25 Aprile, a Milano contestata la Brigata ebraica: "Fascisti"

Corteo del 25 Aprile movimentato a Milano: al grido di "sionisti "e di "venduti" da una parte e dall’altra di "studiate la storia" e canzoni partigiane intonate a gran voce, i più facinorosi si sono confrontati con momenti di forte tensione

Come ogni anno al corteo di Milano del 25 Aprile si ripete la stessa storia. La "Brigata ebraica" viene duramente contestata. Per alcuni non ha diritto di manifestare. Per altri nemmeno di esistere. Momenti di forte tensione al passaggio della Brigata in piazza San Babila, abituale luogo di ritrovo dell'associazione per la liberazione della Palestina. Un gruppo di antagonisti - circa un centinaio di persone - ha insultato i manifestanti della Brigata al grido di "Israele fascista, stato terrorista", "Fuori i sionisti dal corteo". Fischi e proteste comunque non hanno bloccato il corteo. Contestata anche la delegazione del Pd, che sfila subito dopo la Brigata: "Pd sionista il primo della lista", hanno gridato gli antagonisti, oltre a "Vergona, vergogna"

"Erano 40 persone. Sono antisemiti, ci sono in Europa e questo si sa", ha commentato il candidato sindaco del centrodestra a Milano, Stefano Parisi. Parisi stava sfilando proprio in mezzo alla Brigata ebraica. "Non dovrebbero manifestare - ha aggiunto Parisi - sono fascisti e antisemiti. Sono quattro gatti che hanno interrotto la bellezza del corteo".

"Questa è la casa di tutti, non è la casa del Pd - ha aggiunto Parisi -. È sempre stata la mia casa, questa, fin dagli anni 70". Insieme alla Brigata ebraica anche il segretario del Pd di Milano, Pietro Bussolati e l'ex vice sindaco di Milano, Ada Lucia De Cesaris, il candidato sindaco per i Radicali, Marco Cappato. A fare da cordone il servizio d’ordine del Pd: "Questa è la casa di tutti. Stiamo sfilando con la Brigata ebraica e gli ebrei hanno questo grandissimo ruolo per la nostra libertà e tutti i giorni combattono per la loro libertà - ha concluso - I neo fascisti, che oggi hanno organizzato commemorazioni a Milano dovrebbero stare a casa, hanno sbagliato".

Gianluca Corrado, candidato sindaco del M5S, ha preso parte al corteo insieme ad altri portavoce e a una delegazione del Movimento 5 Stelle di Milano. "E' fondamentale - afferma - continuare a difendere i principi costituzionali che abbiamo conquistato dopo l'oscuro periodo fascista, anche e soprattutto da chi oggi vuole stravolgere la nostra costituzione. Comprendiamo che questo corteo - aggiunge - per questi partiti politici è una sfilata elettorale, ma a nostro avviso non avrebbero il diritto di essere qui".

A fine corteo, in piazza Duomo, stretta di mano tra Stefano Parisi e Giuseppe Sala, candidato per il centrosinistra. I due rivali hanno scambiato qualche battuta ma, a quanto pare, non di carattere politico. Mentre Parisi ha sfilato con la Brigata ebraica Sala è sempre stato tra le fila del Pd.

Commenti

lorenzovan

Lun, 25/04/2016 - 16:17

io sono antisionista...ma mai insulterei il popolo ebreo...o quegli italiani di fede ebraica che hanno combattuto per la nosra liberta'...gli imbecilli sono purtroppo numerosi nelgli schieramenti estremi...neri e rossi

Una-mattina-mi-...

Lun, 25/04/2016 - 16:25

UNA cosa risalta: dalla legittima difesa della Patria austriaca al Brennero, della legittima proprietà privata italiana, fino all'istigazione dell'odio antisemita, dove arrivano i VIOLENTI PROVOCATORI dei centri sociali arriva SEMPRE una forma terroristica di guerriglia urbana.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 25/04/2016 - 16:30

la sinistra quando ha paura di perdere, se la prende con tutti, anche con ebrei! loro , la sinistra, si credono di essere i depositari di una superiorità della civiltà morale.... loro eh! perchè se ne fregano delle iprocrisie che lasciano in giro, poi però criticano gli altri di ipocrisia ! paraculi come loro, mai!!!

