La Camusso minaccia Renzi: "Pronti alla mobilitazione"

La Cgil sale sulle barricate e minaccia Matteo Renzi: "Il governo ascolti le nostre richieste su fisco e lavoro o sarà sciopero"

Dopo che Matteo Renzi ha detto che "non si iscriverà ai sindacati" nonostante la sua attenzione ai temi di crescita e lavoro, la Cgil è pronta a salire sulle barricate.

Il comitato direttivo di Corso Italia, infatti, si è detto pronto alla mobilitazione se il governo non accoglierà le richieste del sindacato su fisco e lavoro e non darà risposte. In quali forme non è (ancora) dato saperlo, anche se non è escluso lo sciopero. Le rivendicazioni della Cgil sul fronte del lavoro puntano, in particolare, a creare occupazione attraverso investimenti pubblici e privati e un intervento sugli ammortizzatori sociali che sia a carattere inclusivo e universale, mentre per il fisco il sindacato si aspetta un intervento sulle detrazioni e non generalmente sull’Irpef perchè, è emerso nel cordo del dibattito, un intervento di quel tipo potrebbe premiare possibili evasori mentre un intervento sulle detrazioni andrebbe a vantaggio certo di lavoratori e pensionati.

"Nel caso in cui le richieste avanzate dal sindacato non saranno accolte e si andrà in direzione contraria, siamo pronti alla mobilitazione", ha detto Susanna Camusso, nelle conclusioni dei lavori.

Già qualche giorno fa il leader del sindacato aveva avvisato il premier: "Credo che questo governo sottovaluti molto il rapporto con le parti sociali e abbia un’idea della rappresentanza che è più fatta di presenze individuali che non della funzione sociale della rappresentanza. Il tempo non è infinito, la crisi ha segnato cose così pesanti nella condizione sociale e nel disagio che cresce. Non si può più perdere altro tempo. Se dai un calendario senza dire il merito che affronti è solo un calendario".

Commenti

scipione

Dom, 09/03/2014 - 17:25

sciopera, sciopera,non hai capito che non conti piu' un c...o.

Silviovimangiatutti

Dom, 09/03/2014 - 17:27

Scioperate, scioperate così l'Italia va a rotoli. E sarà anche colpa vostra.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 09/03/2014 - 17:27

Da qui si comprende come l'Italia per rialzarsi veramente e riprendere il cammino deve mandare la CGIL a pascolare le pecore. Shalom P.S. Pascolare le pecore è un mestiere di persone umili che sanno fare il loro lavoro con costanza e coscienza; imparino da loro.

Ettore41

Dom, 09/03/2014 - 17:28

Certo non e' con la mobilitazione che si alza il PIL. Cara Camusso manda i tuoi seguaci a lavorare, vedrai che le cose miglioreranno immediatamente.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 09/03/2014 - 17:28

Ci mancherebbe solo questo per Renzi mettersi a 90° pure colla cgil e poi avrebbe stravolto tutte le sue promesse.

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 09/03/2014 - 17:28

Un bel vaffanculo e magari altro?

Danny46

Dom, 09/03/2014 - 17:31

Ma cosa sta farneticando questa Comunista da strapazzo....... chiudono migliaia di aziende al giorno...... quelle che vanno avanti a stento sono strozzate dalle molteplici tasse di uno stato ladro..... e lei cosa fa.....????????..... pensa alla patrimoniale "cioè ancora tassse" e a fare scioperi...........?????....... Poveri Italia ricattata dai bolscevici made in Italy.....

Miraldo

Dom, 09/03/2014 - 17:34

Fra comunisti sinistroidi e cattocomunisti non vi fate del male potresti perdere consensi. Questa è la storia dei ladri di Pisa. Il giorno leticano e la notte vanno ha mangiare insieme.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 09/03/2014 - 17:35

Camusso e soci, non ne avete ancora fatti abbastanza di danni??

Luigi Fassone

Dom, 09/03/2014 - 17:39

Caro Renzi,se ne hanno tanta voglia,faglielo fare sto benedetto sciopero,e se possibile,A OLTRANZA ! Su,coraggio,incita la pasionaria a far valere quel che vale. E' da tanto tempo che non organizza quel che solo sa organizzare,faglielo organizzare,così esibirà i suoi muscoletti e si sentirà nuovamente arcipagata !

