La Cassazione spazza via le fantasie dei pm: Berlusconi non sapeva l'età di Ruby

Nelle motivazioni della sentenza la Cassazione elenca tutte le prove che nè la Procura nè i giudici di primo grado vollero vedere. E che dimostravano l'innocenza dell'ex premier

L'«aspetto fisico» di Ruby e il suo «modo di comportarsi» «non tradivano minimamente la sua età effettiva»: e quindi sostenere che Silvio Berlusconi, quando la ricevette ad Arcore, sapesse di avere davanti a sè una minorenne è poco più che una supposizione, priva di qualunque fondamento giuridico. Lo scrivono i magistrati della Cassazione nelle motivazioni depositate oggi della sentenza con cui, respingendo il ricorso della Procura di Milano, hanno reso definitiva l'assoluzione con formula piena di Berlusconi dall'accusa di utilizzo della prostituzione minorile, messa dalla Procura alla base del gigantesco «caso Ruby». Berlusconi era stato condannato in primo grado a sette anni di carcere, con una sentenza ribaltata in appello dalla assoluzione «per non avere commesso il fatto». E la Cassazione il 10 marzo scorso confermò l'assoluzione.

La conoscenza da parte di Berlusconi della età effettiva di Kharima el Mahroug non è un dettaglio, ma l'architrave su cui era stata poggiata l'intera inchiesta. Se Berlusconi credeva che Ruby fosse maggiorenne, per legge il reato non esiste. Qualunque cosa accadesse nelle feste di Arcore - e anche la Cassazione ritiene che vi avvenissero «serate spregiudicate» - rientra nella sfera della vita privata di adulti consenzienti.

La sentenza della Suprema Corte non risparmia giudizi severi al lavoro della magistratura milanese. Sia ai giudici di primo grado, che alla Procura generale che caparbiamente ha cercato di riportare Berlusconi sul banco degli imputati: ma «il ricorso è assolutamente generico e assertivo, limitandosi ad affermare che la frequentazione di donne minorenni da parte dell'imputato "era notizia di dominio pubblico"». In realtà, dicono le motivazioni, «al netto di un inevitabile tasso di generalizzazione, si è ben lontani dal livello di somma astrazione che connota il concetto di 'normale logica che presiede il corso delle vicende umane, correttamente ritenuto dalla Corte territoriale insuscettibile di fungere da elemento di conferma di un dato conoscitivo, che in realtà rimane tutto da provare». E l'argomento logico utilizzato dai giudici di primo grado, secondo cui Emilio Fede aveva sicuramente avvisato il Cavaliere della vera età della ragazza marocchina, viene smontato: «Accertato l'interesse personale e utilitaristico di Emilio Fede ad alimentare e preservare il sistema delle disinvolte serate di Arcore», «nulla accreditava l'ipotesi accusatori secondo cui Fede, in contrasto con i propri interessi, avrebbe rivelato a Berlusconi la minore età» di Kharima el Mahroug.

É la conferma integrale, insomma, della sentenza con cui la Corte d'appello milanese nel luglio 2014 assolse Berlusconi: una sentenza, va ricordato, costata al giudice che la scrisse, Concetta Lo Curto, feroci polemiche interne: persino il presidente della Corte che aveva assolto Berlusconi volle dissociarsi dalla sentenza con un gesto clamoroso, dimettendosi dalla magistratura. Ma la Cassazione invece fa propria per filo e per segno quella sentenza.

E per azzerare la condanna di Berlusconi, la Cassazione smonta anche l'altro capo d'accusa, quello per la concussione che l'allora capo del governo avrebbe commesso sul vicequesto Piero Ostuni per costringerlo a liberare Ruby quando venne fermata. Fu Ostuni, semmai, a avere un atteggiamento <non consono> al suo ruolo, visto che da Berlusconi non gli era venuta alcuna minaccia: «l’imputato, come riferito dallo stesso Ostuni, si limitò a segnalare il caso e a indicare la persona» Nicole Minetti che, «portandosi in Questura, si sarebbe potuta fare carico della ragazza minorenne fermata».

Commenti
Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 28/05/2015 - 16:32

Ha governato pochi anni a fronte di decenni di sopraffazioni !!! Questa è l'Italia di sinistra...Italiani aprite gli occhi !!!

Ritratto di .conteZorro..

.conteZorro..

