Castello e Zecchino strenne per le feste

Uno dei simboli della nostra città è certamente il Castello Sforzesco che da oltre sei secoli è diventato parte attiva della città e della sua storia. Maria Teresa Florio ha presentato un volume, Il castello Sforzesco a Milano, edito da Skira, che raccoglie una serie di saggi di studiosi che al castello hanno dedicato studi e ricerche. Il lettore si ritroverà così tra le mani una storia approfondita dell'imponente monumento, edificato nel secolo XIV da Galeazzo Visconti e completato per Francesco Sforza da diversi artisti, passando attraverso la ricostruzione alla fine dell'Ottocento per finire alla sua attuale configurazione di museo. Ben 360 pagine che ogni milanese doc dovrebbe leggere.
Ai bambini, si sa, piace la musica. Piazzateli davanti ad un video musicale e li vedrete ancheggiare alla loro maniera, accompagnando con i movimenti del corpo il ritmo che proviene dalle casse. Una buona educazione alla musica, però, è necessaria, magari indirizzandoli verso Le più belle canzoni di animali dello Zecchino d'Oro, un libriccino di 26 pagine con allegato Cd che raccoglie alcuni dei successi più conosciuti della famosa trasmissione, interpretati dal Piccolo Coro dell'Antoniano, come «Il topo con gli occhiali», «La tartaruga sprint», «Cocco e Drilli», «La gallina brasiliana», «Il pinguino Belisario» e il mitico (per chi ha figli piccoli) «Il Katalicammello». Ogni testo di canzone è illustrato con immagini dei videoclip dell'Antoniano.
Natale è passato da qualche giorno ma questo non impedisce di recuperare, nelle librerie, qualche libro particolarmente adatto per i bambini di età prescolare che si stanno impratichendo con la lettura. Tra questi, segnaliamo il divertente Un Natale da paura con Scooby-Doo! Ovvero: sei misteri per un alano che contiene altrettante storie e molti giochi e disegni che hanno come soggetto il famoso cane e i suoi amici.
Se vi siete trovati tra le mani un regalo inaspettato e ora state pensando a come contraccambiare, allora, se la controparte ama la natura, potreste far ricadere la scelta su Contemplare l'arte del verde, un volume che assomiglia ad un catalogo d'arte. Nelle pagine, però, non troverete raffigurati dipinti famosi ma una ricca galleria di immagini di piante che grazie anche all'abilità dei giardinieri si sono trasformate in autentici capolavori per gli occhi. Un modo interessante per intraprendere un viaggio attraverso varie epoche e mode, dal Rinascimento ai giorni nostri.
Infine, per i cinefili più accaniti, è uscito il nuovo Mereghetti, Dizionario dei Film 2006, edito da Baldini & Castoldi. In due volumi (uno per le schede, l'altro per gli indici), si presenta nella nuova edizione completamente rivista e aggiornata che offre all'appassionato del grande schermo oltre 20.000 schede con cast, trama, durata e il giudizio critico. Gli indici, invece, sono raggruppati per voci tematiche (registi, attori e attrici).