Una via per Almirante, Pd e Anpi si ribellano: ​"Fu complice di eccidio"

La richiesta a Grosseto di un consigliere leghista. Pd, Rifondazione e Anpi si scagliano contro l'ex leader del Msi: "Complice di strage nazista"

Non ne vogliono sapere. Pd, Rifondazione comunista e l'Anpi si oppongono ad una via intitolata a Giorgio Almirante. La richiesta è stata presentata da un esponente della Lega Nord, ma secondo la variopinta galassia della sinistra Almirante è stato complice di un eccidio nazifascista in Maremma. E quindi non si può fare.

Come racconta ItaliaOggi, il sindaco della città, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che è stato eletto nel 2016 col centrodestra, ha ricevuto sulla sua scrivania la richiesta del consigliere leghista Mario Lollini di intitolare una via all'ex leader del Movimento Sociale Italiano. D'accordissimo quelli di Fratelli d'Italia, che per voce di Andrea Danubi ricordano come "Almirante s' è guadagnato sul campo i galloni di democratico, guidando un partito in anni difficilissimi con grande senso di responsabilità".

Ma il Pd non ci sta. Il capogruppo in consiglio a Grosseto, Manuele Bartalucci, sostiene che "né l' antisemitismo, né la partecipazione attiva al fascismo repubblicano sono mai stati oggetto di un ripensamento da parte sua, neppure nel dopoguerra". E Rifondazione non è da meno, visto che considera quella del leghista una "provocazione da non prendere in considerazione". E visto che l'odio contro Almirante non si è ancora spento, pure l'Anpi si dice contraria alla strada in onore del leader del Msi: "Almirante è stato complice del più efferato eccidio nazifascista perpetrato in Maremma - dicono i partigiani - ovvero l' eccidio dei minatori alla Niccioleta del 13 giugno 1944, in seguito a un manifesto affisso in tutti i comuni della provincia di Grosseto, firmato proprio da lui. Almirante, dal 1938 al 1942, collaborò alla rivista La difesa della razza come segretario di redazione. Con questa rivista s' occupò di far penetrare in Italia le tesi razziste provenienti dalla Germania nazista con tutta la prosopopea di essere razzisti italiani. I grossetani dissero di no, e gli antifascisti lo sostengono anche oggi".

Commenti

Demy

Mer, 04/10/2017 - 13:46

Togliamo tutte le vie che ricordano comunistoidi cosi, almeno, c'è parità.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 04/10/2017 - 14:01

almirante sarà anche stato complice di un eccidio mentre voi comunisti/partigiani avete commesso omicidi ,eccidi, genocidio e se ci sono strade con i toponimi di comunisti ci può essere anche una via hitler , via attila , via giuda oltre che via almirante che era un uomo mite .

Una-mattina-mi-...

Mer, 04/10/2017 - 14:05

I SINISTRI BUFFONI HANNO FATTO LA SOLITA SPARATA QUOTIDIANA

giottin

Mer, 04/10/2017 - 14:13

E togliatti? Cialtroni!

il sorpasso

Mer, 04/10/2017 - 14:17

Bene allora rimuoviamo Via Berlinguer, Via Gramsci, Via Stalin ecc.ecc. che le regioni rosse sono piene!

agosvac

Mer, 04/10/2017 - 14:34

Strano lo dicano quelli dell'ampi che furono non soltanto complici ma causa prima degli eccidi perpetrati dai tedeschi dopo gli attentati da loro effettuati. Infatti se solo i colpevoli degli attentati si fossero consegnati i tedeschi non avrebbero effettuato le stragi!!! Ma gli "eroi" partigiani erano già nascosti nelle loro amate montagne mentre i civili venivano trucidati.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 04/10/2017 - 14:35

Per l'anpi se non sei uno stupratore, pedofilo e omicida non hai diritto a nessuna intitolazione di vie o piazze.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 04/10/2017 - 14:39

Poverini. Da quelle parti hanno dato la cittadinanza onoraria a Stalin, Marx, Lenin, Tito e quantaltri. Ne hanno dedicato vie e viali. Cosa ci si puó aspettare da questi personaggi!! Facevano il tifo per i vopos berlinesi e credevano fermamente che i carriarmati in Budapest avevano portato la pace e la democrazia. Cosí ora, dopo una partita a briscola nella sezione palmiro, dopo avere libato con prodotti del barone von Heineken, si dilettano con queste ka77ate. Poverini. Compatiteli. Almirante resterá sempre nei nostri cuori senza anche senza vie a lui dedicate.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 04/10/2017 - 14:45