Gio, 28/05/2015 - 16:35

non sapeva che era minorenne, e perche' allora per uscire dalla questura avrebbe avuto bisogno di essere "affidata"?

gian paolo cardelli

Gio, 28/05/2015 - 16:41

Per essere esatti: "non è stato provato che lo sapesse", e poichè la condanna nel processo penale puo' essere irrogata solo sulla base di prove, chiunque abbia voluto vedere condannato il Cav. deve andare a studiare, invece di continuare ad illudersi che le "dichiarazioni ufficiali di persone autorevoli" possano compensare la loro ignoranza...

VittorioMar

Gio, 28/05/2015 - 16:56

Quante trasmissioni di approfondimento condotte dai soliti noti confuteranno la sentenza della Cassazione?Non si daranno pace!!Un nemico è un nemico a prescindere!!

denteavvelenato

Gio, 28/05/2015 - 17:06

Il problema non si pone, minorenne, o no, lui ha detto di non aver mai pagato una donna per far sesso, e questo vale più di mille sentenze

libertà38

Gio, 28/05/2015 - 17:10

una cosa simile fatta da un qualunque semplice cittadino era in galera da tempo. Letteralmente ROVINATO

Ritratto di komkill

komkill

Gio, 28/05/2015 - 17:18

SINISTRI PATETICI! Inutile continuare a cacciar balle. Quei giudici lo avrebbero condannato anche se lo avessero ripreso in casa Sua con il teleobiettivo a mettersi le dita nel naso. Ruby era una scusa. Se un sinistro qualunque di quelli che contano andasse con le minorenni nessun magistrato direbbe mai niente. Massimo rispetto per Berlusconi e per quello che ha subito!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Gio, 28/05/2015 - 17:18

Caro conteZorro, buongiorno. Mi sembra che ti sei appena svegliato Fu proprio in occasione del fermo che Berlusconi venne a sapere l'effettiva età della ragazza. Le feste erano precedenti. Dopo il "fermo" Ruby venne esclusa da Arcore. Provate, una volta, ad informarvi bene. Non sparate giudizi basati solo sull'odio "indotto" e sul pregiudizio "in malafede"

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 28/05/2015 - 17:20

Spiegazione per chi da SOLO non ci arriva. La tizia minorenne si è fatta passare per maggiorenne per aver accesso a Villa San Martino e per i PM Milanesi essendo minorenne non sarebbe dovuta poter entrare. Poi successivamente quando l'hanno arrestata si è risaputo che fosse minorenne. POI!!! NON PRIMA quando non si sapeva!!! CHIARITOOOO????? Saludos dal leghista Monzese

gian paolo cardelli

Gio, 28/05/2015 - 17:20

conteZorro, perchè l'evento di prostituzione minorile (mai dimostrato) e la conseguente consapevolezza della minore età di Ruby (mai dimostrata) avvenne PRIMA della telefonata, non DOPO...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 28/05/2015 - 17:22

LIBERTÀ ma se hanno appena messo ai domiciliari uno che ha quasi ammazzato un carabiniere!!!! In che pianeta VIVI???? Saludos dal Leghista Monzese

buri

Gio, 28/05/2015 - 17:25

Chissà quanti mali di pancia nel palazzo do giustizia di Milano, però anche se la sentenza della cassazione restituisce l'onore a BERLUSCONI e lo libera da accuse infamanti, quei magistrati sono riusciti a rovinare la sua carriera politica e di certo non smetteranno di cercare un qualche motivo per imbastire un nuovo processo, partendo dal principio che perdere una battaglia non significa perdere la guerra

ex d.c.

Gio, 28/05/2015 - 17:26

Tutte le accuse e le condanne inflitte a Berlusconi si dimostrano invenzioni della sn per eliminare i centristi dalla scena politica.Il partito e noi elettori non abbiamo reagito nel modo giusto, per questo stiamo pagando con una crisi mai vissuta fino ad ora e con una sudditanza all'Europa da diventarne il cestino dei rifiuti.

honhil

Gio, 28/05/2015 - 17:43

Il cittadino Berlusconi ha avuto finalmente giustizia e la procura di Milano viene messa al tappeto. E, come al solito, ha pagare è la collettività.

elgar

Gio, 28/05/2015 - 17:52

Lo scopo di infamarlo per estrometterlo dalla politica comunque è stato raggiunto. Tanto per ora non è candidabile per la legge Severino, è anziano, è stato fiaccato da anni di inchieste come questa. Una condanna gli è stata comunque inflitta. Forse la Corte Europea gli darà pure ragione nel ricorso che ha fatto e magari sarà pure riabilitato davanti all'opinione pubblica ma quello che veramente serviva è stato fatto.

