Allerta cortei, Padoan: "C'è un clima da Anni '70"

Il ministro dell’Economia dopo gli scontri a Torino: "Sottovalutare queste situazioni è pericoloso"

"Gli Anni '70 sono stati anni brutti per la democrazia italiana, con gli anni di piombo, le brigate rosse e nere. Ma i metodi di oggi legati alla violenza sono gli stessi di allora: sostanzialmente fascisti, per non dire di peggio". Lo ha dichiarato a La Stampa il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan. Il ministro ha lanciato l’allarme sugli scontri esplosi giovedì a Torino durante il corteo antifascista organizzato dai centri sociali contro CasaPound.

Nel corso degli scontri tra forze dell'ordine e antagonisti nel capoluogo piemontese, i militanti antifascisti non si sono "solo" fronteggiati con carabinieri e poliziotti, ma hanno lanciato contro gli agenti bombe carta imbottite di chiodi e cocci. E nel mezzo degli scontri è rimasto ferito a una gamba il poliziotto Luca Cellamare. "Ci sono forze politiche come il Pd che sono in allerta ma altre considerano il fenomeno quasi un fatto da giustificare a causa della variabile nuova di oggi: l’immigrazione", ha dichiarato il ministro.

"Sottovalutare queste situazioni è pericoloso - ha affermato Padoan -. Il fatto è ci sono manifestazioni nuove di questo fenomeno. Oggi sono in molti che si dichiarano fascisti e nazisti". Intanto il Viminale ha promesso che "non ci saranno sconti per i violenti" e ha chiesto alle forze politiche di abbassare i toni.

Commenti

paolo1944

Sab, 24/02/2018 - 12:20

Pagliaccio, cerca di mascherare la violenza comunista con chiacchiere su fascismo e immigrazione. PD da cancellare, abbarbicato al potere e alla menzogna.

agosvac

Sab, 24/02/2018 - 12:34

Il ministro, anzi ex ministro, padoan cerca di cambiare le carte in tavola, come si suol dire. A fomentare disordini sono gli antifascisti, non i fascisti che, al contrario, seguono le regole dello Stato! Gli antifascisti non seguono alcuna regola, loro vogliono solo fomentare disordini e combattono contro le forze dell'ordine che rappresentano lo Stato italiano con la complicità di quei politici tra i quali anche rappresentanti delle istituzioni che si professano antifascisti ma in fondo sono nient'altro che quello che resta della mentalità della violenza e della sopraffazione.

massmil

Sab, 24/02/2018 - 12:35

voi di sinistra create questa atmosfera sopratutto vicino alle elezioni perché siete dei fetenti

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 24/02/2018 - 12:35

Signori giornalisti, BASTA !!!! quando la finite di chiamare questa feccia della SOTTOSPECIE UMANA etichettata come antifascisti, ANPI, antagonisti, anarchici, centri sociali ecc.? SONO SEMPLICEMENTE COMUNISTI e di ESTREMA SINISTRA! e che rappresentano in modo inequivocabile ANPI LeU PD Potere al Popolo ecc. e questo la dice lunga!

nopolcorrect

Sab, 24/02/2018 - 12:38

Un clima suscitato dalla sinistra che teme di perdere il potere dopo le prossime elezioni e che spera di salvarsi alle urne facendo casino e gettando fumo negli occhi. Tutto qui, poi ci sono i criminali e gli utili idioti al suo servizio.

Oraculus

Sab, 24/02/2018 - 12:47

Ah! il signore dimentica le brigate rosse??... dimentica i "ragazzi" del 68 che cambiarono il futuro degli italiani sino ai nostri giorni...un rinforzo sociopolitico di cui lui probabilmente ne fa ancora parte...

jaguar

Sab, 24/02/2018 - 12:52

Se sono tornati gli anni di piombo, il merito è dei suoi compagni del PD, che con le false battaglie antifasciste hanno aizzato i centri sociali contro la destra e le forze dell'ordine.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Sab, 24/02/2018 - 13:04

che avrebbe detto sto babbeo? come solito.... apre bocca e esce rumore. Un rutto è più armonico.

franz44

Sab, 24/02/2018 - 13:05

l' avete creato voi con la vostra incompetenza. Prima, Prodi poi Napolitano, Letta, Monti e Renzi in 5 mosse avete distrutto la mia Italia. Con le Banche si fa un PIL fasullo; con commercio industrie si crea lavoro per I giovani e tutti gli italiani

Luigi Farinelli

Sab, 24/02/2018 - 13:06

Padoan: "Ma i metodi di oggi legati alla violenza sono gli stessi di allora: sostanzialmente fascisti, per non dire di peggio". Ambigui come al solito a sinistra pur di non riconoscere le proprie pesantissime responsabilità nell'aver fatto crescere il mostro per poi travestirlo da "fascista" (anche onde evitare di dire che la violenza è pure a sinistra, anzi, CHE OGGI LA VIOLENZA E' SOLO A SINISTRA). E cosa significa: "per non dire di peggio"? Forse c'è un barlume di ammissione che il "peggio" sia il Potere elitario (turbo-capitalista-neo marxista) che oggi domina su tutto e che la sinistra radical scic ha cavalcato per puri interessi elettoralistici divenendone il principale scagnozzo? Cosa è andato a fare Soros da Gentiloni accolto con tappeti rossi? A ricevere la conferma che le élite anti-sovraniste e anti-populiste (nel senso di contrarie alla democrazia) possono dormire sonni tranquilli?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 24/02/2018 - 13:15

