Il Comune di Piacenza spende 30mila euro per contare i piccioni

L'incarico affidato all'Università di Milano: quale metodo (scientifico) useranno per avere il numero esatto?

Contare i piccioni. Al Comune di Piacenza lo fanno per davvero. E per l'occasione stanziano pure 30mila euro. Una perdita di tempo che ha, dunque, un discreto giro d'affari e che insegna quanta fantasia abbiano i politici per sperperare il denaro dei contribuenti.

Come riporta Marco Bertoncini su ItaliaOggi, il Comune di Piacenza ha varato un censimento dei volatili presenti in città. L'appalto sarà affidato alla Statale di Milano. Per avere il numero certo c'è bisogno di competenze universitarie. Se ne occuperà, quindi, il dipartimento di Bioscienze che è riuscito a staccare un contratto triennale da 10mila euro l'anno. Davanti a questo spreco imbarazzante ci si può consolare pensando che il Comune di Piacenza ha desistito dall'assumere qualificati contatori di piccioni con relativo capo contatore di piccioni e vice capo contatore di piccioni. Se ne occuperà l'Università di Milano, dunque. "Lasciamo ai tecnici milanesi l'individuazione delle tecniche per contare i pennuti - scrive Bertoncini - senz'altro avranno studiato metodi scientificamente inappuntabili".

L'obiettivo dello sperpero del Comune di Piacenza è il contenimento della popolazione aviaria. A partire dai piccioni, appunto. Tra gli interventi in cantiere la chiusura dei siti di nidificazione, l'approvazione di ordinanze per impedire che si dia da mangiare a qualsiasi volatile e addirittura l'abbattimento. Tutte iniziative che di sicuro aiutano a ridurre la disoccupazione ma che fanno schizzare all'insù il deficit pubblico. Con buona pace dei contribuenti.

Commenti

giovauriem

Gio, 18/12/2014 - 09:53

il mondo è stato creato dal padreterno che lo regalò a totò,questo fatto di cronaca è preso papi pari(compresa la truffa al malcapitato contadino) dal film "totò truffa 62"

zingozongo

Gio, 18/12/2014 - 10:02

mi immagino conferenze sui piccioni, sulle loro tecniche di acoppiamento, sulla migrazione, il cambiamento climatio e i piccioni,l inquinamento elettromagnetico influenza ilsonno dei piccioni? perche defecano sempre sui monumenti,?e via di questo passo,studi utilissimi tanto paga pantalone

paco51

Gio, 18/12/2014 - 10:06

con le votazioni a Piacenza si contano i ...... pensate quello che volete

dario2101

Gio, 18/12/2014 - 10:11

semplice !...basta mettere un pò di sale sulla coda dei piccioni e, una vota fermi, contarli con l'aiuto di un pallottoliere!!! mi offro per 29.900 euri........

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Gio, 18/12/2014 - 10:31

Mi ricorda una scena di un film di Totò, dove fu affidata la conta dei piccioni a piazza s. Marco, con cui termina il film.

carpa1

Gio, 18/12/2014 - 10:50

Come prendere due piccioni con una fava? Prima eliminare quelli in eccesso (e sono tanti, ma tanti, in tutte le città) e poi contarli. Doppio risparmio: 1) meno danni arrecati da questi volatili inutili, 2) meno spese per la conta (che a questo punto non avrebbe più alcuna utilità). E poi c'è ancora chi pensa che in Italia le cose possano cambiare? Illusi!!!!!

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Gio, 18/12/2014 - 10:50

Io proporrei di dipingere di rosso il becco di quelli già contati, almeno non ci sono errori di doppi conteggi , è un argomento troppo importante questo conteggio e va eliminata ogni possibilità di errore, altrimenti l'europa potrebbe rimproverarci.

eloi

Gio, 18/12/2014 - 10:51

E' risaputo che i piccioni sono portatori di malattie e parassiti facciano sapere al Sindaco di Piacenza anche i pidocchi che hanno sotto le penne.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Gio, 18/12/2014 - 10:53

Viene da sorridere a leggere queste notizie, e magari faranno una moltitudine di foto simultanee per immortalarli e poterli poi contare con calma dopo cena.

mallmfp

Gio, 18/12/2014 - 11:12

aprite la caccia e quando non ci sono più li contate.

nerinaneri

Gio, 18/12/2014 - 11:14

...i piccioni sono komunisti? ai poster l'harware sentenza...

vince50

Gio, 18/12/2014 - 11:20

La cura risolutiva è soltanto una delle buone carabine dotate di ottica,costa molto meno e fa pulizia.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 18/12/2014 - 11:27

Avranno trovato un sistema per poterli contare anche se si spostano continuamente. Nella terre rosse tutto è possibile, anche trovare 30 mila euro da buttare per queste cxxxxxe.