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 09/03/2014 - 17:40

Be, la camusso obbedisce agli ordini dell'altro pd.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 09/03/2014 - 17:42

"CARO" FONZIE SEI FINITOOOO!!!! Daltronde quando uno alleva in casa sua SERPENTI una morsicata velenosa è il minimo che si può aspettare!!!! Saludos

pasinels

Dom, 09/03/2014 - 17:47

questa qui, oltre ad aver provocato il fuggi fuggi delle aziende dall'italia, è capace solo di minacciare scioperi ! Sai che goduria per le aziende in crisi... Il sindacato è il cancro di questo paese !

gianrico45

Dom, 09/03/2014 - 17:53

la compagna Camburginova è diventata vecchia ancora non si rassegna.Ormai sembra una vecchia immagine della rivoluzione d'ottobre.

scipione

Dom, 09/03/2014 - 17:54

sciopera sciopera ,l'Italia e i lavoratori ne hanno proprio bisogno.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 09/03/2014 - 17:56

I comunisti non sanno fare altro, minacciare e ricattare. Povera Camusso, sarebbe davvero il colmo rimanere "disoccupata" con il segretario del PD a palazzo Chigi!

cgf

Dom, 09/03/2014 - 17:56

Ma Monti&Letta... ??

Salvatore1950

Dom, 09/03/2014 - 17:57

Seeeeeee la Camusso minaccia la mobilitazione contro il Renzino....se lo vedo non ci credo..a sinistra sono abituati a non disturbare il manovratore ( ma solo se e" uno di loro )

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 09/03/2014 - 18:01

"CARO" FONZIEEE SEI FINITOOOO !!!!! Daltronde quando uno per anni alleva sepenti in casa sua, una morsicatura velenosa è il minimo che si può aspettare. CIAO FONZIEEEE

Giacinto49

Dom, 09/03/2014 - 18:03

Sui sindacati e la loro azione malefica sul mondo del lavoro sono ormai daccordo gli stessi sindacalisti (i più onesti). L'opinione pubblica sarà comunque con chi, in un modo o nell'altro, riuscirà a metterli in un angolo. Camusso (e Landini) al confino!!!

Tuareg33

Dom, 09/03/2014 - 18:05

Susanna Camusso: pronti alla mobilitazione. Siamo appena agli inizi. Dovrebbe leggere il libro di Alan Friedman, Ammazziamo il gattopardo. In particolare l'ultima parte, stramazzerebbe.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 09/03/2014 - 18:08

camusso.... poeaccia! la vecchiaia fa star male lei...

giolio

Dom, 09/03/2014 - 18:10

e contro chi la vuol fare la lotta dura ormai non ce piú spazio.......... Ma forse a l‘asso nella manica aprirá lei mille ditte al mese{{COMPETITIVE}}

odifrep

Dom, 09/03/2014 - 18:11

..............lotta duraaaaaaaaaaa.......senza pauraaaaaaaaaa.............e vai, che bello son tornati i Komunisti....

Ritratto di IoNonSonoDiSinistra

IoNonSonoDiSinistra

Dom, 09/03/2014 - 18:12

"Il governo ascolti le nostre richieste su fisco e lavoro o sarà sciopero" Che paura!

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Dom, 09/03/2014 - 18:15

CGIL=MAFIA

canaletto

Dom, 09/03/2014 - 18:16

CAMUSSA STAI A SENTIRE TE E LA TUA CGIL DI MERDA, DAL 60 IN POI TEMPO IN CUI L'OPERAIO GUADAGNAVA E STAVA BENE E VI ERA BENESSERE, INVESTATE LA STRONZATA DELLA SCALA MOBILE E DA QUEL MOMENTO L'ITALIA COMINCIO' A NAUFRAGARE GRAZIE A VOI COMUNISTI BOLSCEVICI CHE DATE SEMPRE LA COLPA AGLI ALTRI E QUESTI E' IL RISULTARTO. I SINDACATI VANNO ABOLITI, SFRUTTANO I LAVORATORI E BASTA E NON LI DIFENDONO

ltani

Dom, 09/03/2014 - 18:18

Camusso, bonanni, angeletti e complici politici sono stati la rovina del paese e continuano a sparlare

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 09/03/2014 - 18:19

Dai Susanna, esci dal letargo, è Primavera, i lavoratori guadagnano un sacco di soldi e quindi ci vuole un po' di baldoria! SCIOPEROOOO, mi raccomando, sempre di Venerdì, così il Week-And in Primavera, e con le giornate che si allungano, è molto più godibile. Così Roma se ne avvantaggerà per far ripulire le sue strade dagli gli scopini e i monnezzari, visto che da quando c'è il Sindaco Sottomarimo sono spariti del tutto tanto che nemmeno le IENE riescono a scovarli. L'unico lato positivo dell'ennesimo demenziale sciopero della CGIL guidata da questa cariatide parassita!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 09/03/2014 - 18:20

CAMUSSO SEI IGNORANTE ARROGANTE E INUTILE, COME TUTTI I SINDACATI, SIETE LA ROVINA DELL'ITALIA..DA SEMPRE.

odifrep

Dom, 09/03/2014 - 18:20

Circa due giorni fa, sull'articolo °°°°°Lo schiaffo di Renzi alla Camusso: "Non mi iscrivo alla Cgil".°°°°° questo è stato il mio primo pensiero. La Camusso dice :"il governo sottovaluta il rapporto con le parti sociali". Cosa vorrà mai significare "un avvertimento o una minaccia"? Boh!

