Adesso per il collettivo rosso la foiba è una "fake news"

La foiba di Basovizza? Per il collettivo "Controvento" è una fake news. Ecco lo sconcertante articolo apparso sul sito dell'organizzazione

Per il collettivo milanese "Controvento" la foiba di Basovizza è una "fake news". Un articolo sul sito dell'organizzazione della provincia di Milano - infatti - si interroga sul reale valore storico del luogo in questione: "L’11 settembre 1992 il sito della foiba di Basovizza diventa monumento nazionale. Cosa rappresenta questa foiba, in realtà un pozzo di lignite in disuso?", si chiede l'autore - rimasto anonimo - dell'arguta riflessione. E ancora: "Per anni ed anni gli studiosi vicini ad ambienti di estrema destra, gli unici a trattare l’argomento foibe, hanno trasformato il pozzo di Basovizza in una sineddoche di tutto ciò che è alla base della giornata del ricordo; secondo questi studiosi e secondo persino i partiti di centro-sinistra, nella foiba di Basovizza furono "buttati" ben 2000 italiani; ma abbiamo qualche prova concreta?". Per il collettivo milanese fu la "propaganda filo-fascista" quella "orchestrata dai missini" ad "ingigantire" le notizie riguardanti le foibe. Sempre secondo quanto sostenuto dall'articolo citato - poi - poiché non vennero ritrovati resti umani, si procedette mediante un calcolo volumetrico ai fini del calcolo delle vittime.

La foiba di Basovizza è stata riconosciuta come monumento di interesse nazionale nel 1980. Il 1991 è l'anno nel quale Francesco Cossiga si è recato in visita ufficiale presso quei luogi. Oscar Luigi Scalfaro ha riconosciuto la foiba come monumento nazionale - come scritto correttamente dal Collettivo - nel 1992. Con la legge del 30 marzo 2004 n. 92,, il governo Berlusconi ha istituito "Il Giorno del ricordo", al fine di commemorare un dramma sino ad allora quasi completamente sconosciuto ai più. L'ex pozzo minerario - com'è riconosciuto dallo Stato italiano e dalla quasi totalità degli storici - è stato utilizzato, a partire dal maggio del 1945, per esecuzioni sommarie subite dagli italiani per opera del maresciallo comunista Tito. Certa sinistra - tuttavia - continua a negare. Si può leggere - ancora - sul sito di "Controvento": "Come possiamo quindi, dopo quanto scritto, prendere per vero le stime degli storici vicino al MSI? Probabilmente per cercare di ristabilire il mito dell’italiano colonialista gentile abbiamo preso per vero tutto ciò che ci veniva servito per ribaltare le responsabilità del fatto storico tristemente noto come italianizzazione forzata delle terre orientali". Per l'organizzazione della provincia di Milano, quindi, sembrerebbe quasi di poter dire che gli studi storici di Oliva, Molinari, Petacco, La Perna, Pupo e Spazzali siano in qualche modo stati orientati dal Movimento Sociale Italiano. E altrettanto, magari, questa sinistra arriverebbe a dichiarare per i riconoscimenti ufficiali di una vera e propria tragedia nazionale e per le testimonianze raccolte successivamente. Una "fake news" rimasta tale solo per chi continua, offuscato dall'ideologia, a non voler ammettere l'evidenza.

Commenti

VittorioMar

Mer, 06/12/2017 - 19:04

...COME PER TANTI ALTRI E' LECITO IL NEGAZIONISMO DELL'OLOCAUSTO!!

mork

Mer, 06/12/2017 - 19:08

un bel calcio nel c..o, buttarcelo giù così controlla

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 06/12/2017 - 19:13

bisogna capirli, stando "controvento" hanno respirato tutti i gas inquinanti compreso PM 2,5-5-10-15-20 etc che hanno distratto i loro mononeuroni..non facciamoli più soffrire,10 cc di tanax a ciascuno di loro e s'acquietano!!

fer 44

Mer, 06/12/2017 - 19:28

Ma quale "pozzo di lignite in disuso" !!! Le FOIBE sono dei fenomeni carsici presenti in tutta la zona! (le foibe, infatti, sono voragini rocciose, a forma di imbuto rovesciato, create dall'erosione di corsi d'acqua; possono raggiungere i 200 metri di profondità).

accanove

Mer, 06/12/2017 - 19:34

..ecco a cosa serviva ai sinistrati la legge sulle fake news.... spegnere l'urlo della verità

baronemanfredri...

Mer, 06/12/2017 - 19:37

LURIDE CAROGNE E PUZZOLENTI CADAVERI COMUNISTI METTETE LA TESTA A BASIVIZZA BASTARDI.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 06/12/2017 - 19:46

è vero, c'è un sovrannumero di 500 unità, buttiamoci dentro quelli del collettivo, così i conti tornano.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 06/12/2017 - 19:58

I morti innocenti delle foibe come dei lager naziste devono avere pari dignità. La stessa dignità che manca a molti storici del pugno chiuso.nopecoroni

Pisslam

Mer, 06/12/2017 - 20:01

che il negazionismo delle foibe sia considerato reato penale al pari del negazionismo dell'olocausto......

