A 200 km orari sull'autostrada: ai carabinieri "sventolano" il bebè

Pericoloso inseguimento sulla A4. Dall'auto in fuga lo sfottò ai carabinieri: mostrato un bimbo di un anno

Per impressionare i carabinieri che li stavano inseguendo in autostrada, sul filo dei 200 chilometri orari, gli occupanti di una Mercedes hanno usato un bambino, di circa un anno d’età, alzandolo dal sedile e mostrandolo attraverso il vetro del lunotto posteriore. È accaduto questa mattina nel Vicentino durante l'inseguimento di un’auto con persone sospette a bordo, tra l’autostrada A31 Valdastico e la A4.

I militari si erano messi alle costole della vettura, una Mercedes di colore scuro, con targa olandese, dopo aver notato che l’auto, uscita al casello di Vicenza Nord, aveva subito invertito la marcia alla vista della pattuglia, imboccato la A31 in direzione sud. I militari si sono messi all’inseguimento ad alta velocità, mentre l’uomo alla guida della Mercedes compiva manovre azzardate. Dopo lo "sfottò" del bebè, i carabinieri hanno dovuto procedere con maggior cautela nel pericoloso inseguimento, perdendo contatto con i fuggiaschi all’altezza di Grisignano.

Nella notte erano stati segnalati diversi furti tra Lonigo e Caldogno. Non è escluso che alcuni degli autori fossero proprio su quell’auto.

Commenti

terminverpier

Gio, 23/07/2015 - 22:35

una volta avrebbero mirato alle gomme ahi ahi ahi benemerita

claudio63

Gio, 23/07/2015 - 23:01

coordinare con il comando CC e far alzare in volo un 109 dei Cc troppo?

ziobeppe1951

Gio, 23/07/2015 - 23:38

Sicuramente zingari o altre risorse della sinistra

Raoul Pontalti

Ven, 24/07/2015 - 00:04

Le autostrade italiane hanno i caselli (con videocamere), bloccare i caselli non è cosa improba, così come rilevare la targa dell'auto in fuga in un'autostrada. Ve lo siete fatti scappare l'olandese volante sull'asfalto? Pelandroni! E vi paghiamo lo stipendio con le nostre tasse!

mariod6

Ven, 24/07/2015 - 03:27

Se ai CC dessero le auto blu dei parassiti, invece che le Panda, forse riuscirebbero a fare qualcosa. Ma non bastava bloccare i caselli di uscita in giro nella zona?? Prima o poi dovevano uscire!!!

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 24/07/2015 - 06:10

forti e strafottenti con la povera gente CAGASOTTO con i delinquenti.che ce ne facciamo di forze (de disordine)cosi'?? io non voglio pagare tasse x mantenere 4 CAGASOTTO che scorazzano avanti e indietro tutto il giorno e l'unica cosa che sanno fare dare multe agli ITALIANI.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Ven, 24/07/2015 - 06:31

"...perdendo il contatto...." ma siamo impazziti? ed i caselli --- solo per il pedaggio?

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 24/07/2015 - 08:20

E se fosse stato un semplice bambolotto? Attraverso il lunotto posteriore è difficile vedere bene, come anche mi riesce difficile pensare a delinquenti che vanno in giro col bebè. Comunque dal numero di targa forse....

precisino54

Ven, 24/07/2015 - 08:40

X terminverpier; hai ragione avveniva così, poi però una serie di sentenze di vari tribunali ha ribaltato la questione facendo diventare vittime i fuggiaschi ed aguzzini gli appartenenti alle FFOO ed ecco spiegato il nuovo modus operandi.

precisino54

Ven, 24/07/2015 - 08:42

X claudio63, posto che mi auguro abbiano fatto quanto dici, ma c’è il problema annoso della “benzina che devono pagarsi” perché a corto di risorse, magari hanno evitato di inseguire per non sprecare. Certo che se li avessero bloccati, sai quanti anni si facevano nelle patrie galere! Al più qualche ora! Deboli con i forti e forti con i deboli! Stai certo che oramai è così. D’altra parte sono le nostre risorse, vuoi mica sprecarle o farle scappare, bisogna coccolarle e possibilmente scusarsi per il disturbo creato!

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 24/07/2015 - 08:49

Quel bebe con cotanti genitori non puo che crescere delinquente quindi..... quindi condivido in pieno il post di @terminverpier poi, una volta fermi (è evidente che sparando alle gomme prima o poi si fermano) se si potrà si chiederà del perchè fuggivano.

precisino54

Ven, 24/07/2015 - 11:07

Bloccare i caselli avrebbe solo creato maggior caos e pure messo a rischio altre persone: pensate che trovando chiusi i caselli simili “risorse” si sarebbero accodate o avrebbero provato a passare speronando qualche mal capitato? Certo è possibile scambiare un bambolotto per un bebè, ma sappiamo bene come le boldriniane risorse si facciano sempre scudo dei neonati, e poi un “cicciobello” si riconosce facilmente!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 22/09/2015 - 11:20

L'auto risulterà rubata ed a bordo, troveranno un bebè di pezza. D'altronde se esistono decine di migliaia di barzellette sui Carabinieri, beh un motivo ci sarà... o no?