Accoltella il fidanzato, ma è "troppo brillante" per andare in galera

La sentenza dei giudici inglesi che grazia una studentessa di Oxford: ha accoltellato il fidanzato ma è "troppo intelligente" per andare in prigione

Ubriaca e drogata, ha accoltellato il fidanzato ma non andrà in carcere. E ancor più paradossale della decisione dei giudici è la scelta con cui questa sentenza è stata motivata: la ragazza è troppo intelligente.

Una 24enne britannica, Lavinia Woodward è stata condannata a dieci mesi con la sospensione della pena ma non finirà dietro le sbarre perché troppo dotata di materia grigia. La ragazza studia nella prestigiosissima università di Oxford per diventare cardiochirurgo. A maggio aveva accoltellato il fidanzato, conosciuto attraverso la popolare app per incontri romantici Tinder.

Durante una lite al celebre Christ College lo aveva aggredito con un coltello da cucina e lanciandogli addosso un bicchiere e un vaso, agendo sotto l'effetto di alcol e stupefacenti. Ieri è arrivata la sentenza: pur rischiando una condanna fino a cinque anni di carcere, se la è cavata con un periodo di reclusione molto più breve e oltretutto ha anche potuto beneficiare della sospensione della pena.

Secondo i magistrati la carcerazione ne danneggerebbe irreparabilmente il brillante futuro. Poiché si è dimostrata pentita del proprio gesto, le sarà sufficiente seguire un percorso di disintossicazione dalle sostanze che danno dipendenza.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 26/09/2017 - 12:24

Una che studia per diventare cardiochirurgo\a ....drogata e alcolizzata....ambèh annamo bene!

cir

Mar, 26/09/2017 - 12:56

do-ut-des. da noi finiscono nel PD !!

cgf

Mar, 26/09/2017 - 13:12

MAH!! ubriacarsi per poi uccidere il fidanzato incontrato su un sito specializzato in incontri... dov'è tutta questa intelligenza? se fosse stata veramente intelligente, non si sarebbe ubriacata e se ha cercato su un sito d'incontri, significa che non è stata sufficientemente all'altezza di relazionarsi in altro modo.

Giorgio Colomba

Mar, 26/09/2017 - 13:13

Quella delle toghe "creative", evidentemente, è una schiatta transnazionale.

VittorioMar

Mar, 26/09/2017 - 13:28

:::I NOSTRI MAGISTRATI SONO IN OTTIMA COMPAGNIA !!...SONO DISGRAZIE CHE ACCADONO ANCHE NELLA MIGLIORE SOCIETA' INGLESE !!

il corsaro nero

Mar, 26/09/2017 - 13:30

Vedo che anche in Gran Bretagna la giustizia funziona moooolto bene!!!

il corsaro nero

Mar, 26/09/2017 - 13:31

Ubriaca e drogata: non c'è che dire, un bell'esempio di medico cardiochirurgo!

ruggerobarretti

Mar, 26/09/2017 - 13:39

dove hai letto che il tizio e' morto!!??

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 26/09/2017 - 13:40

Va all'università!!! Dalla foto sembra una dodicenne!

agosvac

Mar, 26/09/2017 - 13:44

Chiedo scusa ai giudici inglesi, ma mi sembra doveroso chiedere come possa una ragazza così intelligente essere anche una drogata ai massimi livelli. Ma ci sarebbe anche di più: siete sicuri che possa disintossicarsi e continuare a studiare per diventare cardio chirurgo, professione in cui bere o drogarsi significa ammazzare i pazienti???

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/09/2017 - 14:12

Siete proprio dei malpensanti! Si è,giustamente, drogata ed ubriacata per vedere gli effetti sull'apparato cardiocircolatorio!ACCHHH SOOOO!!P.s. l'accoltellamento è un piccolissimo ..danno collaterale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/09/2017 - 14:42

Questa è comica. Possono buttare via tutti i libri di diritto e codice penale. Si dà sempre la giustificazione a tutto, se s ivuole, ma si cerca sempre un colpevole, anche non ci fosse, sempre se si vuole. E così è.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mar, 26/09/2017 - 14:45

Chi mai potrà avere il coraggio di mettersi sotto i ferri di un chirugo con tali precedenti? Drogato e alcoolizzato!!!

Libertà75

Mar, 26/09/2017 - 14:56

Cosa volete farci, si vede che in Inghilterra abbondano gli intellettuali alla "elkid". La ragazza è stata provocata e l'ex fidanzato deve ringraziare se non finisce sotto processo per istigazione all'omicidio.

exsinistra50

Mar, 26/09/2017 - 15:13

hahahah siamo alle "comiche"

routier

Mar, 26/09/2017 - 15:16

I sofisti avrebbero molto da imparare da certi giudici della perfida Albione. A quanto pare alcuni magistrati britannici sarebbero in grado di dimostrare che una freccia scoccata da un arco non lascerà mai l'arco stesso. Come i sofisti. Appunto!

Arethusa

Mar, 26/09/2017 - 16:10

maaaaah! questa cardiochirurgo? non le farei fare neppure la "porta pitale" e magari la padella la userebbe pure in cucina. Che paura!

Andrea_Berna

Mar, 26/09/2017 - 16:13

Per i custodi del politically correct sarebbe stato imperdonabile privare una tossica che rimorchia disgraziati su tinder per poi accoltellarli, del privilegio di poter esercitare la professione di cardiochirurgo. Tanto ad andarci di mezzo sono solo i pazienti. L'importante e' difendere il membro dell'elite di turno. Cane non morde cane.

rocchetti

Mar, 26/09/2017 - 16:14

sono sempre stato contrario ai test di intelligenza perché secondo me non misurano niente, questa ne è una lampante dimostrazione, secondo questo test è una persona molto intelligente chi si dà all'alcool e alle droghe, e anche chi accoltella una persona, è intelligentissimo, mandatela in galera prima che questo genio non faccia ulteriori e irreparabili danni.

Ritratto di robergug

robergug

Mar, 26/09/2017 - 16:30

Gli Inglesi, maestri di cultura, educazione e civiltà. E che non si lavano il sedere.

Divoll

Mer, 27/09/2017 - 01:16

Balle. Se fosse intelligente, non si drogherebbe, non si ubriacherebbe e non accoltellerebbe nessuno. La verita', magari, e' che e' figlia di qualche personalita' altolocata.

Malkolinge1603

Ven, 29/09/2017 - 16:14

E menomale! Non mi immagino cosa avrebbe potuto fare se fosse stata una idiota.. forse i giudici inglesi come parametri di intelligenza hanno loro stessi da ragazzi quando droga, alcool e accoltellamento erano sinonimo di estrema intelligenza.