Giorgio Mandozzi

Dom, 09/03/2014 - 18:22

Chi farà scioperare la Camusso? I milioni di disoccupati? I milioni di giovani che non hanno mai trovato lavoro? Ci sono rimaste solo qualche decina di aziende ancora funzionanti in Italia. Forse la Camusso, se si impegna, riuscirà a far chiudere anche quelle. E così, finalmente, rimarrà solo lo stato socialista a produrre impiego e reddito! Poveri noi!!

unosolo

Dom, 09/03/2014 - 18:24

si ha ragione , il governo deve ascoltare il richiamo del popolo , è ora che i sindacati mettano i bilancio in rete e il governo deve far pagare a tutti i contributi , per quale motivo i sindacati e moltissimi enti non pagano come tutte le imprese ? è ora di sistemare queste lacune volontarie che servono solo ad abbonire le parti .

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 09/03/2014 - 18:27

SE FOSSI RENZI FAREI UN DECRETO PER ABOLIRE I SINDACATI, SONO UNA PALLA AL PIEDE DELL'ECONOMIA, NON SERVONO A NIENTE E MANGIANO SOLDI AI LAVORATORI IN CAMBIO DI CHE COSA....SOLO DISOCCUPAZIONE. I SINDACATI NON CREANO UN POSTO DI LAVORO. L'UNICA COSA CHE SANNO FARE E' LO SCIOPERO, ALTRO NON FANNO. INUTILI E OBSOLETI.

Alessio2012

Dom, 09/03/2014 - 18:29

Ma quant'é brutta la Camusso?

brunog

Dom, 09/03/2014 - 18:29

Se l'Italia va male una grande responsabilita' e' del sindacato, CGIL prima di tutti. Vogliono fare sciopero? Uno piu' o uno meno cambia poco.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 09/03/2014 - 18:29

Attendo il fiele dei commentatori evasori fiscali, riguardo la proposta dei sindacati di non favorire l'evasione fiscale.

Ritratto di Zio Gianni

Zio Gianni

Dom, 09/03/2014 - 18:33

***Il kamusso minaccia "lotta dura e duratura". Ma che paura! Letta-maya. Poveri operai in mano alla "madonna della miseria". Che fine indegna. Ite, ite in fabbrica a piegare la schiena sudando il salario per mantenere tal nullità & kompagni di merende che servono soltanto per tenervi a bada e rendervi schiavi. Gnam gnam, come se magna bene alle vostre spalle. Svegliatevi uscite dal profondo torpore nel quale siete caduti cavalcando l'odio sociale che vi ha ridotti ad odiare anche voi stessi. MANCINI! VERGOGNATEVI DI ESSERE QUELLO CHE SIETE!*

fedele50

Dom, 09/03/2014 - 18:33

SCAMUZZO , è UNA DONNA O UNO/A UOMO/DONNA, BOOOOOOOO, MA VA A ZAPPARE ZITELLA RANCIDA .FAI SCHIFO , MENTECATTA COMUNISTA AFFAMATRICE DEL POPOLO ITALIANO, VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 09/03/2014 - 18:39

Questa donna (si fa per dire...) è una delle spiegazioni del fatto che i gay siano in continuo aumento.

mifra77

Dom, 09/03/2014 - 18:40

Dopo aver passato un anno intero a spippettare al tavolo della Fornero ,ci ha preso gusto! Perché risedersi a quel tavolo? Non ha già fatto troppi danni? E Bonanni cosa vuol fare? anche lui naturalmente vorrà partecipare; a quel tavolo si mangia bene ed a spese di altri! Cosa importa a loro se la gente che li paga non ha più un centesimo? I tre compari minacciano?? io gli farei pagare i danni fatti in combutta con la Fornero e Monti.

abocca55

Dom, 09/03/2014 - 18:42

I sindacati devono pubblicare i bilanci e specificare le spese. I lavoratori devono sapere.

Sapere Aude

Dom, 09/03/2014 - 18:42

La Camusso non ha capito che il verbo concertare non si deve usare più perché ha portato al disastro non solo della classe operaia ma anche dei colletti bianchi. Qui bisogna SOLO agire con i bisturi e profondamente. Su come farlo Renzi deve deciderlo e in fretta. Se sbaglia è lui che paga. Non certo la Camusso che uno stipendio lo rimedia sempre.