---la biografia di almirante può essere condensata in soli 2 punti da parte dei suoi detrattori--ed io sono tra questi----collaborazionismo coi tedeschi acclarato da documenti--e contiguità col lo stragismo nero--è sufficiente???---hasta siempre--l'Anpi stavolta--messi da parte i tremori di vegliarda senectute--ha ragione da vendere

vince50

Mer, 04/10/2017 - 14:48

Non so se pubblicabile ma devo dirla come la penso.Pd ampi etc etc hanno la faccia come il cxxo,sono proprio loro a non avere nessun diritto di accusare altri di eccidio.Però siccome l'Italia è nei tentacoli della piovra rossa,democraticamente decidono e impongono.

tosco1

Mer, 04/10/2017 - 14:51

Chi e', invece ,che risulta complice degli eccidi di Stalin? Aggiungerei anche : quale era il vero obbiettivo della sacrosanta guerra di liberazione italiana, per quanto riguarda le formazioni partigiane rosse? La liberta' dell'Italia o l'adesione all'unione sovietica di Stalin ?E allora ? Chi e' piu' morale.?

baronemanfredri...

Mer, 04/10/2017 - 14:52

ALMIRANTE HA PROTESTATO PER LA CREAZIONE DELLA REGIONE SICILIA AUTONOMA E LE LEGGI DI ISTITUZIONE DELLE REGIONI A STATUTO SPECIALI NEL 1970. DURANTE L'INTERVENTO DEL 1970 HA GRIDATO DICENDO DI NON DARE ALLA SICILIA LO STATUTO A REGIONE SPECIALE. ALTRIMENTI ERANO GUAI, POI SI E' DIMOSTRATO CHE AVEVA RAGIONE. RIGUARDO A CIO' CHE HA FATTO, NON HA FATTO O SI ACCUSA DI AVER FATTO, AGLI ITALIANI NON INTERESSA. C'E' UNA VIA INTITOLATA A STALIN IN EMILIA ROMAGNA? QUANTI HA FATTO AMMAZZARE, COMPRESI I COMPAGNI ITALIANI IN RUSSIA? TUTTI, CHI HA FATTO ENTRARE NELLE FORZE ARMATE E NELLA VITA ECONOMICA, POLITICA I FASCISTI DOPO LA GUERRA? TOGLIATTI! AVETE UNA VIA A QUEL GRANDE ASSASSINO DI NOME STALIN? SI! E ALLORA CHE MALE C'E'. DA PARTE DI UN NON FASCISTA. TOGLIETE IL NOME STALINGRADO, STALIN LENIN. FATE LEGGE PARA, OVVERO LEGGE UGUALE PER TUTTI.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 04/10/2017 - 15:28

I comunisti hanno compiuto i più grossi genocidi della storia dell' umanità.Basta leggere "I padroni della propaganda" . Oggi in USA si auto-definiscono "liberals" o qui in EU "anti-fa" etc. : hanno vergogna di definirsi comunisti e tacciono sulla loro partecipazione ed alleanza con i più grandi assassini della storia !

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 04/10/2017 - 15:43

Non sono stato non sono e non sarè mai fascista: ma ho sempre avuto ammirazione per il coraggio e l'intelligenza di Almirante. Non so se gli intesterei una strada ma certo cncellerei quelle intitolate a Stalin e Lenin e rimetterei in discussione quelle intitolate a Togliatti.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 04/10/2017 - 16:05

"Fu complice di eccidio"! Il migliore invece, l'eroe togliatti di quanti eccidi fu complice?? quanti comunisti italiani scappati in Russia e diventati dissidenti fece mandare nei gulag??

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mer, 04/10/2017 - 16:07

allora levare tutte le vie che fanno riferimento esplicito a personaggi legati al comunismo è ce ne sono tanti con le mani lorde di sangue altro che Almirante

Ritratto di paola2154

paola2154

Mer, 04/10/2017 - 16:11

E come la mettiamo con le vie intitolate ai tolleranti ed indulgenti Stalin, Lenin, Ho Chi Min, Mao Tse tung, Che Guevara? E come la mettiamo con i "nostri" filosovietici, primo fra tutti Palmiro Togliatti? Se il fascismo è morto, anche il comunismo lo è. Vero?

carpa1

Mer, 04/10/2017 - 16:30

Parlano gli esecutori impuniti degli eccidi perpetrati prima durante e dopo la fine della guerra. Ipocriti!!!!!

