Capire il referendum Incontro di Fi giovani

Elena Giliberti

Un incontro per aiutare i giovani a capire il significato dei quesiti referendari sui quali sarà necessario prendere posizione entro il 12 e 13 giugno prossimi. È un’idea del coordinamento cittadino di Forza Italia giovani (un’associazione politica di giovani che fa riferimento a Fi): oggi alle 18.45, al Circolo di via Marina 1, un esperto illustrerà dal punto di vista scientifico il tema durante una lezione gratuita, aperta a tutti, strettamente informativa e assolutamente non propagandistica.
Tra meno di due settimane ci si ritrova a decidere cosa fare. Se votare sì, no, o astenersi. Se farlo per uno, due, tre o tutti e quattro i quesiti proposti dal referendum sulla fecondazione assistita. Per farlo bisogna ovviamente cercare di capirci qualcosa. E fare un po’ di chiarezza su argomenti che per la maggior parte dei giovani milanesi di certo non sono «cose da tutti i giorni» non guasta.
Bombardati dalle informazioni che arrivano dai media, dalla famiglia, dagli insegnanti, è difficile provare a decidere con la propria testa. «Ma è nostra responsabilità farlo - spiega Valentin Valdman, 25 anni, coordinatore Forza Italia Giovani per la città di Milano -. Questa iniziativa si propone di informare e non di dare indicazioni di voto. Ricordiamo infatti che Forza Italia lascia libertà di coscienza nella scelta tra astensione dal voto, sì o no. Vista però la particolare delicatezza del tema, riteniamo importante che i giovani siano informati sulla questione, in modo da poter sviluppare la propria scelta nel modo più consapevole possibile. Un incontro gratuito e accessibile a tutti ci è sembrato la proposta più adatta a una città ricca di giovani che hanno voglia di prendere parte alle decisioni che influenzeranno il loro futuro».
Ulteriori informazioni per partecipare all’incontro o entrare in contatto con l’associazione sono disponibili sul sito www.forzaitalia-milano.it/giovani.

Annunci

Altri articoli