisce al cliente.Vabbè le banche italiane sono fatte alla caxxo di cane come dicono a Genova