Alta tensione tra Italia e Libia. ​Sequestrato un peschereccio

Una motonave italiana è stata sequestrata da una motovedetta libica nel golfo della Sirte. Si attiva subito la Farnesina

Un peschereccio battente bandiera italiana, il "Tramontana" è stato posto sotto sequestro da una motovedetta libica mentre si trovava nel golfo di Sirte. A darne notizia è stato il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi: "Ho dato istruzioni all’ambasciatore italiano a Tripoli ,Giuseppe Buccino, di adoperarsi con la massima efficacia per un rapido rilascio dei membri dell’equipaggio e dell’imbarcazione, costretta a dirigersi verso il porto di Misurata", ha fatto sapere il titolare della Farnesina. Un episodio questo che potrebbe mettere a rischio i rapporti diplomatici tra Tripoli e Roma già provati dalla gestione dell'emergenza immigrazione e dai venti di guerra che soffiano sul territorio libico. La Farnesina inoltre non ha ancora appreso quali possano essere le motivazioni del sequestro.

Ma è altamente probabile che il fermo del peschereccio può essere legato proprio all'attività di pesca nel Mediterraneo. Le acque nel golfo di Sirte vengono comunque definite ad "alto rischio" e per questo motivo sono sconsigliate per l'attività di pesca dal Comitato Interministeriale per la Sicurezza dei Trasporti e delle Infrastrutture. Solo qualche mese fa la Guardia Costiera libica aveva puntato alcuni pescherecci italiani che erano impegnati nell'attività di pesca proprio a limite delle acque territoriali libiche, nel Golfo della Sirte. Lo scenario dunque si è ripetuto ma questa volta le motovedetta libica ha deciso di fermare e sequestrare l'imbarcazione italiana. Bisogna capire adesso quali saranno le prossime mosse diplomatiche per sbloccare questa crisi. In queste ore sono già in contatto la Farnesina e l'ambasciatore italiani a Tripoli per cercare di definire in modo chiaro quali sono state le cause dell'intervento della motovedetta libica. L'imbarcazione italiana apprtiene alla marineria di Mazara del Vallo. A bordo ci sono 5 italiani e 2 tunisini. Secondo il racconto di alcuni testimoni la motovedetta avrebbe abbordato il motopeschereccio per far salire uomini armati a bordo. E su quanto accaduto è intervenuto il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci: "Siamo preoccupati, perché fino a questo momento non sappiamo dove stanno portando il peschereccio che è stato sequestrato dalla guardia costiera libica. Sappiamo solo che l'equipaggio sta bene ma nient'altro. Per ora in Libia la situazione politica è particolarmente complessa. Comunque, siamo in contatto con la Farnesina", ha affermato all'Adnkronos. "Ancora non ci sono novità - spiega - siamo in attesa, sappiamo solo che c'erano tre motopescherecci e che due sono riusciti ad andare via dalla zona mentre uno, il 'Tramontana' è stato abbordato . Non abbiamo altre informazioni". Infine l'armatore della nave ha fatto sapere che sarebbero stati sparati alcuni colpi da parte dei militari per intimare l'alt all'equipaggio.

Commenti

SpellStone

Mar, 23/07/2019 - 18:50

lo sanno tutti che non si pesca li..

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 23/07/2019 - 18:51

COSA CI FACEVA IN ACQUE LIBICHE? ASPETTAVA UN CARICO DI BANANE? BANDIERA ITALIANA PER QUESTA PORTI APERTI PERCIO' SBARCO ASSICURATO

Lugar

Mar, 23/07/2019 - 18:58

Se sono entrati nelle acque territoriali libiche mi sembra che il sequestro sia del tutto normale. Se invece erano in acque internazionali, allora c'è un problema.

inventocolori

Mar, 23/07/2019 - 19:02

dopo tutte le motovedette che gli abbiamo regalato e gli dovremo regalare ancora...??????????????

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 23/07/2019 - 19:03

Se la Trenta anziché far scortare i clandestini nei nostri porti, si occupasse di far scortare i nostri pescherecci si potrebbe anche dire che la sua esistenza sarebbe giustificata !

VittorioMar

Mar, 23/07/2019 - 19:03

..sono quelli che hanno perso SOLDI dai trafficanti NEGRIERI E SCAFISTI ??..e vogliono rifarsi ?...ci pensino le Forze Libiche che loro sanno come TRATTARLI ...!!..ma il PESCHERECCIO ITALIANO E' andato di PROPOSITO A FARSI SEQUESTRARE ?..o cercava altri PESCI "TONNO GIACCHE ARANCIONE"???