Non a caso sono tornati in auge i «cattivi maestri» degli anni di piombo e, i brigatisti rossi mai pentiti. Padoan, però, è poco credibile: parla come ministro di questo governo, ricattato dal peggiore estremismo di sinistra. Grazie ad esso ha avuto la maggioranza per far passare decreti, con la fiducia, piuttosto discutibili anche in termini costituzionali. Dalla fine della guerra in poi, le minacce alla democrazia repubblicana sono sempre venuti, non dal fascismo nero, ma dagli assassini (triangolo rosso», i picchettatori, i picchiatori, gi scioperanti ad oltranza, i gambizzatori. In una parola: dal branco di turno, costola dei fascisti-rossi bolscevichi. Questi, meglio noti come comunisti, hanno sempre ammesso la realtà a danno fatto: quando è crollato loro addosso il muro di Berlino, quando le «sedicenti brigate rosse» (le chiamavano così) hanno fatto fuori Moro ecc. Hanno cambiato nome più volte, ma continuano ad essere dalla parte dei picchiatori rossi.

maxime

Sab, 24/02/2018 - 13:24

e alla sinistra piace tanto questa manifestazione di orgoglio comunista/antifascista...sono ragazzi per bene impegnati nel "sociale", organizzati nei loro centri, dove realizzano iniziative per il "bene comune".

nicola1982

Sab, 24/02/2018 - 13:25

sono stupiti di questa violenza? quando il popolo arriva alla disperazione cosa vorrebbe che fanno stiano fermi li ad aspettare? hanno avuto le possibilità per cambiare ma non hanno voluto farlo

Palumbo

Sab, 24/02/2018 - 13:34

Oggi ho sentito in un telegiornale il senatore Grasso affermare che il 1° articolo della Costituzione Italiana dice :"la Repubblica Italiana è fondata sul lavoro e "sull'antifascismo". Ritengo opportuno che questi attuali sinistroidi ignoranti vadano a rileggersi per bene la Costituzione della nostra Repubblica e non rompano i cog....ni più di tanto.Meno male che il 4 marzo è ormai vicino.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 24/02/2018 - 13:38

Lui e i suoi accoliti non ne sanno niente di questa situazione. Hanno coccolato i centri sociali e permesso l'invasione fregandosene degli italiani pur di far guadagnare le coop ,caritas e ong.

TonyGiampy

Sab, 24/02/2018 - 13:41

Questo clima mi convince sempre di piu' che i sondaggi che la sinistra ha nel cassetto la danno alla canna del gas. Ragion per cui mobilitando le forze di terra spera di poter indurre gli italiani a dargli il voto. Questo clima e' nulla a confronto di quello che succedera' se la destra vincera' le elezioni.Spero pero' che qualora dovesse succedere la polizia spari e uccida questo gregge di banditi una volta per tutte!!

gabriella.trasmondi

Sab, 24/02/2018 - 13:44

e magari fatti un esamino di coscienza.....

baronemanfredri...

Sab, 24/02/2018 - 14:17

MI PARE CHE TUA FIGLIA HA UN PICCOLO PROBLEMA VERO?

carpa1

Sab, 24/02/2018 - 14:30

Parli pure delle brigate rosse ma lasci stare le nere che vivono solo nei pensieri contorti e bacati della sinistra italiana. Se può essere passato per la mente che ci siano espressioni che possano in qualche modo ricondurre ad una richiesta di un giro di vite a quest'andazzo è solo perchè i cittadini onesti e lavoratori non ne possono più di questi criminali lasciati liberi di agire con violenza nei confronti del prossimo, con forze dell'ordine con le mani legate ed una magistratura totalmente assente se non, addirittura, connivente.

mariod6

Sab, 24/02/2018 - 14:35

Il PD ed i suoi simili, consapevoli di non aver più possibilità di stare al governo, dopo i disastri fatti, hanno scatenato le loro truppe d'assalto, garantendogli l'impunità. E adesso danno la colpa agli altri, come sempre. Buffoni, falsi e ipocriti come sempre. vero Padoan ???

poli

Sab, 24/02/2018 - 14:36

il sig.padoan inzii ad educare veronica alle buone maniere,e poi faccia la paternale agli altri.

Triatec

Sab, 24/02/2018 - 15:06

Se essere violenti vietando agli altri di esporre le proprie idee, se offendere e attaccare le forze dell'ordine calpestando le basi della democrazia significa essere antifascisti, io mi schiero dall'altra parte.

Triatec

Sab, 24/02/2018 - 15:07

Padoan per far felice sua figlia, sempre in prima fila nelle contestazioni, si porti tre o quattro immigrati in casa. poi ne riparliamo.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Sab, 24/02/2018 - 15:24

Cioe',il suo partito,il PD,prima riempie il Paese di trogloditi assassini africani,poi aizza la piazza chiamando alla rivolta contro un fantomatico ritorno del "fascismo",poi vara leggi liberticide,forse incostituzionali,come la legge Fiano e ora che invece diventa palese che i pericoli maggiori provengono da gentaglia ideologicamente legata proprio al PD stesso,questo se ne esce parlando di "sottovalutazione"? A chi vuole prendere in giro?Questa situazione l'ha creata il PD!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 24/02/2018 - 15:30

Provi a parlarne con sua figlia.....................