Agli avvocati degli immigrati ​vanno 100mila euro al mese

I ricorsi dei migranti fruttano ad alcuni studi legali oltre 100mila euro al mese per il patrocinio gratuito (a spese degli italiani)

Chiamatelo business. Perché in fondo dietro la macchina della gestione degli immigrati si nasconde un vero e proprio giro di soldi (dei contribuenti) che finiscono nelle tasche di quelli che si occupano di accoglienza.

Non parliamo solo delle Copp, delle Onlus e delle altre associazioni che danno un letto e un pasto agli immigrati. Ma anche della categoria degli avvocati. Molti di questi, infatti, si occupano dei ricorsi che i richiedenti asilo presentano in Tribunale contro la decisione della Commissione territoriale di non concedergli lo status di rifugiato. Come spiegato mesi fa da Giuseppe De Lorenzo su ilGiornale, infatti, a pagare le spese legali ai migranti - che si dichiarano nullatenenti - sono i cittadini italiani attraverso il patrocinio gratuito a spese dello Stato. Si parla di circa 600milioni di euro all'anno. Tanti, tantissimi.

Ma l'ultimo scandalo riguarda la gestione degli avvocati iscritti nelle liste del consiglio dell'ordine. Secondo quanto scrive Libero, infatti, spesso i migranti che devono presentarsi al ricorso finiscono negli stessi studi legali. Alcuni assistono solo 4-5 persone al mese, altri arriverebbero anche a gestire 60-100 ricorsi. Cosa significa? Che questi avvocati (che spesso userebbero tirocinanti pagati poco più di 500 euro) incasserebbero qualcosa come 100mila euro al mese. Una manna. E vale solo per il primo grado, dove ogni migrante costa al contribuente qualcosa come 1000 euro. Poi c'è l'Appello (altri 1200 euro) e la Cassazione (3.000 euro). Ovviamente non esiste una legge, scrive Libero, che imponga un tetto massimo ai ricorsi gestiti da un singolo avvocato o studio legale. E così alcuni si ingrassano. A spese di tutti.

Commenti
Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Mer, 01/02/2017 - 13:15

ajajajajajajajajajjaj...vedete che gli extracomunitari fanno guadagnare dando lavoro agli italiani,d'accordo che li pagate voi però sono italiani che lavorano, avvocati, politici,gente del PD ed altri come Alfano, siete molto bravi..

mariod6

Mer, 01/02/2017 - 14:02

Come sempre il cittadino che versa tasse e contributi a fiumi riceve indietro due dita negli occhi. Questi parassiti invasori e criminali rappresentano una manna per tutti gli sfruttatori del sostegno pubblico forzato dalla politica del PD PCI. Per far ingrassare le coop e le onlus, va bene anche ingrassare avvocati e affini, magari iscritti al partito.

lavieenrose

Mer, 01/02/2017 - 14:04

cavolo, ma se è patrocinio gratuoito lo facciano gratis. E c'è ancora qualche pirla che crede che gli extrcomunitari costano solo 35 euro al giorno. E gli altri bamba che dicono che ci pagheranno la pensione? Ma usi ni i soldi dei migranti per i nostri giovani che la pensione ce la pagheranno loro.

venco

Mer, 01/02/2017 - 14:10

Ma gli immigrati sono clandestini illegali e non vanno trattai alla pari dei cittadini

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 01/02/2017 - 14:17

Come regola generale, uno dei presupposti per beneficiare del gratuito patrocinio è che la pretesa da far valere in giudizio non sia manifestamente infondata. Ora, a meno che non abbiano fatto regole ad hoc per gli immigrati (e non mi stupirei), dovrebbe essere palesemente infondato il ricorso contro il provvedimento che nega lo status di rifugiato a chi è cittadino di un paese che non da diritto ad essere qualificato come rifugiato ...

D2015

Mer, 01/02/2017 - 14:17

Basta passare davanti ad un Patronato per vedere quanto sono implicati anche i sindacati in questo business.

nopolcorrect

Mer, 01/02/2017 - 14:21

Ma si, lo aveva già detto uno dei campioni di mafia capitale, ormai il business "migranti" rende più di quello della droga, a tutti gli interessati, da quelli che ci lucrano nei paesi di partenza, agli scafisti, alle ong, alle cooperative, agli alberghi e agli agriturismi che "ospitano", fino agli avvocati di cui sopra: un gigantesco magna-magna generalizzato a nostre spese.

Una-mattina-mi-...

Mer, 01/02/2017 - 14:27

PIU' VEDO QUESTO SCHIFO DILAGANTE PIU' CAPISCO CHE QUELLI CHE NON VOGLIONO I "MURI" HANNO SOLO DA PERDERE (ECONOMICAMENTE)

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 01/02/2017 - 14:53

Buona parte dei catto-comunisti sostengono che più ne arrivano meglio stiamo. Questi incoscienti ci raccontano che servono per fare lavori che gli Italiani non vogliono fare, ma in realtà servono a far proliferare le Cooperative he li assistono e ,quindi, a creare posti di lavoro fasulli, che fanno apparire statistiche gonfiate. Nessuno ha il coraggio di chiedersi cosa gli faremo fare in futuro, in un paese ingessato e incapace di seguire l'evolversi di Nazioni più o meno vicine.