MASSIMOFIRENZE63

Mer, 04/10/2017 - 16:34

Ce ne sono stati tanti di eccidi della 2^ guerra mondiale, sia da parte dei nazi-fascisti che da parte degli alleati e dei partigiani. Ma vengono pesati e ricordati in modo diverso a seconda se sono stati perpetrati dai vincitori o dai vinti. Ad esempio qui a Roma abbiamo avuto l'eccidio delle Fosse Ardeatine (335 morti) che viene considerato un massacro e un crimine contro l'umanità. Ma abbiamo avuto anche il bombardamento di Roma da parte dell'USAF il 19 luglio 1943 (oltre 3.000 morti) che non è mai stato considerato un crimine e nessuno è mai stato condannato per questo. Vorrei chiedere ai signori dell'ANPI che tanto si vantano di conoscere la storia di quel periodo come mai ricordano sempre i crimini dei nazifascisti e mai ricordano i crimini commessi dagli alleati e dai partigiani stessi.

Ernestinho

Mer, 04/10/2017 - 16:56

Via tutte le vie nominate a personaggi del comunismo e del fascismo!

ESILIATO

Mer, 04/10/2017 - 17:13

Via tutte le vie/piazze ed altri luoghi pubblici che hanno nomi con riferimenti a personaggi sia italiani che stranieri (vedi Allende)con contatti con il comunismo o i cosiddetti partigiani (aka ladri di polli).

INGVDI

Mer, 04/10/2017 - 18:07

Quelli del PD e quelli dell'Anpi dovrebbero vergognarsi della loro storia di fatta di comunisti e partigiani con tanti autori di efferati delitti ed eccidi, anche a guerra finita.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 04/10/2017 - 18:21

Almirante . Dopo di Lui , il nulla . Yeahh .

clod46

Mer, 04/10/2017 - 18:33

Beh allora cancellate anche tutte le targhe intestate a partigiani che si sono resi complici e addirittura autori di eccidi, e ne sono davvero tanti! e se non lo sapete leggetevi la storia, ma non quella a senso unico a cui siete abituati.

dare 54

Mer, 04/10/2017 - 18:38

E' un dato di fatto che chi vince scrive la Storia. Una rapida ricerca sul manifesto firmato da Almirante, e sulla strage di Niccioleta (e non Noccioleta) conferma che la verità "propagandata" al popolo è spesso affetta da dimenticanze od omissioni.

Cheyenne

Mer, 04/10/2017 - 18:55

invece la via a togliatti noto massacratore di italiani è giusta

emulmen

Mer, 04/10/2017 - 18:57

@elkid - parlami dei massacri dei partigiani come la strage Strassera effettuata da Giovanni Morandino fatto scappare in Cecoslovacchia per fargli evitare la galera...o quella del fanatico comunista Mario Toffanin che uccise 20 partigiani bianchi rei di non voler cedere il friuli a Tito...o come i responsabili delle stragi del Monte Manfrei (220 morti), i 40 della corriera del colle di cadibona, il mattatoio delal colonia di Rovegno, la strage di Codevigo (146 morti), i 15 Govoni morti a Ferrara...tutto fatto dai rossi!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 04/10/2017 - 19:33

E Togliatti allora, e Bentivegna, e Fanciullacci, e Stalin, e O chi Min, e Brigata Garibaldi, e tutti quei criminali, persone o gruppi, deificati dalla pantegane rosse ?

linea56

Mer, 04/10/2017 - 19:37

Giorgio il grande.Ste lote dell'anpi(associazione nazionale putrefatti idioti)sta sempre tra i maroni come del resto quell'inutile di elkid. Giuseppe

Alessio2012

Mer, 04/10/2017 - 19:52

Tanto la vera destra è stato il socialismo di sinistra di Mussolini. La destra è solo un'esasperazione di alcuni aspetti della sinistra, come le condanne più pesanti per i condannati e un eccesso di bigottismo. Per il resto sono ancora più blandi della sinistra in tantissimi aspetti. La destra non esiste, in pratica...

DIAPASON

Mer, 04/10/2017 - 20:02

il compagno togliatti coprì i crimini dei peggiori partigiani, aiutandoli anche a espatriare, alcuni se li portò pure in parlamento tale francesco moranino uno dei peggiori criminali politici che l'Italia abbia mai avuto

nonna.mi

Mer, 04/10/2017 - 20:05

Ricordo che molti anni fa, Giorgio Almirante venne qui a Torino per un suo comizio in una nostra piazza del Centro: sempre, i torinesi sono stati propensi per la Sinistra,ma in quella occasione bloccarono gran parte del Centro per applaudirlo con un entusiasmo e condivisione che nessuno avrebbe supposto: solo perché era un ottimo Personaggio onesto e coraggioso?...In ogni caso è stato un Grande Politico, senza EREDI nel suo Partito. Myriam