Libertà75

Gio, 28/05/2015 - 17:52

@contezorro, carissimo, il suo commento trasmette la certezza dell'assoluta malafede nel tipico elettore di sinistra. Se avesse voluto informarsi non avrebbe scritto quel che ha scritto, ma altrettanto vero è che se lei si fosse informato in passato, avrebbe smesso di votare PD. Quindi l'ordine di partito è: non informarsi!

Ritratto di danutaki

danutaki

Gio, 28/05/2015 - 17:54

Si potrebbe ordinare un TIR di Maalox per la procura di Milano e per i giudici di primo grado !!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 28/05/2015 - 18:53

.conteZorro..usi il cervello, perché una volta in questura lì è saltata fuori l'età vera, ovvio no?

scorpione2

Gio, 28/05/2015 - 20:29

seno piu' di vent'anni,che a villa san martino ci sono i carabinieri di guardia,allora bisogna denunciarli per scarso rendimento e non effettuare il proprio dovere,sono vent'anni che sono pagati con i soldi dei contribuenti.il loro primo dovere e' quello di controllare tutti i visitatori,controllare i documenti e altro.a questo punto che cxxxo ci stanno a fare se entrano cani e porci?.

Totonno58

Gio, 28/05/2015 - 20:30

Va benissimo la sentenza, altrettanto le motivazioni...il problema è che emerge un perfetto ritratto di un tonto matricolato...chi lo rimpiange ancora si può consolare rendendosi conto del pericolo scampato con el sue dimissioni di tre anni fa...a proposito, non potevano costringerlo prima?

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 28/05/2015 - 20:33

Era cosa ovvia ma testardamente e assurdamente rifiutata dagli accusatori solo per far condannare a prescindere Berlusconi. Vedendola quella ragazza gli si poteva attribuire tranquillamente più di 20 anni. Lo stesso dicasi per abuso di potere sulla Questura, contro l'evidenza stessa di testimonianza di un Questore e di una commissaria e le abituali procedure seguite. Hanno buttato i nostri soldi dalla finestra per delle stupidaggini, per non parlare della violazione dei diritti degli elettori a essere rappresentati da chi hanno scelto e a non vederselo messo fuori gioco.

Ritratto di Nopci

Nopci

Gio, 28/05/2015 - 20:43

conteZorro..VEDE UNO ZORRO UBRIACATO CON UNA COPPIA DI GAY-INSIEME CON IL JEAN PAUL CARDELLIno.

nonnoaldo

Gio, 28/05/2015 - 21:02

Quanto sancito prime in appello, poi in cassazione, è di una evidenza lapalissiana. Ciò detto ci si domanda perchè tale evidenza sia sfuggita sia ai pm (che per legge devono trovare anche argomentie prove a discarico) sia a giudici di primo grado. L'evidenza è tale che detti pm e giudici, delle due l'una, o non hanno i requisiti e le capacità per espletare il loro compito, quindi devono essere radiati, o hanno agito in malafede, quindi in modo doloso, pertanto devono essere radiati e processati e, se condannanti, obbligati anche a risarcire Berlusconi. Ma tranquilli, non succederà nulla e potranno continuare ad indagare e giudicare come a loro converrà.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 28/05/2015 - 21:18

La "Suprema Corte di Cassazione" non poteva non sapere di che pasta son fatti i magistrati del fatidico "palazzo di giustizia" di Milano. Se però i "supremi" scrivessero in lingua italiana anche Travaglio capirebbe. Forse.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 28/05/2015 - 21:26

"Jiusmel" Lei scrive "conteZorro..usi il cervello, perché una volta in questura lì è saltata fuori l'età vera, ovvio no?" E' chiaro che è lei a non usare il cervello e si capisce anche perché. L'età vera non la si conosce neanche ora al netto di carte e cartoni. La bambina è nata in Egitto e non a Lodi. Lei sa come si fa a conoscere l'identità di un soggetto nato in Egitto? Crede ci siano le carte di identità come ce l'ha suo cognato? O l'iscrizione alle liste elettorali o all'INPS o alla bocciofila? Crede ci siano gli atti di nascita trascritti all'anagrafe? O crede agli UFO?