Ernestinho

Mer, 01/02/2017 - 14:56

Gli avvocati sono un'altra categoria di "mangiapane a tradimento". Anch'essi fanno parte della "casta", ma non solo in questo caso!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 01/02/2017 - 14:58

Sono sempre soldi che paghiamo noi. Non bastano i 35,5 € al giorno per il mantenimento, dobbiamo aggiungere i 2,5 € a loro direttamente, più tutte le altre spese: scuola, tempo libero, telefonino, vestiti, sanitaria (fanno file lunghissime e non pagano mai niente, paghiamo sempre noi), albergo o in alternativa case popolari levate agli italiani (che hanno pagato): Per i figli tutto gratuito, dalla mensa a i libri e al materiale scolastico, alle gite e quant'altro. Bella iniziativa, se fossero in numero contingentato e non all'infinito, per poco tempo e non all'infinito, e se fosse tempo di vacche grasse. Ma a sentire l'Europa (non i nostri furbacchioni) quanto dice, sembra che siamo alle strette. Oltretutto non ci aiutano. Siamo proprio stupidi o ci vogliono far passare per stupidi.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 01/02/2017 - 15:01

E poi ci scandalizziamo se a Roma dicevano che come business rendevano più della droga. A quanto pare si, ed è pure legale.

MaxSelva

Mer, 01/02/2017 - 15:03

quanta gente sul lastrico ci sara' quando li sbatteremo tutti fuori ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 01/02/2017 - 15:33

Dato che l'Italia è il paese che in rapporto alla popolazione ha piu avvocati al mondo, bisogna pure farli lavorare!!!lol lol Lavoro il LORO come quello delle coop che gestiscono questo BUSINESS, che NON PRODUCE PIL, ovvero LAVORO IMPRODUTTIVO, pagato con i soldi di quelli che PRODUCONO!! Cosi "funziona" l'Italia ROSSA ,la domanda è FINO A QUANDO???

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 01/02/2017 - 15:43

È proprio vero, sono risorse. Per farabutti, avvocati, coop, onlus, politici.

Libertà75

Mer, 01/02/2017 - 15:44

dimostrazione pratica di come in realtà a sinistra venga sfruttata, e in parte creata, la tratta dei migranti per meri fini personali

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 01/02/2017 - 16:08

E la Gabanelli ( se penso che qualcuno la voleva Presidente) vorrebbe trasformare le CASERME (che lo stato potrebbe vendere per ridurre il debito pubblico) in "SCUOLE" per TUTTI i FINTIPROFUGHI con l'assunzione di almeno 25.000 impiegati, per fare studiare e far imparare un lavoro (a chi non ne ha nessuna voglia perche sennò stavano al LORO paese a lavorare) in modo che poi possano essere mandati negli altri paesi Europei (che NON li vogliono) GIA IMPARATI e STUDIATI,al che la domanda sorge spontanea Gaba, COI SOLDI DI CHI CHI CHI canta Zucchero!!!! AMEN.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 01/02/2017 - 16:13

Vogliamo un Trump italico che spazzi via tutte queste regalie agli extracomunitari che vengono nel nostro paese perché per loro vige "il tutto gratis". Che pagano gli italiani.

angelo1951

Mer, 01/02/2017 - 16:15

Ci penseranno alfano, larussa, ghedini. franceschini, santelli e gli altri 105 avvocati incadregati in parlamento a proporre e far approvare velocemente una legge contro questa indecenza. Il patrocinio gratuito deve essere spalmato percentualmente sugli iter giudiziari in corso per ogni professionista e a costo zero per lo stato. Vedremo sindacati, patronati e onlus litigare per averne molti (rido per la rabbia)

giusto1910

Mer, 01/02/2017 - 16:22

L'Istituto del Patrocinio Gratuito é diventata l'ancora di salvezza economica per avvocati che hanno pochi clienti. Ma se l'abuso di questo Istituto nell'ambito dell'immigrazione ha permesso a migliaia e migliaia di delinquenti di ottenere un permesso di soggiorno e, spesso, di accedere anche ad aiuti sociali, é accettabile una cosa del genere? Perché nessun politico si prende carico di denunciare, conti alla mano, e casi veri, cosa significa per l'Italia e per gli italiani una simile aberrazione legislativa?

lavieenrose

Mer, 01/02/2017 - 16:48

ma fare il numero chiuso a giurisprudenza no? Ormai gli avvocati sono più delle cavallette e devono pur mangiare

MOSTARDELLIS

Mer, 01/02/2017 - 17:08

Non a caso la Boldrini dice che i migranti sono delle risorse. Si, per le Coop rosse, per le Onlus e ora per gli Avvocati.