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Lun, 25/04/2016 - 16:30

Io sto con Israele senza se e senza ma è smettiamola con questa favola del sionismo è solo un modo per mascherare il proprio antisemitismo , oramai è una consuetudine contestare o addirittura bruciare la bandiera della brigata ebraica da parte dei centri sociali e i militanti palestinesi , loro si non avrebbero nessun diritto a stare qui . La brigata ebraica ha combattuto a fianco degli alleati i palestinesi hanno combattuto a fianco dei nazisti, Parisi dovrebbe ricordare il valore e il prezzo pagato dagli ebrei .

elalca

Lun, 25/04/2016 - 16:31

soprattutto rossi o marroni che dir si voglia.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 25/04/2016 - 16:32

Dopo settant'anni qualcuno dimentica e altri strumentalizzano...la sporca guerra continua! Ma chi mi fa più paura sono coloro che fanno come le tre scimiette, per loro, abusivi, ci sono i salotti TV!

claudio63

Lun, 25/04/2016 - 16:38

INSULTARE LA BRIGATA EBRAICA E' un classico di chi e' ignorante e di parte.i sionisti non c'entrano nulla ed infatti non erano nemmeno presenti come delegazione sotto forma di rappresentanza dello stato di israele.i koglioncelli provocatori andrebbero individuati ed isolati, perche contribuiscono, e lo fanno coscientemente,ad inasprire il dialogo tra le parti.Questi figli di papa' fuoricorso sono i veri fascitelli, e una massa di ipocriti chi ancora li considera una forza importante per le proprie strategie politiche;sono di destra e liberale,non sono d'accordo con molte cose con quelli del PD, ma gli estremismi di dx o sx dovrebbero essere isolati e non ammessi al diaologo,sono solo teppistelli facinorosi che non producono ne danno nulla di utile alla societa' civile. basta, basta, basta.

Prameri

Lun, 25/04/2016 - 16:47

L'antisemitismo è il razzismo per eccellenza. Gli anti ebrei danno dei razzisti e omofobi agli altri, nel mondo capovolto.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 25/04/2016 - 16:51

Aboliamo il 25 aprile e sostituiamolo col compleanno di roma (21 aprile), i comunisti hanno già il 1° maggio tutto per se. Viviamo in un paese le cui fondamenta sono un falso storico sfruttato dai furbetti (tipo Fo, Scalfari, ecc.) che hanno fatto un salto sul carro (forse carriola è più consono ) del vincitore dopo aver frequentatole adunate oceaniche al grido di viva il duce ed hanno sfruttato la "resistenza" per arricchimenti e vendette personali, scappando "eroicamente" quando i tedeschi facevano le rappresaglie ...e poi beccandosi le medaglie d'oro ed i posti in parlamento o i riconoscimenti dell'URSS cui volevano vendere l'Italia.

Tipperary

Lun, 25/04/2016 - 16:58

Come potete constatare vedendo chi manifesta nei cortei e i loro simboli e bandiere , dopo ben 71 anni dai tragici eventi, e' una "festa" che unisce... Per i nostalgici della guerra civile permanente, cosi' com'è tenetevela la festa.

ben39

Lun, 25/04/2016 - 16:59

I comunisti hanno perso per la strada dei tempi non solo la loro ideologia ma anche il cervello. Sono alla frutta ormai da anni, si comportano con gli ebrei come facevano i nazifascisti anche nel dopoguerra nei loro confronti. Si danno la zappa sui piedi da soli... Forza Israele sempre Dio sta con Te!