Giorgio1952

Gio, 28/05/2015 - 21:32

conteZorro non sapeva che era minorenne, però ha telefonato in questura per farla rilasciare in quanto nipote di Mubarak, non voleva creare un incidente diplomatico! Per questo chiese di affidarla alla Minetti, con tutti i consiglieri regionali proprio lei, visto che aveva la disponibilità degli appartamenti di Via Olgettina. Ma sa com'è, noi siamo comunisti secondo qualche commentatore di questo giornale, per cui non siamo informati. Nessun reato per legge da parte del Cav ma "Qualunque cosa accadesse nelle feste di Arcore - e anche la Cassazione ritiene che vi avvenissero «serate spregiudicate» - rientra nella sfera della vita privata di adulti consenzienti". Ergo il puttanaio è acclarato, come dissero la Dainese e la Battilana le uniche due testimoni non a libro paga del Cav, però vale di più la parola di Emilio Fede e del vice questore Ostuni, almeno Lele Mora ha avuto un po’ di pudore.

Armandoestebanquito

Gio, 28/05/2015 - 22:36

Tutte balle. Il comunista Napolitano, enzo mauro, scalfari, quel schemo morto delle 10 domande, tutto il pool di Milano, hanno agito con un plano preciso e ci son riusciti. In Italia non si vota e governa Renzi.Basta cosi, il resto sono balle. Italia Rpubblica di comunista e quelli di destra si la prendono coi zingari e migranti.

liberal_123

Gio, 28/05/2015 - 22:37

ma allora si e' fatto raggirare da una minorenne marocchina? è gli volete far fare il primo ministro?davvero non c'è di meglio in italia, di uno che si fa fregare da una minorenne?

wotan58

Gio, 28/05/2015 - 23:05

Ma che scoperta!! Da che mondo è mondo tutte le troie per poter esercitare fingono di essere maggiorenni. E' normale che il suo cliente non lo sapesse

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 28/05/2015 - 23:17

Pantalone ha dovuto spendere un sacco di soldi assolutamente per niente,grazie e ancora grazie alla magistratura milanese si spera di migliorare un po

jeanlage

Gio, 28/05/2015 - 23:48

Quanto ci sono costate le fantasie erotiche della signora Boccassini?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 29/05/2015 - 00:09

La macchina del fango messa in piedi dalle toghe rosse della procura di Milano si è rotta. Non si sa di quale parte politica facciano parte i giudici che hanno finalmente assolto Berlusconi. UNA COSA È CERTA. A differenza delle toghe rosse milanesi LORO SONO DEI VERI MAGISTRATI CHE RISPETTANO LA GIUSTIZIA, LA DEMOCRAZIA ED IL POPOLO ITALIANO NEL CUI NOME MERITANO DI GIUDICARE.

bret hart

Ven, 29/05/2015 - 00:13

chissà la bile dei comunistoidi e di certi bigottoni della chiesa urgono camomille a fiumi muhaahahahhaa

Iacobellig

Ven, 29/05/2015 - 06:39

...e poichè a magistrati in carriera come la Boccassini e altri del gruppo, Corte del Tribunale compresa, non poteva sfuggire il ragionamento fatto dalla Cassazione, questi magistrati devono pagare per il grave danno fatto alla persona, al Paese e a milioni di Italiani che sono stati privati del loro leader politico! LA BOCCASSINI E I GIUFICI DEL TRIBUNALE VGE GANNO CONDANNATO BERLUSCONI DEVONO VERGOGNARSI E ANDARE VIA!!!

Giuseppe45

Ven, 29/05/2015 - 07:30

Ilda "la rossa" e i suoi compari come hanno valutato questa sentenza? Che fine hanno fatto? Se qualcuno ne ha notizia, partecipi a "Chi l'ha visto". Tanto va la gatta al lardo.....

gesmund@

Ven, 29/05/2015 - 08:14

Quindi la magistratura democratica era in completa malafede?

