Borse, Milano recupera Rialzo titoli delle banche

Dopo un'apertura negativa, le borse europee recuperano, grazie alla virata al rialzo dei titoli bancari. Tracollo di Finmeccanica <strong><a href="/economia/se_pure_deutsche_bank_punta_nostro_crac/28-07-2011/articolo-id=537315-page=0-comments=1" target="_blank">Deutsch Bank punta sul nostro crac</a></strong>

Milano - Dopo che l'indice Ftse Mib aveva iniziato le contrattazioni in calo dell'1,38% e l'Ftse All Share dell'1,28%, le borse a metà mattinata recuperano. Sui mercati ci sono ancora i timori legati allo stallo nelle trattative per l'aumento del tetto del debito Usa e al rischio di un default di Washington. Tuttavia, le borse europee recuperano, grazie alla virata al rialzo dei titoli bancari. Milano segna la performance migliore, con il ftse mib e il ftse all share che si sono portati sulla parità. Parigi, invece, arretra dello 0,7%, Francoforte dello 0,78% e Londra dello 0,2%. A Piazza Affari hanno recuperato repentinamente le azioni delle banche: Unicredit segna un progresso del 2,4%, Ubi dell’1,6% e Intesa Sanpaolo dell’1,8%. Se Banca Mps registra un progresso dello 0,4%, Bpm sale del 2,4%. 

Tracollo di Finmeccanica Tra le azioni delle società a maggiore capitalizzazione, continuano a tracollare quelle di Finmeccanica (-14%), risentendo dell’annuncio di ieri sera: i vertici della società hanno rivisto al ribasso i target per fine anno. Il titolo cede il 13,92% a 6 euro, ai minimi dal 1998: per il gruppo si tratta della peggiore seduta dall'ottobre del 2008. Hanno tagliato il giudizio su Finmeccanica Kepler, Cheuvreux, Banca Akros e Unicredit. Sono inoltre vendute a piene mani le Tenaris (-6,7%), sulla scia della concorrente francese Vallourec che a Parigi scivola del 16% dopo la pubblicazione dei conti deludenti. Mediolanum svetta con un progresso del 5%, recuperando i punti persi la vigilia. Mediaset sale dell’1,7% beneficiando della buona performance della controllata spagnola mediaset espana (+5,8%), premiata per i conti al di sopra delle attese. Fuori dal paniere principale, ricchetti sale del 6% e Premafin del 3,8%.