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 09/03/2014 - 18:43

Eccola qui la STALINISTA..povera rincoglionita, sfruttatrice dei compagni..anche per te suonera´la campana..spero presto

linoalo1

Dom, 09/03/2014 - 18:45

Ma chi si crede di essere?Prima,veniamo noi cittadini!Lino.

italianodeluso

Dom, 09/03/2014 - 18:45

la presidentessa della CGIL Compagnia Giocatori Illusi Camusso mi sembra una vera trinariciuta in compagnia di Landini. Usare la terza narice per svuotare il cervello dalle ideologie per principio e rimpirlo di un pochino di buon senso e un altro pochino di pragmatismo no eh?

Ritratto di tethans

tethans

Dom, 09/03/2014 - 18:57

Ma cosa vuole questa signora che pensa solamente al suo portafoglio e alla sua seggiola .. CAMUSSO SPARISCI TU SEI AMICA DI MONTI E LETTA SPARISCI

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Dom, 09/03/2014 - 19:04

...A Matte! Ha notato la faccia della Camusso! Non promette nulla di buono! Stanno complottando per far de localizzare quelle poche imprese coraggiose che ancora operano in Italia! Costoro vanno a caccia di disoccupati da riempire, all'occorrenza, le strade e le piazze!

frabelli1

Dom, 09/03/2014 - 19:07

Consiglierei a politici e sindacati di fare un giro all'estero, a visitare gli altri Paesi europei, poi di parlare. La CGIL, FIOM e gli altri sindacati sono fuori dal tempo. Così non va!

aitanhouse

Dom, 09/03/2014 - 19:09

i sindacati ed in primis la cgil dovrebbero analizzare la loro storia e recitare un pubblico mea culpa per i guasti creati alla economia del paese, per la inutilità di milioni di ore di scioperi che hanno favorito solo le aziende e mai i lavoratori, per aver favorito ed approvato aiuti di stato con sperpero di danaro pubblico teso solo a rimpinguare le casse di aziende decotte e poi finite , per aver sostenuto politiche quali quelle della fiat che negli anni 70 e seguenti ha incamerato i guadagni e scaricato le perdite sui contribuenti, per aver difeso fannulloni soprattutto nel settore pubblico. UN buon ed efficiente sindacato non avrebbe mai accettato uno statuto dei lavoratori che non ha mai favorito l'occupazione ,ha sempre puntato sulla difesa di privilegi anacronistici con la creazioni di lobbies . Un buon sindacato non avrebbe mai acconsentito ad una serie folle di modificazioni del sistema pensionistico solo perchè a proporle di volta in volta erano gli amici della sinistra che ,per contraccambiare inserivano una pletora di sindacalista nelle aule parlamentari. Oggi sembra che i lavoratori abbiano cominciato a capire quanto i sindacati siano state una delle cause del declino italia , quanto i sindacati abbiano più perseguito i loro interessi anche economici con i prelievi su buste paga e pensioni accumulando tesoretti di cui non devono dar conto ad alcuno (l'enorme ed ingiustificabile numero di sigle sindacali è prova tangibile),e pertanto non hanno più risposto a quel richiamo sindacale che negli anni trascorsi sembrava irrinunciabile. Parlare di mobilitazione oggi sembra proprio volere recuperare i buoi scappati dalla stalla; chi mobilitano? i pensionati che costituiscono la stragrande maggioranza degli iscritti? dopo che i sindacati si sono mostrati così deboli nel difenderli e così accondiscendenti nelle decisioni contro di loro degli ultimi governi? ormai i nostri cari sindacati , se ancora riscuotono l'obolo mensile dalle pensioni degli iscritti, lo fanno solo per pigrizia o per consuetudine dei pensionati.

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 09/03/2014 - 19:09

Quanti posti di lavoro ha distrutto la CAMUSSO?????

Massimo Bocci

Dom, 09/03/2014 - 19:09

Camusso, oh in quanti siete a dare e voler dare gli ordini al pischiello di Firenze, c'e già il fallito Svizzero,il milionario (240 milioni di condominio) sul colle, la ledi Euro (mele di ferro), il Nobel, abbronzato (dell'inconcludenza), dunque Camusso come diceva Agnelli, ci vogliono delle priorità nella vita, e anche per dare gli ordini, al pischiello,.......... mettetevi in fila.

forbot

Dom, 09/03/2014 - 19:13

Caro Renzi, questa persona fà parte della schiera di persone che hanno fatto del male all'Italia e agli italiani. Hanno fatto scappare le migliori aziende dalla nostra terra, perchè senza investire del loro, pretendevano di comandare in quello degli altri. Poveri illusi ed illusi anche quei poveretti che si ritrovano ora a milioni senza lavoro. Molti si tolgono la vita. Sbagliato anche questo. Devono prendere a randellate i loro sindacati. Il tutto si poteva ottenere lo stesso, diluendo nel tempo, le richieste che hanno preteso di avere subito.- Che la smettino di farsi del male, diversamente studiare il sistema, come già fece a suo tempo l'America, per rendergli pan per focaccia e insignificanti.-

coccolino

Dom, 09/03/2014 - 19:14

BUM, S'INCAZZA LA VIPERA.....VAI AVANTI COSI', MATTEO, FINO A SCHIACCIARLA !!!!!