Gioa

Gio, 18/12/2014 - 11:43

30MILA DI EURO PER CONTARE I PICCIONI...ROBA DA RIPORTARE LA LEGGE 180. COME AL SOLITO IL COMUNE ENTE ISTITUZIONALE E NON SOLO IL COMUNE CON REGOLAMENTO ALLA MANO E CON LA SCUSA DEL "PICCIONE" TRA UN PICCIONE E L'ALTRO QUALCOSA VA A FINIRE: DOVE?. NEL "LIBRO NERO"..... IL COMUNE COSI' SI DIFENDE: TUTTO REGOLARE!! REGOLARE UN PAIO DI ZERI. RENZI CHE DICE DEL COMUNE?. RENZI HA FATTO IL SINDACO DEL COMUNE DI FIRENZE PER ANNI. DOMANDINA MATTUTINA A RENZI QUANTI PICCIONI HAI CONTATO?. RENZI COSI' SI DIVENDE: I PICCIONI A FIRENZE C'E' CHI LI CONTAVA AL POSTO MIO. A ME PORTAVANO IL CONTO GIA' FATTO.....

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Gio, 18/12/2014 - 12:11

SEMPLICE CONTARE I PICCIONI, SI CONTANO LE ZAMPETTE E SI DIVIDE PER DUE, E PER SAPERE QUALI SONO I GIà CONTATI, METTERE GLI UCCELLI....EHM... E POI PERCHè ALLA STATALE DI MILANO? FORSE CHE DOPO MONTI NON SI FIDANO DEI CONTI FATTI DAI BOCCONIANI?

elio2

Gio, 18/12/2014 - 12:18

Provate a immaginare di che partito politico è il sindaco Paolo Dosi?, dai che è molto facile. In fin dei conti ha seguito alla lettera il proverbio che dice "prendere due piccioni con una fava" con 30.000 € accontenta i soliti amici di sempre, mentre fanno finta di contare i piccioni, poi una volta terminato questo immane e importantissimo impegno tanto atteso dai suoi concittadini, gli farà contare anche gli idioti che lo hanno votato.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 18/12/2014 - 12:27

@mallmfp:gia,che senso ha contarli.Forse perchè gli "animalisti",hanno concesso di eliminarne solo il 10%!!!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Gio, 18/12/2014 - 12:33

"Lasciamo ai tecnici milanesi l'individuazione delle tecniche per contare i pennuti, senz'altro avranno studiato metodi scientificamente inappuntabili". E che ci vuole? Basta contare le zampe e dividere per due!

stefod21

Gio, 18/12/2014 - 12:38

Scommettiamo che il sindaco é del PD (partito deficiente)? 30.000 € regalati a qualche baronetto amico di famiglia. Se questo deficiente paga di suo nulla da obiettare, ma....sono certo che non é così. Piacentini continuate a votarlo. La prossima volta farà contare i PiDocchi che avete in testa.

Gianca59

Gio, 18/12/2014 - 13:07

Falchi ammaestrati li fanno allontanare dalla città dove esperte doppiette li abbattono. Se l' obbiettivo è diminuirne il numero, perchè contarli ?

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 18/12/2014 - 13:08

Ma come ? Li metteranno in fila mentre un ricercatore gracchierà: Avanti c'è posto, e due ricercatori li conteranno, uno i pari l'altro i dispari. Semplice, no ! No, e perché ? Ad una ricerca stupida si affianca qualsiasi altra ipotesi, magari altrettanto stupida.

Giovanmario

Gio, 18/12/2014 - 13:11

il metodo scientifico c'è.. eccome se c'è.. i tecnici prenderanno un sacco con tremila chicchi di granturco.. lo svuoteranno per le piazze e poi basterà contare i chicchi rimasti.. quando c'è da magnà i sinistri sono capaci di inventarsi qualsiasi cosa.. tanto non la pagheranno mai perchè loro sono sempre puri e casti.. come vergini! (se ancora esistono)

fiducioso

Gio, 18/12/2014 - 13:12

Contare i piccioni? Sono sicuro che ci penserà bersani. Li smacchierà uno ad uno e la conta è presto fatta.

morghj

Gio, 18/12/2014 - 13:32

Signori questa è la sinistra, dove i soldi dei contribuenti vengono giustamente distribuiti a miriadi di compagni di merende, senza lasciare mai nessuno indietro, poi per quanto riguarda le risorse da utilizzare basta multare adeguatamente qualche malcapitato o applicare una della indispensabili patrimoniali sovente evocate, ed il gioco è fatto. Cittadini di Piacenza siate orgogliosi del vostro sindaco!!!!

