Affidano il figlio ai medici, muore in ospedale per un'influenza

La febbre, il ricovero in rianimazione, il coma e poi il decesso. Si indaga su un nuovo caso di malasanità in Sicilia

Sembrava una banale influenza, ma per un 13enne la febbre si è rivelata fatale.

È morto in ospedale un giovane siciliano, dopo il ricovero di sei giorni nel reparto di rianimazione dell'Umbero I, a Enna, senza che ai familiari sia stata comunicata una diagnosi.

È quanto sostenuto dalla denuncia presentata questa mattina alla Procura della Repubblica. Martedì scorso era sotto le cure dei genitori, a casa, quando Calogero Tropea - questo il nome del ragazzo - è stato trasportato in ambulanza in ospedale, perché la temperatura corporea continuava ad aumentare ed erano sopravvenute le convulsioni.

Il giorno dopo il ricovero del figlio in rianimazione solo a fini precauzionali, i genitori sarebbero venuti a sapere da un'infermiera che il ragazzo era entrato in coma.

Ieri, invece, un'ora prima della morte del ragazzo, alla madre e al padre era stato detto che dalle analisi risultava che i valori si erano normalizzati, mentre intorno alle 19.30 ai due è stato comunicato il decesso del figlio.

Il legale che sta assistendo i genitori ha chiesto al magistrato il sequestro della cartella clinica e della documentazione ospedaliera, sottolineando come in sei giorni di ricovero nessuna diagnosi è stata data alla famiglia.

Commenti

HenryTammy

Lun, 07/09/2015 - 15:22

A cosa servono le denunce e le indagini? Chi mai ha saputo nulla del perchè di malasanità sono morte tante persone in Sicilia, Campania e Calabria? Perchè nessun giornale sente il bisogno di fare un rendiconto dei procedimenti giudiziari aperti dopo queste morti? Gli Ordini dei Medici cui appartengono i medici coinvolti non hanno nulla da dire?

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 07/09/2015 - 16:01

fa parte del progetto di questo governo. abbandonare gli italiani per dedicarsi agli africani clandestini

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 08/09/2015 - 10:19

SANITà ITALIANA.. PARDON SICILIANA ,QUELLA ITALIANA è DI UN ALTRO TIPO ALTRA MALASANITà.