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 06/12/2017 - 20:04

i cari compagni negano anche i gulag rossi e l'eccidio commesso da da stalin contro il suo popolo e nel resto del mondo dove quella ideologia governava

dot-benito

Mer, 06/12/2017 - 20:12

ROSSI DI MxxxA

Trinky

Mer, 06/12/2017 - 20:17

elkid, PAOLINA2, riflessiva.........zecche rosse, dove sieteeeeeee??????????

Edith Frolla

Mer, 06/12/2017 - 20:22

Il reato di negazionismo in questo caso non vale ?

Ritratto di yuriilgiuliano

yuriilgiuliano

Mer, 06/12/2017 - 20:30

Il collettivo (controvento) è evidentemente indottrinato pesantemente con l'ideologia di sinistra, pertanto pregno di castronerie, non sapendo assolutamente nulla dei fatti, io porto un cognome prettamente slavo che da mio padre non è stato assolutamente cambiato pur facendo esso parte della milizia fascista che difendeva i'italianità del friuli venezia giulia, se costoro che scrivo queste corbellerie si peritassero di controllare quanta gente conserva il cognome slavo in tutta la venezia giulia e non parlo di gente giovane ma di tutti quelli che hanno passato quegli eventi, e non sono stati certo minacciati o perseguiti, un tanto per correttezza e verita su fatti che gente che non ha vissuto nelle venezia giulia non può assolutamente sapere:

Reip

Mer, 06/12/2017 - 20:41

Semplice... Per i comunisti i crimini, le stragi, le torture e le uccisioni sommarie perpetuate dai regimi comunisti sono giuste...

Ritratto di maucom

maucom

Mer, 06/12/2017 - 21:04

Ha sempre dato fastidio alla sinistra italiana il dover riconoscere i misfatti commessi a guerra finita e tra questi ci infilo anche la cacciata degli italiani da Istria e Dalmazia compreso l`infoibamento. Mio zio, allora piccolo bambino scappo` con i genitori che si lasciarono dietro tutto e fu fortunato perche` a Tarcento (UD) fu accolto bene, ma che dire di quel treno famoso carico di esuli accusati di essere fascisti nella rossa Bologna dove gli fu persino negata acqua e latte per i piccini che venne versato sul marciapiede dagli "eroi" rossi! Non continuo oltre perche`mi fa male!

Ritratto di glucatnt73

glucatnt73

Mer, 06/12/2017 - 21:36

Non sento il latrar della maestrina rossa, eppur s'era fatta paladina contro la menzogna grossa!

Una-mattina-mi-...

Mer, 06/12/2017 - 21:44

"FAKE NEWS"... CREDETECI, LO DICONO LE TRUE SHITS

Ritratto di Tram94

Tram94

Mer, 06/12/2017 - 21:45

Collettivo controvento = feccia ogni altra parola e’ superflua

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 06/12/2017 - 22:01

A Basovizza è stato infoibato un parente di mia moglie, riconosciuto da sua madre quando venne chiamata per farlo. Questo collettivo non è una fake news, è solo shit.

Tarantasio

Mer, 06/12/2017 - 22:04

menzogne... sono gli stessi centri sociali che si firmano con la A di anarchia e però non dicono mai quante migliaia di anarchici neri sono stati accoppati dai compagni rossi

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 06/12/2017 - 22:32

8 km più in là c'è la Foiba 149. Fanno di tutto per renderne difficile l' accesso, ma c'è. Anche la Foiba Plutone, ad appena un km, ma la conoscono ormai solo i vecchi speleologi. Cancellare, cancellare, cancellare.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mer, 06/12/2017 - 23:35

Prendete questi grandi mentori della patria giustizia e li portate la nei pressi delle foibe, poi li bendate per bene e li fate passeggiare per una settimana all'interno dei recinti delle foibe. Basta questo !

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 06/12/2017 - 23:35

Compagno Fiano e compagna Boldrini dite qualcosa!

papik40

Gio, 07/12/2017 - 00:11

Aspetto che Renzi prenda posizione anche contro questi negazionisti ma credo che assistero' ad un silenzio assordante!

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Gio, 07/12/2017 - 01:08

Non ci volevano queste dichiarazioni per renderci conto che girano intorno a noi fetide carogne . Lo sapevamo già.

maurizio50

Gio, 07/12/2017 - 07:51

E intanto gli iddd.ioti dentro il PD continuano a "preoccuparsi" di chi vende portachiavi con il ritratto di Mussolini!!!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Gio, 07/12/2017 - 08:00

Attendiamo che per par condicio gente come sala, dopo che l'italia è stata riempita di piazze matteotti (e passi) nonchè stalin, lenin, cippi a giuliani, ecc., ribattezzi piazza duomo "piazza caduti delle foibe" COMUNISTE, e perchè no piazzale loreto piazza Mussolini od al limite piazza Claretta Petacci trucidata ed oltraggiata dai COMUNISTI perchè colpevole di amare un uomo.

arkangel72

Gio, 07/12/2017 - 08:58

Ecco dove volevano arrivare i comunisti con la storia delle fake news!!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 07/12/2017 - 09:06

Basovizza definita un "pozzo di lignite in disuso etc.etc." : dove molti giovani sono stati trucidati con crudeltà degna dei Khmer Rossi ! Guareschi aveva ragione i comunisti sono "trinariciuti che hanno portato il cervello all'ammasso". In più questi sono pericolosi perchè da loro potrebbero rinascere le brigate rosse.

