Alitalia, spunta l'offerta da un fondo americano

Un fondo statunitense potrebbe lanciare un'offerta per Alitalia. A rivelare il retroscena è il Financial Times

Un fondo statunitense potrebbe lanciare un'offerta per Alitalia. A rivelare il retroscena è il Financial Times. A quanto pare protagoniosta di questa operazione sarebbe il fondo Cerberus. Questa offerta arriverebbe a una settimana dalla scadenza per la presentazione delle richieste di acquisto da parte di EasyJet e Lufthansa che sarebbero disposte a rilevare solo una parte dell'ex compagnia di bandiera. L'offerta di Cerberus non è vincolante. Di fatto il fondo americano reputa troppo stretti i termini per la gara pubblica e avrebbe parlato direttamente con i commissari straordinari con un'offerta che va dai 100 ai 400 milioni di euro per assumere il totale controllo di Alitalia. Il fondo americano però avrebbe chiesto al governo italiano di mantenere una quota. Nel piano c'è anche una mossa per i sindacati con una forma di "condivisione dei profitti". Inoltre la società americana avrebbe anche proprosto una completa ristrutturazione della compagnia di bandiera. Per il momento Alitalia e Cerberus non hanno commentato la trattativa.

Commenti
Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mer, 25/10/2017 - 10:45

La notizia della trattativa: "Alitalia, sputa l'offerta da un fondo americano"

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 25/10/2017 - 12:06

si si ! l'alitalia che fa l'americana !

pardinant

Mer, 25/10/2017 - 13:07

Mi verrebbe da ridere se tutto non avesse l'obbiettivo di tirarla per le lunghe, tanto continuerà a pagare il Popolo. L'alitali assomiglia alla "bella Camilla" tutti la vogliono ............. nessuno la piglia!

steacanessa

Mer, 25/10/2017 - 13:13

Regalatela! È uno spandente senza fine.

Libero 38

Mer, 25/10/2017 - 14:21

L'ultima "BALLA" messa in giro con la speranza che qualche fessacchiotto compri una compagnia aerea ormai fallita ma ricoverata nel reparto terminale che grazie all'accozzaglia PDiota che usa le tasse pagate dagli italiani per pagare lo stipendio a gli sfaticati dipendenti che la hanno ridotta cosi.

LOUITALY

Mer, 25/10/2017 - 14:22

Questo Cerberus ha deciso di chiudere e di fallire !

schiacciarayban

Mer, 25/10/2017 - 14:41

Vendere un'azienda industriale a un fondo equivale a farne uno spezzatino. I fondi hanno una mentalità finanziaria, non industriale, a loro non interessa l'azienda, interessa solo fare utili nel breve periodo per poi lasciare in molti casi l'azienda a pezzi. Ma purtroppo gli industriali non esistono più, forse Caprotti era uno degli ultimi rimasti.

petra

Mer, 25/10/2017 - 14:55

Lufthansa era in profonda crisi. Si è risollevata e in piu' ha acquisito Air Berlin, perchè, a differenza di quello che pensa il nostro genio Prodi, la Germania non vuole cedere nulla delle proprie aziende e se le tiene ben strette. Alitalia invece, è da sempre sull'orlo del fallimento e non c'è verso di salvarla. Cos'hanno i tedeschi che noi non abbiamo?

claudio63

Mer, 25/10/2017 - 15:28

cedere AZ alla cerberus significa demolirla, questi badano solo al soldo. la Grecia aveva la Olimpic Airways anni fa, oggi nemmeno la gestione degli aeroporti e' greca, visto che sono in mano a gruppi tedeschi. il governo svendera' az cosi si toglie dai santissimi i sindacati e chi ci rimettera' sono solo i dipendentie le loro pensioni, assieme al potenziale patrimonio tecnologico ed industriale che comunque AZ ha.

schiacciarayban

Mer, 25/10/2017 - 16:25

@petra - i tedeschi hanno le palle e non i soliti 10 manager decotti che si girano tutte le aziende pubbliche collezionando fallimenti e bonus milionari!

Popi46

Mer, 25/10/2017 - 16:33

Cerbero...giusta nemesi per dirigenti incapaci....Dante docet

cgf

Gio, 26/10/2017 - 13:30

Cerberus sono specializzati in acquisti di aziende decotte, vicino alla bancarotta. Questo rompe non poco i piani di Francoforte e Abu Dhabi. 26 milioni pax/anno fanno gola +/- a tutti.