Il cardinal Tettamanzi fa la predica in spagnolo

Messa e omelia in lingua esotica domenica mattina in Duomo per la colorita celebrazione con i peruviani, organizzata dalla Confraternita Señor de los Milagros

Omelia in spagnolo per il cardinal Tettamanzi. Sono attese oltre 10 mila persone alla messa di domenica 31 ottobre alle 11 in Duomo presieduta dall'arcivescovo e organizzata dalla Confraternita Señor de los Milagros. Come ogni anno, la celebrazione eucaristica, seguita dalla processione, diventa un'occasione di espressione di fede e tradizione per tutti i peruviani che vivono in diocesi, ma anche latinoamericani e italiani che partecipano numerosi.
La Confraternita, originaria del Perù, è stata accolta in diocesi due anni fa dal cardinal Tettamanzi. Con lui celebrerà la messa anche monsignor Luis Bambarèn, membro della Commissione per la Riconciliazione, che arriverà direttamente dal Perù, oltre all'Arciprete del Duomo monsignor Luigi Manganini e don Giancarlo Quadri, direttore spirituale della Confraternita. Alla funzione sono stati invitati anche esponenti della vita istituzionale italiana e latino-americana, come il sindaco di Milano, i presidenti della Provincia e della Regione, il console del Perù e di altre comunità latino-americane presenti a Milano.
L'appuntamento è alle 10.30 in Duomo e al termine della celebrazione (trasmessa in diretta su www.chiesadimilano.it, Radio Mater e Telenova 2), alle 12.30, avrà inizio la tradizionale processione con l'immagine del Cristo crocifisso per le vie del centro. I fedeli sfileranno lungo piazza Duomo, piazzetta Reale, via dell'Arcivescovado, piazza Fontana, via S. Clemente, via Larga per giungere in piazza S. Stefano dove alle 17.30 si concluderà in chiesa la processione. Il corteo si fermerà tre volte per rendere omaggi all'immagine sacra.