Silvio B Parodi

Lun, 25/04/2016 - 17:03

ma insomma non c'e nessuno che mette in galera I violenti dei centri sociali??? una volta per tutte fateli sparire dalla circolazione, castigateli puniteli cosa si aspetta??? sono un moderato, ma sono anche incazzato nero, e nero sto' diventando votero' la destra o Salvini sperando che facciano sparire sti deficenti criminali antidemocratici.

moshe

Lun, 25/04/2016 - 17:14

I luridi centri sociali sono la feccia dello stato, non sono altro che terroristi nemici dell'Italia. Gli ebrei costruiscono, le fecce dei centri sociali devastano.

guardiano

Lun, 25/04/2016 - 17:15

MI sono stancato di sentire chiamare antagonisti, questi sono delinquenti da associare alle patrie galere, loro e chi li protegge.

sergione41

Lun, 25/04/2016 - 17:24

@ CLAUDIO63 Sostanzialmente d'accordo. Tuttavia, aldilà degli strumentali e fuori tema episodi odierni e passati, che sempre sono perpetrati dai esagitati fanatici estremisti di entrambe le fazioni, trovo che lo Stato di Israele potrebbe commemorare meglio i suoi eroi caduti per la libertà e per l'auto determinazione, riconoscendo questo inalienabile diritto ad un popolo antichissimo che ha sempre abitato in quei siti, invece di praticare un' oppressione intollerabile che poi, inevitabilmente, sfocia nell'intolleranza anch'essa inaccettabile, degli attentati violenti e vigliacchi.

asalvadore@gmail.com

Lun, 25/04/2016 - 17:27

Essere antiisraeliani écompletamente differente dal essere antisemiti. Questa corrispondenza di termini é solo un alibi costruito per giustificare le arbitrarietá imparate dai nazisti.

Ritratto di IRON

IRON

Lun, 25/04/2016 - 17:29

Tipperary, hai ragione : siamo l' unico povero popolo al mondo che "festeggia" la guerra civile ed il fratricidio. Gli ebrei, come i poveri e i disperati "servono" per fare consenso, per il selfie degli sveltoni sempre in salute con i cinque pasti garantiti al giorno. Dopo, passato il momento vengono gettati o altrimenti usati.

routier

Lun, 25/04/2016 - 17:37

Il 25 Aprile prima di essere una ricorrenza della storia recente, è la festa di San Marco!

blackbird

Lun, 25/04/2016 - 17:41

"Non dovrebbero manifestare - ha aggiunto Parisi - sono fascisti e antisemiti. Sono quattro gatti che hanno interrotto la bellezza del corteo" ma quali fascisti! Questi sono la sinistra che ha sostenuto l'attuale Sindaco di Milano: sono la speranza del futuro, il "sol dell'avvenire"! E ce ne saranno sempre di più, purtroppo!

Ritratto di elkid

Anonimo (non verificato)

blackbird

Lun, 25/04/2016 - 17:45

@ Nubaoro: Concordo quasi su tutto. Il quasi si riferisce alla carriola. A ben vedere come sono amdate le cose si è trattato di un carro dorato che i più furbi e scaltri hanno saputo sfruttare al meglio.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 25/04/2016 - 17:57

il 25 aprile è il natale delle limacce

killkoms

Lun, 25/04/2016 - 18:15

imbecillità conditio sine qua non per essere comunisti e derivati..!

Ritratto di do-ut-des

Anonimo (non verificato)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/04/2016 - 18:19

ma se sono tanto simpatizzanti dei palestinesi perchè non vanno a Gaza ad aiutare il popolo palestinese?

sparviero51

Lun, 25/04/2016 - 18:19

È LA "DEMOCRAZZZIA " VISTA CON I PARAOCCHI ROSSI !!!

linoalo1

Lun, 25/04/2016 - 18:48

E' sempre lo stesso discorso!!!Loro,i Contestatori,da soli non farebbero niente!!!Chi li Sovvenziona e li Comanda???

anna.53

Lun, 25/04/2016 - 19:02

Non bastava l odioso sterminio di uomini donne e bambini. Onore alla brigata ebraica. Comunisti d 'italia non sapete nulla della storia e ignorate le nefandezze commesse nel dopoguerra. Dalla storia bisogna imparare non infischiarsene. Queste patate sono rituali in cui profittatori ignoranti sfogano istinti disumani

anna.53

Lun, 25/04/2016 - 19:02

Non bastava l odioso sterminio di uomini donne e bambini. Onore alla brigata ebraica. Comunisti d 'italia non sapete nulla della storia e ignorate le nefandezze commesse nel dopoguerra. Dalla storia bisogna imparare non infischiarsene. Queste patate sono rituali in cui profittatori ignoranti sfogano istinti disumani