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 09/03/2014 - 19:15

Le solite minacce.E UNA vita che oltre allo sciopero non offrono altro .E vengono mantenuti dai soliti fessi beoti.Ridicoli e parassiti.

clamajo

Dom, 09/03/2014 - 19:24

Ma basta...mandatela a lavorare...hanno devastato il paese e continuano a pontificare...

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Dom, 09/03/2014 - 19:27

Ancora con questo sciopero ? Ormai e' un metodo di lotta obsoleto che non sortisce alcun effetto, se non quello di far perdere una giornata di lavoro, in termini economici, nella busta paga dei lavoratori, che sarebbe gli unici a perderci .La Camusso e' "antica" . C'e' solo un tipo di sciopero che potrebbe essere ancora valido, lo sciopero cosi' detto "bianco ". In questo modo si' che si creerebbero problemi ai datori di lavoro....e quindi col cavolo che i sindacati, LA CGIL IN PRIMIS ,lo faranno mai, collusi come sono, col padronato, di qualunque genere esso sia. AMEN,

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Dom, 09/03/2014 - 19:29

Ancora con questo sciopero ? Ormai e' un metodo di lotta obsoleto che non sortisce alcun effetto, se non quello di far perdere una giornata di lavoro, in termini economici, nella busta paga dei lavoratori, che sarebbe gli unici a perderci .La Camusso e' "antica" . C'e' solo un tipo di sciopero che potrebbe essere ancora valido, lo sciopero cosi' detto "bianco ". In questo modo si' che si creerebbero problemi ai datori di lavoro....e quindi col cavolo che i sindacati, LA CGIL IN PRIMIS ,lo faranno mai, collusi come sono, col padronato, di qualunque genere esso sia. AMEN,

gibuizza

Dom, 09/03/2014 - 19:34

Ma c'è ancora qualcuno che crede a queste sceneggiate?

hitto

Dom, 09/03/2014 - 19:41

camussona ma chi credi che faccia sciopero che siamo quasi tutti disoccupati-mobilità e chi lavora non arriva a fine mese??? Ma va a laurar somara.

scipione

Dom, 09/03/2014 - 19:42

Lotta dura per fare che ? Per rovinare i lavoratori piu' di quanto lo sono gia'?

Klotz1960

Dom, 09/03/2014 - 19:46

Francamente, da destra, non e' che la Camusso abbia tutti i torti. Gli stipendi italiani sono tra i piu' bassi d' Europa e la domanda interna e' morta. Urge un bel taglio alle tasse per tutti gli stipendi sotto i 2000 Euro, da finanziare con un deficit al 4,5% - come Francia, Olanda, Spagna Portogallo e Irlanda. Anche se la Camusso poteva alzare i toni anche con Letta.

laura

Dom, 09/03/2014 - 19:51

E perche' mai il governo dovrebbe fare quello che vogliono i sindacati? Non rappresentano certo gli Italiani e nemmeno tutti i lavoratori. Ascoltare i sindacati ha fatto più' danni che altri. Sarebbe ora di finirla. Ormai gli iscritti sono i pensionati (praticamente costretti a farlo quando si rivolgono ai patronati, per fare domanda di pensione) e gli immigrati (nuovo bacino d'utenza). I sindacati sono solo un'altra casta da abbattere.

mario massioli

Dom, 09/03/2014 - 19:55

sindacalisti SVEGLIA 22/11/2012 11:49 Postato da mariomassioli in questo momento,avete il dovere di informare i lavoratori della spirale terribile in cui siamo caduti.non vi accorgete che si stanno perdendo tutti i diritti accquisiti negli ultimi 40/50 anni? ora mercanteggiate le varie restrizioni.nel 2012 ci sono stati 3 convegni della MMT,con luminari della finanza,hanno spiegato il perchè del disastro euro e come uscirne. tutti i politici fanno orecchi da mercanti,molti per ignoranza pochi sanno perfettamente il perchè. voi esistete per TUTELARE i lavoratori.vi prego contattate la mmt e studiatela bene,poi AGITE informando gli italiani.tutti i media si guardano ben dal farlo. grazie

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 09/03/2014 - 20:03

L'unico sciopero (ad oltranza) che la Camusso deve fare è quello contro sè stessa e contro quello che rimane del suo sindacato ... Ma ancora non si vergogna di far pagare le tessere ai lavoratori dopo le famose 4 ore di sciopero dichiarate mentre stava a pranzo con Mr Monti che rideva mentre la Camusso ringraziava????

wolfma

Dom, 09/03/2014 - 20:05

Siete fuori dal mondo, non sapete dire altro che "sciopero"! Ma vi rendete conto che continuate a danneggiare la già disastrata economia. Non avete capito che avete contribuito a rovinare il paese e a far scappare le aziende. Errare è umano, perseverare è da idioti!!