Ritratto di elio2

elio2

Gio, 07/12/2017 - 09:20

Se la strampalata e sempre fallimentare ideologia chiamata comunismo gli ha bruciato il cervello, (ma forse ne erano già senza) con cosa possono ragionare?

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 07/12/2017 - 09:26

Applicare la legge sul negazionismo che prevede la reclusione da 2 a 6 anni, nei casi in cui la propaganda, l’istigazione e l’incitamento si fondino «in tutto o in parte sulla negazione della Shoah o dei crimini di genocidio, dei crimini contro l’umanità e dei crimini di guerra» come vengono definiti dallo Statuto della Corte penale internazionale!

Ritratto di Antero

Antero

Gio, 07/12/2017 - 10:18

Tanto per cambiare ...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 07/12/2017 - 10:30

Lasciate perdere le foibe e andate a vedere se questi del centro sociale pagano l'affitto del locale che occupano. Se non pagano si abbia il coraggio di buttarli fuori. Questa è la Resistenza di oggi: la legalità. E si continui coi magistrati perdonisti e con chi le leggi le fa come si vede.

ziobeppe1951

Gio, 07/12/2017 - 10:36

Anche il nazismo è una fake news

marcs

Gio, 07/12/2017 - 10:36

I punti chiave: Quando le forze alleate andarono ad esplorare la foiba di Basovizza nell’ottobre del 1945,trovarono nella cavità “solo” 8 cadaveri: due tedeschi e sei italiani. il Pozzo di Basovizza fu usato, subito dopo la battaglia di Basovizza(30/4/1945), come "discarica" per i caduti tedeschi, italiani e per il materiale bellico statunitense. Questi sono fatti non i vostri blablabla....

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 07/12/2017 - 11:13

Leon2015 includiamoci anche marcs :-)

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 07/12/2017 - 11:22

@marcs è vero che il pozzo fu usato come discarica di materiale bellico, munizionamento incluso. Le esplosioni ricoprirono i corpi di detriti. Ma esecuzioni e infoibamenti ci furono eccome. Negarlo è reato!

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 07/12/2017 - 11:23

@marcs 10:36,ovviamente lei era presente al conteggio?

marcs

Gio, 07/12/2017 - 11:49

Bandog, non sarà che la verità vi da fastidio, come d'altra parte quasi tutto, dagli immigrati agli islamici, passando per comunisti e così via? Esecuzioni ci furono, mircea69, ma non nella quantità e non nelle modalità che i fascisti vorrebbero far apparire.

Brutio63

Gio, 07/12/2017 - 12:10

Scorregge rosse....non hanno mai amato l'Italia, la Patria e gli Italiani ma inneggiavano l'Internazionale ed adoravano Mao, Stalin ed Ho Ci Min

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 07/12/2017 - 12:22

marcs - Vicino la foiba di Basovizza c'è una lapide che porta le misurazioni di questo "pozzo" dalla prima guerra mondiale in poi. Nel periodo '43 - '45 crebbe di circa 300 mc., di ossa umane. I carnefici rimasero sconosciuti. Tuttavioa è certo che agirono su direttive dell'OZNA, la polizia segreta titina, i cui agenti andarono a Trieste con le liste di proscrizione e si servirono di manovalanza locale. Le ricordo che Basovizza è monumento nazionale, mentre i suoi pensieri sono monumento all'imbecillità (di irriducibile sini8stro).

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 07/12/2017 - 14:20

marcs, a Me danno fastidio solo i pdioti,sinistroidi,comunistardi italioti, radical-shit e te!!! Per il resto MI VA BENE TUTTO!!!

marcs

Gio, 07/12/2017 - 15:27

Appunto l'offesa e...il resto latita.

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 07/12/2017 - 17:08

ma come volete che si offendano questi cerebrolesi rossi che solo perchè Pansa ha cercato di dire la vera storia dei partigiani(quelli salvatori della patria s'intende) è stato messo all'indice nelle regioni dove vi sono più bestie rosse che persone umane

MARIOMEN59

Ven, 08/12/2017 - 11:20

MA LO SANNO TUTTI CHE I COLLETTIVI SONO FREQUENTATI DA GENTE IGNORANTE CON IL BABBO MILIONARIO CHE HA GIA IL POSTO PRONTO PER IL PARGOLO CONTESTATORE E COMUNISTA !!!!!