Ritratto di quantrill1837

quantrill1837

Lun, 25/04/2016 - 19:04

così imparano a sfilare con la feccia rossa

mutuo

Lun, 25/04/2016 - 19:07

Parisi dovrebbe inserire nel programma la chiusura dei centri sociali, ALMENO così come sono gestiti ora. Se vogliono riunirsi devono farlo legalmente come tutte le altre associazioni. DEVONO PAGARE L'AFFITTO DEI LOCALI E SE PROVANO AD OCCUPARE ABUSIVAMENTE, VANNO MANGANELLATI FINO A SOTTO IL LETTO DEI PAPARINI!!!!!!!!!!!!!!!

aredo

Lun, 25/04/2016 - 19:23

Questa è la sinistra filo-islamica '68ina. Massa di drogati criminali terroristi brigatisti che hanno instaurato regimi dittatoriali annullando la democrazia in tutto l'occidente e prendendo il controllo della magistratura. Poi dichiarano di essere amici degli ebrei... ehhh! I partigiani...

sergione41

Lun, 25/04/2016 - 19:44

@do-ut-des Aldilà della battuta che la dice lunga sulla tua qualità, e che non meriterebbe nemmeno una risposta, voglio aiutarti informandoti che non è facile ottenere un permesso israeliano per Gaza e che, comunque, non è consentito portare nulla. Evita queste figure, nessuno ti obbliga a scrivere e,alla lunga, anche l'anonimato non ti proteggerà più.

anna.53

Lun, 25/04/2016 - 19:53

.....parate inutili e luogo di esibizione di energumeni frustrati

anna.53

Lun, 25/04/2016 - 19:53

.....parate inutili e luogo di esibizione di energumeni frustrati

Trinky

Lun, 25/04/2016 - 20:07

del resto i partigiani rossi sono convinti di aver vinto loro guerra stando sulle montagne mentre al muro ci finivano degli innocenti.... di salvo d'acquisto in mezzo a loro non ci sta traccia!

Keplero17

Lun, 25/04/2016 - 20:42

Comunque aggiorniamoci e basta parlare di antisemitismo. Gli ebrei sono una religione e non una razza, certamente gli originari ebrei erano puramente semiti come lo erano tutte le popolazioni mesopotamiche e Uhr non faceva eccezione, ma la dispersione nel mondo gli incroci e le conversioni come quelle degli aschnaziti in Germania, hanno determinato una profonda trasformazione delle popolazioni ebraiche da Eber cioè Abramo. Parliamo quindi di antiebraismo.

lorenzovan

Lun, 25/04/2016 - 20:49

solito rituale piagnucoloso delle pantegane nostaliche...la storia vi ha spazzato via...voi e il vostro lerciume nero...ringraziate solo che in italia o vincitori si sono dimostrati magnanimi e non vi hanno appesi tutti a piazzale loreto

alby118

Lun, 25/04/2016 - 22:01

Cortei composti da pochi vecchi oramai rincoglioniti, da cervelli rossi rincoglioniti anche se giovani, no global o antagonisti o centri sociali, chiamateli come volete ma il loro nome è fancazzisti puzzolenti e da alcuni politici che cercano di farsi propaganda. Che spettacolo l'Italia rossa e "liberale" che sfila oggi sotto le bandiere italiana e palestinese !! La bandiera palestinese come il cavolo a merenda, ma si sa che in questo schifoso minestrone tutto fa brodo.

unz

Lun, 25/04/2016 - 23:07

Onore alla Brigata Ebraica. In occidentale, cristiano, democratico non puó che stare dalla parte di Israele. È solo la feccia antioccidentale, anticristiana, antidemocratica che puó scegliere di stare con i nemici di Israele. Non che diano grande disturbo, sono quattro menecatti patetici, ma abbiamo il dovere di cancellarli in quanto nostra vergogna. Siano messi ai lavori forzati.