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 09/03/2014 - 20:07

Ecco, i sindacati sanno fare solo minacce. Renzi, minaccia di chiudere i sindacati o di non dar loro più nulla e vediamo cosa dicono. Che imparino a vivere solo con gli introiti delle tessere.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 09/03/2014 - 20:09

Ma questa delirante, ed i suoi colleghi sindacalisti, non si vergognano? Hanno ridotto i lavoratori in maniera drastica con tutte le loro continue e stupide richieste. Hanno sempre difeso i delinquenti, i ladri e quelli che boicottano il lavoro. Mai hanno difeso i veri lavoratori ma solo i propri interessi. Ora minacciano lo sciopero dei lavoratori ma si rendono conto che non ce ne sono più. Già loro incassano le loro quote perfino dai pensionati, in contrasto con un referendum di cui se ne fregano. Evviva la democrazia. Ma attenti cari sindacalisti se i lavoratori anche solo i pochi rimasti comprendono esattamente cosa fate e chi siete, vi fanno correre.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 09/03/2014 - 20:11

Ma questa delirante, ed i suoi colleghi sindacalisti, non si vergognano? Hanno ridotto i lavoratori in maniera drastica con tutte le loro continue e stupide richieste. Hanno sempre difeso i delinquenti, i ladri e quelli che boicottano il lavoro. Mai hanno difeso i veri lavoratori ma solo i propri interessi. Ora minacciano lo sciopero dei lavoratori ma si rendono conto che non ce ne sono più. Già loro incassano le loro quote perfino dai pensionati, in contrasto con un referendum di cui se ne fregano. Evviva la democrazia. Ma attenti cari sindacalisti se i lavoratori anche solo i pochi rimasti comprendono esattamente cosa fate e chi siete, vi fanno correre.

Ritratto di gerico

gerico

Dom, 09/03/2014 - 20:12

Brava la Camusso, e' un bel momento per fare sciopero, la maggior parte delle industrie e' quello che vogliono, mentre quelle che lavorano hanno gli stessi problemi dei dipendenti, cioe' arrivare a fine mese. e' come sparare sulla croce rossa. L'ignoranza e' sinonimo di sindacato,lo dimostra il fatto che a tutt'oggi non siete stati capaci di lavorare in sinergia con gli industriali e artigiani negli interessi dei lavoratori. Io sono un dipendente, e potrei far parte del suo sindacato, ma se la trovo davanti alla mia fabbrica ad incitare scipero, le faro' fare una bella corsa a gambe levate.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Dom, 09/03/2014 - 20:14

dura quanto un biscottino di Prato inzuppato nel vinsanto? ma questa la lottta non sa nemmeno dove sta di casa, una mangiapane a ufo!

NON RASSEGNATO

Dom, 09/03/2014 - 20:15

Una settimana di sciopero, altrimenti è una lotta così così. Confindustria ringrazia anticipatamente.

vince50

Dom, 09/03/2014 - 20:23

Questa foto mette ansia,non vorrei averla neppure come vicina di casa.

hitto

Dom, 09/03/2014 - 20:34

Con il governo monti e le caxxate fatte dalla fornero vi siete mobilitati? Avete fatto scioperi? Camussona va a laurar somara.

pastello

Dom, 09/03/2014 - 20:42

I comunisti si stanno scatenando. E' la fine. Per loro, ma loro non lo sanno.

pastello

Dom, 09/03/2014 - 20:43

Al Giornale per le foto sono fenomenali. Manca solo il domatore.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Dom, 09/03/2014 - 20:55

che scioperi la CGIL ormai non se ne accorge piu' nessuno, il vero problema per l' economia e' se scioperano i cinesi/

piedilucy

Dom, 09/03/2014 - 21:18

camusso non hai ancora capito che ci sono più disoccupati che lavoratori in italia e quelli che vuoi fare scioperare sono i vostri protetti faccanzisti statali?

beale

Dom, 09/03/2014 - 21:45

...""Nel caso in cui le richieste avanzate dal sindacato non saranno accolte e si andrà in direzione contraria, siamo pronti alla mobilitazione"...... di chi???