Ritratto di navigatore

Anonimo (non verificato)

claudioarmc

Mer, 01/02/2017 - 18:10

Se c'è di mezzo la sinistra ed i clandestini c'è puzza di soldi a parte che non capisco perchè debbano avere di soldi pubblici se il patrocinio è volontario e gratuito. Faccio notare anche che nel diritto civile esiste la condanna per "lite temeraria" cioè quando si fa azione legale con malafede e colpa grave, ossia con consapevolezza del proprio torto. Tutti questi clandestini che sanno di non averne diritto ed i loro azzeccagarbugli si potrebbero facilmente inchiodare alle loro responsabilità volendo farlo!

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 01/02/2017 - 18:12

se traffichi droga teoricamente vai in galera, se sfrutti gli extracomunitari come fanno le ONLUS coop .croce rossa-centri sociali-avvocati-giudici restando uniti nel PD, e´legale guadagni e nessduno potra´impedirlo hahahahhahahha

fedeverità

Mer, 01/02/2017 - 18:12

Anche questa è una VERGOGNA...possibile che non ci sia nessuno che ha a cuore la NOSTRA NAZIONE...la terra dei NOSTRI NONNI...che TRISTEZZA INFINITA! Il mondo è basato solo sui SOLDI...

geronimo1

Mer, 01/02/2017 - 18:20

Questo bel paese si sta trasformando...!!!! E' fatto prevalentemente di ASSISTITI ed ASSISTENTI (degli assistiti citati...).. Se tutti fossero normali ci sarebbero alcuni milioni di disoccupati in piu' (gli assistenti di prima, senza piu' materia prima...)... Forse pochi hanno capito che tra assistiti ed assistenti non si produce un cazz..o: avete visto nell' ultimo anno un telegiornale che inquadri un capannone industriale?????? Un futuro pieno di migranti, terremotati, inondati, slavinati e cosi' via......nonché di Protezione Civile, Esercito (ormai piu' Esercito della Salvezza che militare....), Croci Rosse, Bianche e Birulo', Onlus e Cooperative.....

Royfree

Mer, 01/02/2017 - 19:16

Io sono laureato e solo avessi minimamente sospettato che il destino mi avrebbe portato per lavoro a guadagnare con questa gente avrei preferito fare il raccoglitore di pomodori.

Aristide56

Mer, 01/02/2017 - 19:27

quanto marciume nella burocrazia itallica i sinistri hanno occupato tutti i livelli e succhiano tutte l risorse del paese inoltre ammassando nel nostro paese un'infinità di invasori produrra a lungo andare una bomba etnica con danni devastanti;vanno fermati anche con le armi ed i traditori giustiziati

lawless

Mer, 01/02/2017 - 20:15

mi si inceppano le "rotelle" soldi, soldi e soldi per una marea di gente che ci sta portando alla fossa. I buonisti ci massacrano per dare sostegno ad una pletora di nullafacenti penalizzando giovani e pensionati italiani. Non ne posso più, sono stufo delle ciance e delle giravolte della sinistra e dei porporati che predicano bene e razzolano male. Agli italiani, e non a tutti, per dare 85 euro si è gridato al miracolo mentre a migliaia di persone già giunte da noi e che continuano ad arrivare come un fiume in piena i nostri politicanti trovano milioni di euro al mese: MA IN CHE CAXO DI PAESE VIVIAMO!!

giancristi

Mer, 01/02/2017 - 20:27

600 milioni per il patrocinio gratuito a spese dello stato. Cioè per impedire che i clandestini siano rispediti al loro paese.E poi non ci sono i soldi per i terremotati.

Antenna54

Mer, 01/02/2017 - 20:27

Un giorno o l'altro tutto questo magna magna finirà, poi vedremo come si mette, sia per chi si "nutriva" con soldi delle nostre tasse che per coloro che in Italia venivano per trovare il paradiso, la terra promessa.

Opaline67

Mer, 01/02/2017 - 20:31

NON È UNA NOVITÀ. NON TROVERETE MAI UN AVVOCATO CHE SI PRONUNCIA A SFAVORE DELL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA CHE CI MASSACRA PROPRIO PERCHÉ È LA LORO MAGGIORE FONTE DI LUCRO. È UNA SCHIFEZZA INENARRABILE. DELINQUENTI IMPORTATI CHE PAGHIAMO NOI PER LA GIOIA DEGLI STUDI LEGALI(Solo la loro e degli idioti liberali progressisti filoislamici)

rossini

Mer, 01/02/2017 - 20:44

Gli avvocati non sono gli unici che ci guadagnano sul business dei migranti. Metteteci anche la Chiesa Cattolica, con le sue organizzazioni come la Caritas, le cooperative rosse e bianche, gli albergatori e i ristoratori che forniscono i pasti, i marinai della nostra Marina che, al primo squillo di cellulare, si precipitano al soccorso fin sulle coste della Libia guadagnando laute indennità.

Keplero17

Gio, 02/02/2017 - 00:50

Rimango della mia idea che sia un problema politico, chi non ci mangia sopra è meglio che voti per riprenderci la sovranità

il sorpasso

Gio, 02/02/2017 - 08:20

Scommetto che sono iscritti al PD

Rossana Rossi

Gio, 02/02/2017 - 10:46

E in compenso a noi ci spellano di tasse.......siamo proprio un popolo di babbei incapaci di reagire, sappiamo solo brontolare.........