sergione41

Lun, 25/04/2016 - 23:19

@ Anna53 "parate inutili e luogo di esibizione di energumeni frustrati" Condivido entusiasta. Ma certamente aggiungo che vale per tutti gli estremisti di qualsiasi colore che certamente non possono fare a meno l' uno dell'altro. La dimostrazione lampante è proprio in questo sito e nelle rilevanti allusioni ad un comunismo largamente tramontato come ammesso faticosamente da chi lo ha praticato , ma respinto, da chi lo vuole, o vorrebbe, ancora combatterlo. Paradossi illogici che hanno una spiegazione solo nella militanza succube alle ideologie praticate con fanatismo che mai lasciano spazio ad altri punti vista. Altre opinioni?

gattogrigio

Mar, 26/04/2016 - 00:11

Sergione41. Tra i popoli antichi che popolavano la Palestina ci sono appunto gli Ebrei. Comunque non è facile riconoscere il diritto al'autodeterminazione a chi per primo non riconosce il tuo diritto ad esistere. Per esempio, per quello che vale, sulla cartografia araba attuale Israele non viene nemmeno riportato perché non esiste è solo un brutto sogno del momento. In questa situazione non trovo nulla di strano nel fatto che Israele usi i Merkava egli F16 per ricordare ai vicini che non si tratta di un sogno.

Pelican 49

Mar, 26/04/2016 - 00:13

Oramai la pagliacciata del 25 Aprile è diventata la festa dei nostalgici comunisti sedicenti liberatori e dei loro figli falliti.....

claudio63

Mar, 26/04/2016 - 00:17

Sergione 41,perfettamente d'accordo con Lei, peccato che questa manifestazione debba ricordare i morti ed i caduti in ITALIA. La brigata ebraica fu fatta da ITALIANI che sono e rimangono ITALIANI e POI di religione Ebraica.Cosa ci azzeccano le bandiere palestinesi? e allora perche non quelle del Tibet? o dei filippini? o degli indipendentisti di Samoa? Smettiamo di fare politica e COMMEMORIAMO SERIAMENTE chi e' morto per darci questa opportunita'.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/04/2016 - 00:31

# lorenzovan 20:49 Ma di quali vincitori farnetica. Voi rossi siete stati dei perdenti non essendo riusciti a sostituirvi ai fascisti con il vostro vile tentativo di asservimento all'URSS. L'ITALIA NON L'AVETE LIBERATA VOI MA GLI ESERCITI ALLEATI. Piantatela una buona volta di fare i "liberatori" tanto ci credono solo i tonti che vi seguono, perché sono privi dell'opportunità di pensare.

Nonmimandanessuno

Mar, 26/04/2016 - 00:33

#armamdoesse.i permetta di stringerle la mano. Anche se virtualmente

CHAIIM

Mar, 26/04/2016 - 04:42

E' LA SOLITA VERGOGNA DI UNA PARTE DELLA SINISTRA CHE ,IGNORANTE NON CONOSCE LA STORIA,LA BRIGATA EBRAICA,COMPOSTA DA 5000 EBREI, TRA CUI MIO PADRE ,HA COMBATTUTO I NAZISTI E CONTRIBUITO ALLA LIBARAZIONE DELL ITALIA, I 'PALESTINESI, MUFTI' DI GERUSALEMME ,ZIO DI ARAFAT, ERANO ALLEATI DI HITLER !!BISOGNA CONOSCE LA VERITA' PRIMA DI PARLARE E SVENTOLARE LA BANDIERA PALESTINESE, VERGOGNATEVI !!PSEUDO SINISTROIDI

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 26/04/2016 - 06:12

Vorrei che mi spiegaste perchè i comunisti si sono appropriati di questa festa, quindi il 25 apr. non è festa per me...

claudio63

Mar, 26/04/2016 - 13:45

IL 25 APRILE E' UNA CELEBRAZIONE ITALIANA; COSA CI AZZECCANO LE BANDIERE PALESTINESI? E PERCHE NON QUELLE DEL TIBET LIBERO ALLORA? QUESTI FACINOROSI PRENDONO QUALSIASI OCCASIONE PER FARE CACIARRA E NULLA PIU'.LA BRIGATA EBRAICA ERA COMPOSTA PRIMA DI TUTTO DA ITALIANI CHE HANNO COMBATTUTO ANCHE ALTRI ITALIANI. E' STATA UNA TRAGEDIA CHE VA RICORDATA E NON USATA PER ALTRI SCOPI PER PROVOCARE RISENTIMENTI. IL 25 APRILE DOVREBBE ESSERE LA CELEBRAZIONE DELLA FINE DELLA GUERRA.