Gioa

Gio, 18/12/2014 - 13:35

HEINZVONMARKEN BRAVO. NON SI FIDANO DELLA BOCCONIANI...IN PAROLE SEMPLICI DELLA BOCCA E TASCHE PIENE... ALLA STATALE DI MILANO E NON SOLO DI MILANO QUANDO SI PARLA DI SCIENZA STATALE ESISTE SOLO UN CANALE: SALVAGUARDARE L'ETICA E L'IMMAGINE DELLO SCIENZATO "BOCCONE"..IL RESTO NON CONTA!!.

maurizio50

Gio, 18/12/2014 - 13:39

A Piacenza sanno essere creativi. Da quelle parti proviene un fenomeno della politica, tale Bersani, la cui specialità era di pettinare le bambole. Vuoi vedere che la conta dei piccioni è un'altra delle idee geniali di quel finissimo politico, nato a Bettola?????????

tommasopivetti

Gio, 18/12/2014 - 14:16

A Quistello in provincia di Mantova dove abito qualche anno fa l'amministrazione comunale è riuscita a spendere più di euro 5.000 per il censimento delle FARFALLE in un parco! Per fortuna non si sono rivolti ad una università. Per la stupidità non c'è mai limite

Ritratto di rebecca

rebecca

Gio, 18/12/2014 - 14:38

conteranno le ca@@@@che depositate in un giorno dai piccioni e poi procederanno. Una semplice moltiplicazione e per 30.000 eurini si saprà quanti piccioni circolano a Piacenza. Ma per favore!!!!!

Solist

Gio, 18/12/2014 - 15:12

che strano quando le malefatte succedono in padania e dintorni nessun pirla auspica la secessione....ehehehe eh gia in tal caso la si dovrebbe chiedere al paese limitrofo...robe de matt

elio2

Gio, 18/12/2014 - 15:56

Caro Gianca59, perché contarli se devono abbatterli si chiede? Provi a pensare quante nuove nidiate fanno ogni anno, è un lavoro continuo senza fine, ecco perché.

DIAPASON

Gio, 18/12/2014 - 16:12

Chissa se nella conta verra incluso anche il piu' illustre pennuto della politica, inpallinato dal logorroico di Firenze.

lamwolf

Gio, 18/12/2014 - 16:24

Per 20 mila ci vengo io a darvi numeri a ca..o.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 18/12/2014 - 16:40

E naturalmente è un caso che Piacenza sia in mano alla sinistra...

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Gio, 18/12/2014 - 18:00

Molti anni fa, in America, ai tempi dei soldati blu, un tenente mandò un soldato a contare quanti pellerossa ci fossero oltre la cresta del canyon. Il soldato tornò e riferì. "3016 indiani, tenente." "Tremilasedici?! E come fai ad essere così preciso?" "Semplice. A destra c'era una fila di 8 indiani, a sinistra un'altra fila di 8 e in mezzo... ce n'era un casino, che saranno stati tremila!". I piccioni si contano come gli indiani, ma chi li conta prende molto di più della paga di un soldato blu. Sekhmet.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 18/12/2014 - 18:10

Questi Komunisti Bersaniani sarebbero capaci di spendere 30.000 Eurii, anche per contare i fagioli nel vaso della Carrà!!! LOL LOL Buenas noches dal Leghista Monzese,ed ora vado in spiaggia.

eloi

Gio, 18/12/2014 - 18:20

Avevo dimenticato di dire al Sindaco di Piacenza di contare anche i corvi ed i gufi.

Gianca59

Gio, 18/12/2014 - 19:20

@elio2: a maggior ragione, I falchi li allontanano e le dippiette li abbattono e così niente più nidi....e conteggi

Beaufou

Gio, 18/12/2014 - 19:44

Nossignori, un'Università seria non conta i piccioni contando le zampe e dividendo per due, ma che scherziamo? Si fa una statistica sul numero medio di penne remiganti, si contano tutte quelle e si divide per la media di penne remiganti dei piccioni. Essendo una media, può non essere un numero intero, per cui bisognerà correggere il risultato, dato che i pennuti non potranno essere, mettiamo, 3.254.300,43 (non s'è mai visto volare un 0,43 di piccione).Sono calcoli complessi, come ognuno può ben vedere, e a malapena può farcela l'Universitè di Milano, mica le elementari di Canicattì, signori. Siamo seri, perbacco.

Marioga

Ven, 19/12/2014 - 09:50

Bastava "reclutare" i pensionati di Piacenza, distribuirli uniformemente sulle panchine della città con un sacchetto di briciole di pane ciascuno in un giorno prefissato. Tutti alla stessa ora danno da mangiare ai piccioni ed in quel momento li contano. Si ripete ogni volta che serve con i pensionati felici e arzilli. Risultato: spesa zero e affidabilità altissima. Al genio che ha commissionato la conta per 30mila euro, glieli possono togliere dallo stipendio.