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 09/03/2014 - 21:49

Questo sindacato è fra gli artefici della situazione in cui ci troviamo! Ormai possono solo abbaiare alla luna. Innanzittutto abolirei le centinaia di sigle sindacali sparse per l' Italia con relativi tesserati, e tessera sempre di quel colore. Lascire solo due sindacati con sindacalisti che abbiano almeno lavorato 20 anni e sappiano cosa voglia dire lavoro. Se vogliamo far ripartire Aziende e lavoro con una ricetta di destra occorre: " liberare l' economia, snellendo la burocrazia con il massimo impegno (incentivare chi deve aprire un'attivita'), DIMINUENDO notevolmente le TASSE sulle IMPRESE e sui lavoratori, INVESTENDO nei settori CHIAVE promuovendo il MADE IN ITALY. Spingere l'Europa a proteggersi dalla Cina con dazi salati sull'import cinese. I rappresentanti dei lavoratori DEVONO sedere nei CDA , senza nessuna tessera di partito e senza possibilita' di sciopero in quanto, gli aumenti contrattuali NON devono essere decisi come un braccio di ferro tra le parti ma regolati dallo STATO annualmente in base all'inflazione, inoltre, massima possibilita' di licenziare per inosservanza delle regole aziendali, massima severita' con i datori che lavoro che sfruttano i lavoratori; in alcuni settori diminuire lo stipendio fisso a fronte di un aumento considerevole dei premi di produzione per i lavoratori piu' bravi, puntando sulla meritocrazia; aumento delle pensioni minime, livellando quelle d'oro (la DOMANDA INTERNA la fanno i salari della classe media)." ecco , questa sarebbe una vera collaborazione tra classi, invece di proporre uno stato di dittatura iperliberista oppure ipergarantista, dove il pericolo rosso sarebbe sempre in agguato.

Sabino GALLO

Dom, 09/03/2014 - 21:49

" Il Governo ascolti le nostre richieste su fisco e lavoro o sarà sciopero". Le virgolette riportano certamente le precise parole della signora Camusso. Di solito le virgolette servono a questo. Altrimenti il giornalista che le ha attribuite alla signora Camusso ha commesso un errore, forse non grave, ma comunque un errore. Da queste parole traspare fermezza di carattere e tanto coraggio. E certamente disponibilità ad assumere tutte le proprie responsabilità democratiche. Una donna di grande carattere, decisa a tutto e con idee e programmi chiari e, generalmente,anche accettabili. Ma perché non includerla fra i candidati alla funzione di Primo Ministro? Perché Lei stessa non lo chiede? Potrebbe avere successo, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo. Alla sola condizione, che anche gli "altri" avrebbero dovuto accettare prima della loro nomina a Presidente del Consiglio : chi fallisce deve assumere la piena responsabilità del fallimento ed uscire dalla scena dignitosamente (e qualcuno lo ha fatto, per la verità) Questo metodo semplice deve essere introdotto nella nostra politica, in tutte le nostre abitudini ed accettato da tutti, senza eccezioni. Naturalmente, per sperare di ottenere un tale incarico, è necessario che la Signora Camusso chieda e solleciti di essere inclusa fra i candidati. Lo faccia. Nessun pregiudizio deve essere opposto alla sua volontà, se questa volontà sarà espressa con correttezza, come è presumibile. Perché non mettere alla prova le sue capacità, se riesce a convincere? Forse è Lei la personalità giusta per risolvere i nostri problemi. Naturalmente, solo Lei potrà mostrare la sua capacità di convincere. Ma una proposta la può fare. Proviamo! Un eventuale suo fallimento si aggiungerebbe a quelli di tanti altri; l'Italia non morirebbe per questo, ma avremmo fatto finalmente una scelta veramente rivoluzionaria, che avrebbe il merito di mostrare a tutti che in Italia esiste una vera democrazia! Senza necessità di ricorrere agli scioperi.

scipione

Dom, 09/03/2014 - 21:57

Mi avete censurato tre post sulla Camusso.Non capisco perche'.Forse dovevo scrivere: Brava,sei un fenomeno,con le condizioni in cui e' l'Italia e i lavoratori,lo sciopero e' necessario.OK?