sergione41

Mar, 26/04/2016 - 18:18

@ Claudio63 Domanda che ha una risposta scontata osservando quanto è facile per alcuni furboni, guru e capipopolo populisti strumentalizzare, purtroppo a loro insaputa, alcune marginalità di fanatici influenzabili sempre presenti negli estremisti di tutti i colori. L' onestà intellettuale, che sempre diventa più rara lasciando spazio agli egoismi personali, dovrebbe aiutare a chi la possiede ad identificare questi infimi e ignobili personaggi anche nel perimetro che ci è più congeniale al fine di emarginarli. Sia chiaro, condivido pienamente il suo pensiero. Sopra ho solo voluto allargare il discorso in un altra direzione.

sergione41

Mar, 26/04/2016 - 18:32

@ Chaiim Perfettamente d'accordo. E onore a tuo Padre. Conosco il rapporto antisemita che schifosamente unì il Mufti di Gerusalemme con Hitler, ma oggi dopo settanta-ottanta anni non possiamo trascurare che ci sono nuove situazioni che vanno ASSOLUTAMENTE sanate e che ognuno dovrebbe assumersi le proprie responsabilità senza puntare il dito solo su quelle altrui.

claudio63

Mar, 26/04/2016 - 19:03

@sergione41, fare pulizia in casa propria significa anche mettere al bando ed indicare una volta per tutte, sia a dx che a sx certi popolazzi di koglioncelli asocial e fankazzisti.

sergione41

Mar, 26/04/2016 - 21:04

@ claudio63 Scusa, ma non ho già scritto e auspicato la stessa cosa? Del resto, per esempio, come non osservare che in Italia ha fatto carriera un mediocre personaggio cavalcando il neologismo patetico "buonista" per dare un alibi all'egoismo al cinismo dei suoi succubi, e il vocabolo invasione usato molto impropriamente ma sempre tanto, tanto enfaticamente per fidelizzare i tremebondi superficiali influenzabili. Non invento nulla: basta leggere i commenti.

claudio63

Mar, 26/04/2016 - 21:50

sergione41 dissento sui distinguo storici, 70 80 anni fa l'antisemitismo era ideologizzato tanto quanto adesso.. Il trattato di Oslo avrebbe potuto sanare il dilemma tra palestinesi e israeliani, ma l'interesse di pochi dirigenti di al fatah, della neonata hammas (all'epoca) per voluta intercessione dei servizi del mossad ( all'epoca in mano ai duri e puri) a continuare a fare caciarra perche nella destabilizazione si guadagna di piu', ha prevalso. Per questo, ripeto, le proprie celebrazioni rimangano proprie senza dover celebrare anche per altri nell'interesse di pochi, cui nulla cambia, basta che se magna.

sergione41

Mer, 27/04/2016 - 14:35

@gattogrigio Certo, anche Gaza era abitata oltre tremila anni fa e che Gesù abitava in Palestina, ma questo è sufficiente per concedere (dall'ONU ma soprattutto dagli inglesi) la sovranità territoriale ad un popolo a scapito di un altro? Me lo domando da decenni! E sul diritto di autodeterminazione non concesso e sul mancato riconoscimento è certo che per "PRIMI" siano i Palestinesi a sparigliare le carte? Mah! La diatriba è millenaria! Io dico che come cercare chi ha tirato la prima pietra. La sua ulteriore osservazione che cita gli F16 da adoperare praticamente contro dei quasi inermi, alla pari dei vili attentati terroristici palestinesi, la trovo semplicemente raccapricciante e umanamente intollerabile.