Ritratto di fluciano

fluciano

Ven, 29/05/2015 - 08:19

Una domanda che non ha mai risposta! Chi paga questo scandalo? Chi paga per l'uso a proprio piacimento della legge? Chi paga per tutti i danni che, non solo Berlusconi, l'Italia ha Subito a causa di una Magistratura rossa? Vi do io la risposta: con i tagli ai pensionati si è pagato tutto questo. Vivo in un paeso straniero e mi devo vergognare del mio paese???????????

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Ven, 29/05/2015 - 08:38

Un colpo mortale alla professionalità e alla credibilità di certi funzionari statali, tanto smaniosi di figurare sulle prime pagine dei giornali da dimenticarsi di cercare le PROVE sule quali poggiare le loro soap-opera.

soldellavvenire

Ven, 29/05/2015 - 08:59

e pensare che l'uomo più "circonvenzionabile" d'italia, colui che più d'ogni altro "poteva non sapere" è stato capo del governo! questo è motivo di vergogna per coloro che in costui hanno creduto, si sono dimostrati ancor più "circonvenzionabili"

Alessio2012

Ven, 29/05/2015 - 09:13

Se una cosa del genere i PM l'avessero fatta a un esponente del PD, gli elettori del PD avrebbero messo a ferro e fuoco l'Italia. La vera sconfitta di Berlusconi è questa. Nessuno sarà mai disposto ad aiutarlo...

Totonno58

Ven, 29/05/2015 - 09:32

Va benissimo...però queste motivazioni ci mostrano che abbiamoa vuto come presidente del consiglio un tonto matricolato!...se davvero c'è chi ha tramato per farlo cadere, non poteva provvedere prima?!:)

gian paolo cardelli

Ven, 29/05/2015 - 09:38

soldellavvenire, quello che ha scritto è solo parto delle suo ostinato fanatismo, mentre la realtà è scritta nella storia degnamente rappresentata dal suo nick obsoleto: senza qualcuno da odiare siete sterili.

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 09:53

NO DUPLICATI, NON PUBBLICATI Nelle motivazioni della sentenza di primo grado, quella con la condanna a 7 anni, c'è la descrizione, fatta dalla PM, di sinistra dichiarata, alle tre giudichesse, che sono di sinistra dichiarata, in cui si descrive cosa avveniva ad Arcore, neanche fosse presente. Addirittura quando vennero fatte le indagini circa la escort barese che frequentava le serate romane, venne detto che Berlusconi si faceva delle iniezioni alla base del .....per avere l'.......... La sinistra è abituata alla morbosità, a cominciare da Togliatti, il giro delle amanti ha sempre fatto parte della mentalità dei sinistri, la disinformacjia con la creazione dei dossier falsi per eliminare i nemici politici, la famosa frase di Di Pietro "io quello li - Berlusconi - lo sfascio", la frase del giudice Esposito "Berlusconi mi sta sulle palle. Se lo incrocio gli faccio un mazzo così. Che le anime sinistre, che quì pontificano, mi rispondano. albertzanna

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 09:57

REDAZIONE, COSA SUCCEDE, NON PUBBLICATE COMMENTI CHE RIPORTANO LE PARZIALITA' DEL PM DI SINISTRA E DEI GIUDICI DI SINISTRA NEL PROCESSO RUBY? Ma queste notizie fecero anche parte di articoli che lo stesso Giornale riportò all'epoca del processo. Cosa sono questi sussilti di moralità timorosa che vi vengono, paura che qualcuno dia una sberla al redattore renziano del Giornale? albertzanna

morghj

Ven, 29/05/2015 - 10:03

Questo processo, inventato di sana pianta dalla procura di Milano, ed avvallato dai giudici di primo grado, che non hanno esitato a condannare un capo del governo italiano a 7 anni di galera, basandosi solo su illazioni ed invenzioni da loro stessi messe in atto, è costato ai contribuenti miliardi, e sottolineo miliardi di euro. Questi danni fatti alla collettività (a coloro che pagano i loro principeschi stipendi), ritengo meritino, non solo l'indignazione perenne dei cittadini non di sinistra (che al contrario sono i mandanti), ma anche la costituzione di una class action che chieda conto ai responsabili dei danni arrecati.

gian paolo cardelli

Ven, 29/05/2015 - 10:04

Totonno58, chi è stato per anni l'uiomo più ricco d'Italia ed il PRIMO CONTRIBUENTE FISCALE non puo' essere un tonto per definizione: diciamo più semplicemente che quelli come lei, succubi della "politica di professione", incapaci di essere realmente democratici, bisognoso di avere sempre qualcuno che "vi guida", non avete abbastanza cervello per ammettere che chi non la pensa come voi vede le cose in modo molto più realistico...

elgar

Ven, 29/05/2015 - 10:18

E' la Cassazione che dà torto alla Boccassini. Eppure la stessa diceva che le prove erano schiaccianti saltanto perfino l'udienza preliminare per impiantare di corsa un processo che non andava manco fatto. Viste le motivazioni oggi più di qualcuno dovrebbe porgere le pubbliche scuse. Se non ora quando?

