Allarme bocconi avvelenati: "I bimbi li scambiano per caramelle"

A Valdagno, un paese in provincia di Vicenza, i genitori sono allarmati perché negli spazi verdi sono stati trovate decine di esce avvelenate che i bimbi scambiano per dolci

Allarme bocconi avvelenati: i bambini scambiano le esche di colore blu per caramelle e le mangiano.

A Valdagno, un paese in provincia di Vicenza c'è allerta massima. Da qualche giorno, infatti, sono stati trovati bocconi avvelenati nelle aree verdi e sulle piste ciclabili del centro. I cittadini hanno notato piccole palline di colore blu/verde, a volte ricoperto di cibo, a volte abbandonato così com'è. Dalle testimonianze dei residenti le esche sarebbero state lanciate da persone non conosciute nel paese e lo scopo di queste azioni violente sarebbe quello di colpire cani e gatti.

Questo problema però mette a rischio i bambini che, scambiando le palline per caramelle, le ingoiano. Le mamme sono terrorizzate perché questi bocconi comprometterebbero gravemente la salute dei più piccoli. L’amministrazione comunale si è subito messa al lavoro per cercare i responsabili e per informare i cittadini sul comportamento da tenere quando si trovano i bocconi avvelenati. (Guarda la foto)

Chi trova le esche sospette non deve assolutamente toccarle, ma deve coprirle con un contenitore rovesciato e metterci sopra un foglio di carta con scritto "Sospetta esca avvelenata". In questo modo la polizia locale e i veterinari provvederanno al sequetro e smaltimento. Per il prbolema, si è attivato anche il portavoce dei residenti: "Ci siamo accorti dei bocconi perché un cane lo ha mangiato. Subito glielo abbiamo estratto dalla bocca e l'abbiamo portato dal veterinario. Ora il cane è in terapia, ma se la caverà. Ho subito sporto denuncia e speriamo che i colpevoli vengano trovati. Ci sono stati numerosi episodi e decine di bocconi sparsi, sia sul suolo pubblico, sia nei giardini di chi ha cani".

Il problema è molto serio: per la prima volta animali e bambini vengono attaccati dall'uomo con bocconi avvelenati. I veterinari sono pronti per le cure, mentre i medici si stanno trovando davanti a situazioni mai viste prima.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 18/04/2016 - 14:17

"I bimbi li scambiano per caramelle" Infatti,nel paese dei sinistroidi e dei comunistardi,NESSUNO,insegna che non si deve c roba da terra ed ingerirla!Ciaparatt!