sergione41

Mer, 27/04/2016 - 18:51

@ CLAUDIO63 Se passa, provo a scriverti che la tua è una lecita interpretazione ma che ce ne sono altre sicuramente lecite per il trattato di Oslo. Purtroppo il discorso è lunghissimo con ragioni e torti da entrambe le parti e, peraltro questo sito, ostacolo i confronti. Posso banalizzare affermando che è tutto cominciato con Mosè quando Qualcuno gli indicò che la Palestina era la terra promessa agli ebrei, dimenticando di dire dove doveva andare chi già ci abitava.

claudio63

Mer, 27/04/2016 - 18:54

SERGIONE41:SIAMO SULLO STESSO PIANO;PERCHE L'UNICA ALTERNATIVA AL CAPITALISMO D'ASSALTO/BUONISMO SOCIAL DELLA NUOVA SINISTRA E'SOLO PRESENTE TRA LE FILA DEI SALVINIANI?A DESTRA SI PUO' SOLO SCEGLIERE TRA BERLUSCONI E SALVINI? UN PROGRAMMA PIU' MODERATO E CONCRETO CHE ABBRACCI ANCHE I MODERATI DEL CENTRO SINISTRA NON E' AUSPICABILE?

gattogrigio

Gio, 28/04/2016 - 10:30

@sergione41 non ho detto che sia giusto, ho detto che non lo trovo strano visto da Israele. Che la situazione sia molto incasinata è vero. E' interessante a questo proposito leggere il libro "1948" di Benny Morris che non è certamente un ebreo oltranzista. Sul fatto che siano gli arabi a non voler riconoscere Israele non ci sono dubbi. Sul fatto che, una volta che Israele venga riconosciuto, cambi qualcosa non saprei.

gattogrigio

Gio, 28/04/2016 - 10:35

@claudio63. Quello che tu chiedi è è possibile ma non è probabile che avvenga in tempi brevi. Purtroppo quello che tu dici è ciò che suggerisce anche il semplice buon senso e il buon senso, oggi, scarseggia.

claudio63

Gio, 28/04/2016 - 14:08

Sergione41, mi sa che siamo fratelli separati dalla nascita... quando si comincia qualsiasi discussione in nome di Dio finisce sempre a botte, in ogni caso il complesso problema Israele e' si anche sulla coscienza degli europei e degli alleati nel dopoguerra, ma sopratutto gli arabi che ipocritamente hanno preso il problema palestina solo per la personale agenda di arricchimento ed interesse pesonale di poche famiglie... per ulteriori rivolgersi a Ryadh.

claudio63

Gio, 28/04/2016 - 14:12

gattogrigio, il buonsenso dovrebbe anche imporci un dialogo meno corrotto dagli insulti e dalle frasi ad effetto. Non abbiamo piu' rispetto per le nostre stesse istituzioni, come potremmo avere rispetto per noi stessi?

sergione41

Gio, 28/04/2016 - 14:30

@ gattogrigio Sono gli arabi a non voler riconoscere Israele? Certamente si. E anche un po' il contrario ! Ma come dimenticare che tutt'ora i coloni israeliani, in barba agli accordi, continuano ad occupare i territori destinati ai palestinesi? E forse, blasfemamente, ho scritto sopra a Claudio: " Posso banalizzare affermando che è tutto cominciato con Mosè quando Qualcuno gli indicò che la Palestina era la terra promessa agli ebrei, dimenticando di dire dove doveva andare chi già ci abitava?"

sergione41

Gio, 28/04/2016 - 14:38

@ gattogrigio Il buon senso scarseggia? Io direi che se ne è persa memoria insieme ai principi fondamentali etici e morali sui quali si dovrebbe reggere la nostra civiltà moderna. Per esempio, hai letto in questo sito chi auspica il mitragliamento dei profughi-migranti e magari il loro totale annegamento in mare? Alla fine prevale la sudditanza al becero populismo, e al mal celato odio.

claudio63

Gio, 28/04/2016 - 16:42

il mitragliamento e l'annegamento proposto da una massa di rambo della tastiera e' puerile, trovo il viscido sfruttamento di onlus e coop varie sulle disgrazie di molti altrettanto abominevole. Vorrei una immigrazione controllata sopratutto da enti governativi e dalle istituzioni che non deleghino a terzi il loro compito lo schifo e' sopratutto li, in uno stato che non sa piu' se esiste , a mio modesto parere, ovviamente.