Marcuzzo

Ven, 29/05/2015 - 10:36

@Gian Paolo Cardelli . Sarei ben lieto che Ella, dall'alto della sua sagacia ed enorme cultura, spiegasse a tutto il consesso formatosi in qualche sezione comunista, perché se l'ex cavaliere non sapeva della minore età di Ruby , quella sera telefono al Magistrato di Sorvegliaza dell'ufficio dei .....minori. Grazie per quel che ritengo non andrà a fare .

Totonno58

Ven, 29/05/2015 - 10:51

gian paolo cardelli...sì sì, certo...

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 29/05/2015 - 11:09

L'infamante e cinica accusa di prostituzione minorile al Presidente del Consiglio italiano da parte della Procura milanese a fine 2010 ha prodotto danni immensi: ha disgregato la forza politica che stava governando il Paese con un'ampia maggioranza e ha distrutto la credibilità internazionale di Berlusconi come statista e compositore di accordi internazionali difficili. Le gravi conseguenze sono state anzitutto l'attacco all'amico di Berlusconi e gestore del petrolio libico, Gheddafi, da parte del bonapartista Sarkozy sostenuto dalla sinistra europea antiberlusconiana, da Napolitano e da Frattini in cerca di gloria, causando la disgregazione della Libia e i conseguenti grossi problemi che ci troviamo oggi. Dall'estate 2011, contemporaneamente, l'attacco al debito pubblico italiano, la caduta del governo Berlusconi nel novembre 2011 e il peggioramento di tutti i parametri economici fino ad oggi. Tutto per un procedimento avventato, intentato per fini personali.

denteavvelenato

Ven, 29/05/2015 - 11:11

Avete sbagliato l'articolo, leggendolo sembra che Berlusconi abbia pagato per far sesso, e questo non è possibile

gian paolo cardelli

Ven, 29/05/2015 - 11:11

Marcuzzo, perchè prima di scrivere idiozie non prova a leggere i commenti già postati? ho risposto alla vostra ultima illusione, già richiesta stupidamente da tal conteZorro, alle ore 17.20 di ieri 28/5/2015... siete proprio fatti con lo stampino: in cellula vi dicono cosa scrivere e voi eseguite come il pupazzetto delle pile Duracell..

gian paolo cardelli

Ven, 29/05/2015 - 11:12

Totonno58, in fondo mi fate tenerezza, con la vostra continua contraddizione verso voi stessi...

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 11:28

MARCUZZO - e lei da chi ha saputo che Berlusconi telefonò al Magistrato di sorveglianza dei.....minori????? Lo ha per caso saputo da una velina che le è stata data dall'ufficio propaganda del PD e che viene inviata a tutti i "testarossa" come lei che per scrivere commenti i......i come il suo vengono premiati con coupon per un piatto di salamelle al festival dell'unità? Sugli atti processuali, tutti gli atti, è chiaramente scritto che Berlusconi telefonò al Capo di Gabinetto del Questore, il sig. Pietro Ostuni, che non è assolutamente il magistrato di sorveglienza dei minori. Capisco che a voi sinistri insegnino a leggere e capire solo ciò che vi viene detto dai vostri capi sinistri, e che voi l'uso del cervelklo sia un opzionale, ma mi spiace dirglielo, questa volta lei non avrà il coupon per le salamelle. Se le vorrà mangiare, si morda una mano, sentirà che sapore di salame!!

