Almeno 5 agenti contusi a Lucca negli scontri prima del G7

Gli antagonisti volevano forzare la linea rossa durante il vertice dei ministri

Sono almeno cinque gli uomini delle forze dell'ordine che hanno riportato contusioni dopo gli scontri che sono avvenuti a Porta San Jacopo a Lucca, in vista del G7 che si terrà nella città italiana.

I manifestanti hanno cercato di sfondare il cordone della polizia e di raggiungere il centro storico e qui sono rimasti feriti gli uomini delle forze dell'ordine, tra i quali secondo l'Ansa ci sarebbe anche un funzionario.

Gli antagonisti hanno usato fumogeni e petardi per avvicinarsi al cordone delle forze dell'ordine, con una ventina di loro "armati" con una rete metallica. Una persona sarebbe stata fermata dopo i disordini.

Gli antagonisti, circa un centinaio, hanno continuato a protestare durante il vertice dei ministri degli Esteri del G7 dopo la carica contro chi cercava di forzare la zona rossa. Il corteo è continuato in direzione della stazione ferroviaria, fermandosi davanti alla questura, dove i manifestanti hanno organizzato un sit-in.

Commenti
Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 11/04/2017 - 07:22

Black block è religione di pace ..... denunciamo subito i poliziotti per avere inopinatamente, come conseguenza del loro comportamento ostile, impegnato le preziose risorse della sanità italiana.