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 09/03/2014 - 22:00

Aggiungerei che l' utile di un Azienda andrebbe diviso per il 50 % per i titolari il 30% per i lavoratori e il restante 20% da riinvestire nell' azienda. Tutti remerebbero nella stessa direzione vedendo gli stessi orizzonti. Nel giro di pochi mesi la parola sindacato con decine di migliaia di nullafacenti rossi sarebbe tolta dal vocabolario.

coccolino

Dom, 09/03/2014 - 22:00

DI QUESTI TEMPI SAREBBERO POCHI I LAVORATORI CHE SPRECHEREBBERO ORE PER FARE UN PIACERE ALLA SUSANNA E IL SINDACATO NON HA I SOLDI PER RISARCIRLE.....MATTEO, VAI TRANQUILLO.....FREGATENE DELLA CAMUSSO !!!!!

roberto zanella

Dom, 09/03/2014 - 22:05

Renzi deve prendere il decespugliatore e rasare la PA .Tagliare 1 milione di impiegati pubblici e i rimanenti con il 30% di stipendio inmeno. E già che c'è tagli pure la CGIL. Che vadano a lavorare.Anche all'estero.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 09/03/2014 - 22:12

Ma brava brava brava Camusso e sindacato rosso tutto! Qui si è commesso un vero e proprio reato di "lesa maestà"... Ma come osa il Primo Ministro rosso a non ascoltare "il verbo" e a non "accogliere le richieste" che la "diversamente staliniana" del sindacato più utile del mondo tenta di imporre per la millesima volta? Come può anche solo pensare, Renzi, di non inginocchiarsi davanti al mostro tentacolare che ha avuto un ruolo da protagonista nell'affossamento e distruzione dell'Italia? Camusso e compagni sono l'ineludibile, enorme, insaziabile e cieco elefante rosso che non ha mai avuto bisogno di voti (men che meno di maggioranze di consenso) per governare, intimidire, paralizzare, ricattare e ferire mortalmente l'Italia e tutti gli Italiani... e quindi, SCIOPERO! Cortei, manifestazioni, blocchi fuori dalle aziende, paralisi di ogni attività, perdita di produzione, di ore di lavoro, ecc... Eh si, è propri questo quello di cui l'Italia ha bisogno adesso: una bella agitazione sindacale continua e un clima da primavera araba "e faremo Roma più bella e più grande di pria... Bravo! Grazie!". Dobbiamo tutti ammettere che le richieste di questa "valchiria bolscevica", in fondo, sono veramente intelligenti e risolutive! Vediamo un po': altri investimenti pubblici per creare occupazione (traduco in volgare: assunzioni nella pubblica amministrazione e ulteriori facilitazioni alle cooperative rosse... perché di sgravi/finanziamenti/incentivi alle imprese private, agli artigiani, ai professionisti, a chi vuole aprire un'attività, a chi non si rassegna a chiuderla, di semplificazione del mercato del lavoro, non se ne può neanche parlare!) senza curarsi troppo del fatto che questo allargherà ancora di più la voragine del debito pubblico e del costo dello Stato; OBBLIGO di investimenti privati (ri-traduco: tu privato DEVI devolvere i tuoi risparmi, vendere la tua casa, rinunciare a qualsiasi compenso, per "far muovere l'economia" che loro hanno ammazzato; devi assumere nella tua asfittica e soffocata azienda i disoccupati che dicono loro, alle condizioni che dicono loro, ai salari che dicono loro, senza nessun riconoscimento del merito, con scatti di carriera automatici e te li devi tenere "finché morte non vi separi"). Giù altri soldi per gli "ammortizzatori sociali" (perché anche questi non contribuiscono neanche un po' alla suddetta "voragine", vero?), in modo "inclusivo e UNIVERSALE" (?!?!? BOH!) specialmente al sud, così che tutti possano stare tranquilli a casa o dedicarsi al solito "lavoro in nero" che tanto bene fa alla nostra Nazione. Ma sopratutto è veramente illuminata la richiesta di non ridurre l'Irpef! Perché? Perché voi bastardi Italiani, che non volete ancora piegarvi al bellissimo socialismo reale, siete TUTTI EVASORI!!! E via con l'ultimatum: se non gli lasceranno ancora una volta mettere la mani nelle tasche degli Italiani (soprattutto privati), se i loro deliri affossatori e criminali non verranno ascoltati, SARA' MOBILITAZIONE!.... Occhio Camusso, Landini e triplici varie, che stavolta a "S"mobilitarvi potrebbero essere gli Italiani che ancora ostinatamente tengono in piedi questo (ormai) straccio strizzato di Nazione. State tirando la corda da decenni e è a un millimetro dal rompersi e scaraventarsi sulle vostre facce da Komintern! Ma può esistere che nel terzo millennio, nel 2014 dobbiamo ancora stare a sentire questi osceni saccheggiatori di ogni positività, logica e libertà dell'Italia? Oltretutto mentre stiamo per morire anche per grande colpa loro?

mbotawy'

Dom, 09/03/2014 - 23:21

La Dittatura Comunista si rivela in varie occasioni.Questo e' la dismostrazione. Vi sembra giusto sottostare a questi tre sovversivi che dei problemi della nostra Italia poco importa?

Ritratto di Renzo Riva

Renzo Riva

Lun, 10/03/2014 - 07:46

Licenziati, disoccupati giovani e vecchi, studenti e pensionati non possono scioperare; al massimo manifestare.