Caccia aperta ai mitici piatti del «buon ricordo»

Quanti di noi hanno appeso o visto appendere al muro di casa un piatto del buon ricordo? Parecchi, probabilmente, perché è un’abitudine che affonda le radici nel 1964, quando il pubblicitario Dino Villani, vicino all’Accademia italiana della cucina di Orio Vergani, per valorizzare le cucine del territorio, suggerisce a 12 ristoratori di mettere in carta una specialità simbolo del circondario. I clienti che la scelgono ricevono in regalo un piatto decorato a mano dai maestri di Vietri sul Mare raffigurante specialità e nome del ristorante.
Quarantaquattro anni dopo, i ristoratori che aderiscono all’associazione, buonricordo.com, sono oltre 120. E questa settimana se ne aggiungeranno altri. Ma intanto può valere la pena portare a casa un piatto di una di queste cinque insegne lombarde già aderenti.
Via, allora, con lo Stoccafisso mantecato della Taverna Colleoni dell’Angelo di Bergamo, 035-232596, colleonidellangelo.com: bollito con latte, cipolle dolci e acciughe, si mette in forno col formaggio di malga Branzì e si serve con polenta gialla.
Da Venanzio di Induno Olona, Varese, 0332-200333, davenanzio.com, si porta a casa il ricordo della Aletta di vitello al forno con lardo fresco, rosmarino e flan di zucchine, un riassunto della gola delle valli varesine. Grande, poi, la reminiscenza che lasciano i Pizzoccheri di Gordona «come ci ha insegnato nonna Zilla» dopo una cena al Cantinone dello Sport Hotel Alpina di Madesimo (Sondrio), 0343-56120, sporthotelalpina.it: maltagliati di farina mista con burro, formaggio di malga, verdure e aromi firmati Stefano Masanti, nipote appunto di Zilla.
Sulla ceramica della Rimessa di Mariano Comense, 031-749668, larimessa.it, è impressa invece la tradizione contadina della Lombatina di coniglio «Vecchia Brianza», col taglio più nobile rosolato nel vino rosso su base di pancetta, aglio e rosmarino, con aggiunta del fegatino.
Ma c’è un Buon Ricordo anche per chi passa il weekend a Milano. Provare per credere il «Solare» di Masuelli San Marco, 02-55184138, masuellitrattoria.it: il sole è il risotto giallo, i satelliti piccole cotolette alla milanese fatte finalmente come si deve. Gnam.