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 11:31

MARCUZZO La sinistra non può portare argomenti validi, per essere apprezzata dagli elettori che sono abituati ad essere responsabili, per se stessi, per le famiglie, per la società. Quando aprì la mia prima azienda, avevo operai tutti comunisti. Oggi scopro che forse il 10% è ancora di sinistra, comunista o del PD, credendo alla balla del Democratico, un buon 20% ha votato a più riprese per il centro destra, il restante 50% è diventato agnostico, come dimostrano le ultime elezioni libere, 2008, dove il centrodestra asfaltò la sinistra, obbligando Napolitano ad intervenire inventandosi teoremi e trucci da ciarlatano, fra cui Monti, per obbligare Berlusconi a dimettersi, senza passare per nuove elezioni. Questa è la sinistra truccata da democratica, ma è sempre comunista da Fronte del Popolo del dopoguerra. Il capolavoro di Togliatti? avere creato la Magistratura “parziale” di sinistra, i suoi uomini di sinistra comunista, ed oggi ne vediamo le conseguenze nefaste

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 11:31

TITONNO58 - suggerimento, si occupi della sua specialità, i fondi schiena maschili

Totonno58

Ven, 29/05/2015 - 12:02

albertzanna...meglio quello di sua sorella.

Totonno58

Ven, 29/05/2015 - 12:32

albetzanna2...ho letto la sua "impeccabile" ricostruzione storica del dopo elezioni 2008...mi sembra che abbia tralasciato un dettaglio...il fatto che il centrodestra è riuscito nell'impresa cosmica di dilapidare la più forte maggioranza della nostra stroria repubblicana(per i capricci dei loro capi, compreso berlusconi, non prendetevela solo con Fini...) e che molti elettori della vostra parte, anzichè ammorbarci con la nenia della magistratura politicizzata, stampa in mano alla sinistra, Napolitano di parte ecc.ecc...hanno legittimamente smesso di andare a votare...forse, per reazione al colossale fallimento della fu maggioranza, avranno buttato nella raccolta differenziata anche il certificato elettorale!

soldellavvenire

Ven, 29/05/2015 - 12:39

capisco la vostra immensa vergogna, finiti gli argomenti non resta che l'insulto, eh? per il povero cardelli, il "sol levante" detto anche "sol dell'avvenire" alla faccia tua è la più grande potenza mondiale, ed ancor non belligerante, per fortuna o forse perché i "comunisti" non sono così stupidi e si sono impadroniti del capitale senza colpo ferire?

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 13:04

TOTONNO58 - primo non ho sorellle, secondo la sua è la risposta tipica di chi pensa così di ferire sanguinosamente l'orgoglio di famiglia. Se avessi una sorella, e se lei volesse concederle il suo........., non so se poi reggerebbe alla nausea scoprendo che le sue preferenze sono.....maschili

gian paolo cardelli

Ven, 29/05/2015 - 13:15

soldellavvenire: "le sentenze non si discutono, si rispettano" è una vostra frase, ed ora ve la state mettendo sotto i tacchi. Chi ha dimostrato di essere senza argomenti se non c'è qualcuno che vi imbecca siete voi.

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 13:18

TOTONNO58......, MA MAI POSSIBILE CHE LE PIACCIA TANTO FARE IL TAFAZZI? Io, forte del fatto che mi posso permettere un filo diretto con Berlusconi, negli ultimi 3 anni gli ho più volte detto che un voto se lo è perso, il mio, a causa dei vari guai che si è procurato da solo credendo ai vari ed improbabili “veri e sinceri” collaboratori che si è preso attorno come aiutanti di campo. Follini, Casini, Fini, Alfano. L’uomo ha una debolezza, concedere fiducia a chi gli sorride. Ora pare che l’abbia capito, indubbiamente grazie all’aiuto, inconscio, che gli sta dando Renzi che sta dimostrando d’essere immensamente presuntuoso e vanaglorioso, ma di non avere le qualità neppure per dirigere una portineria. Per il resto della sua biliosa risposta, magistratura politicizzata, stampa in mano alla sinistra, Napolitano di parte ecc....., è tutto vero, c’è la Storia che lo dimostra, non quella scritta dal PCI/PD che fa parte dei fumetti di Mandrake. albertzanna

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 13:20

SOLDELLAVVENIRE - le dispiacerebbe spiegare meglio il senso dei suoi VANNEGGIAMENTI???

Totonno58

Ven, 29/05/2015 - 13:30

albertzanna...c'è una stupenda commedia del Grande Eduardo...fa proprio al caso suo, è intitolata "Ditegli sempre di sì".