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mar, 23/07/2019 - 19:05

Chissà come mai non fanno altrettanto con le navi delle ONG! E noi le motovedette gliele regaliamo pure! Che fessi che siano. Siamo un branco di FESSI. Noi sosteniamo il "Governo Ufficiale" libico, prendiamo "bastonate" da tutti e ci soffiano il petrolio e il gas. I francesi vendono armi ad Haftar, si fregano il petrolio e il gas e ci mandano i migranti finanziando le ONG. Avanti così che va di un bene......!!!!

Holmert

Mar, 23/07/2019 - 19:08

Questi sequestrano i pescherecci mentre fanno passare i gommoni dei migranti. E noi gli diamo le motonavi per farci sequestrare. L'Italia è diventata lo zimbello di tutti,Libia compresa. Irridono Salvini tutti i buonisti e garantisti latte e miele e gli altri fanno i fatti. Che squallore di nazione e tutto grazie ai catto-comunisti ante e post.

Ritratto di FraBru

FraBru

Mar, 23/07/2019 - 19:12

Dove sono Salvini e la marina militare, a caccia di carole?

killkoms

Mar, 23/07/2019 - 19:13

ma invece di fermare gli scafisti!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 23/07/2019 - 19:15

Capitan Findus ha detto "Spaccheremo le reni alla Libia".

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 23/07/2019 - 19:19

Tenetevelo, peschereccio e tutto l'equipaggio, così imparano. Chissà perchè con i nostri pescherecci sono così attivi e con le ong sembrano così tanto addormentati.

baronemanfredri...

Mar, 23/07/2019 - 19:20

I BEDUINI STANNO ALZANDO LA TESTA PERCHE' SANNO CHE IN ITALIA L SITUAZIONE NON E' TRANQUILLA. VEDIAMO CHI E' MINISTRO DELA DIFESA UNA CHE E' INDEGNA DI ESSERE CHIAMATA MINISTRO E TANTO MENO DI OCCUPARE QUEL POSTO. NON E' UN MINISTRO TIPO PELLA. IMITA SEMMAI ANDREOTTI AL TEMPO DELLA DE CRISTOFARO.

BoycottPolitica...

Mar, 23/07/2019 - 19:25

Probabilmente sono malizioso io ma guarda caso appena fermato il business degli scafisti e (mal)trattata la cricca ue (francia in primis) immigrazionista come merita ecco che riprendono i pescherecci italiani sequestrati in Libia. Con probabile compiacimento di quelli che ancora spacciano l’immigrazione clandestina nel Mediterraneo come fenomeno spontaneo e non per quello che in gran parte è veramente (ovvero un’associazione a delinquere in mano alle mafie africane ed europee).

amicomuffo

Mar, 23/07/2019 - 19:27

invece di pensare agli scafisti....pensano ai nostri...proprio un mondo al contrario.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 23/07/2019 - 19:29

Come mai i libici non sequestrano le navi ONG che raccattano "risorse" nelle acque di loro competenza?

Davons

Mar, 23/07/2019 - 19:29

Per i vari Governi di Tripoli il 32'30 N è stata dal 19 ottobre 1973 la closing line delle acque territoriali libiche (come il nostro golfo di Taranto) alla quale vanno aggiunte le 12 mgn d'uso. Questa decisione è stata fonte di innumerevoli sequestri di pescherecci italiani nel passato, di mitragliate relative e anche di due scontri tra USA e Libia. I pescherecci italiani sanno BENISSIMO a cosa vanno incontro e farlo in questi momenti è da incoscienti....a meno che non ci siano altri motivi: i migranti rendono più della droga -è noto-, ma anche più del pescato!

Cergi01

Mar, 23/07/2019 - 19:40

I libici sequestrano i nostri pescherecci, utilizzando le motovedette che abbiamo loro regalato, ed utilizzando personale da noi addestrato. tutto perchè hanno sconfinato nelle loro acque. E noi, quando una nave ONG viòla il nostro mare, la scortiamo in porto con tutti gli onori. Ma in Italia non abbiamo più dignità? La legge vale solo quando è CONTRO di noi?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/07/2019 - 19:42

Le navi ONG invece chissa come mai non vengono MAI sequestrate !!! Forse perche (pensar male e peccato MA diceva uno che se ne intendeva) gli portano via tanti di quei ROMPIPALLE, che i Libici sono stufi di MANTENERE in casa LORO!!!! AUGH.

HappyFuture

Mar, 23/07/2019 - 19:45

Ministro Trentaaaaa: Duorme Carmeeeè c'o ccchiù belle d'a vita è u' durmììì!

Reip

Mar, 23/07/2019 - 19:48

...Tutti pronti a calarsi le brache???

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 23/07/2019 - 19:50

Noi non possiamo pescare pesci, solo Africani. Altrimenti i libici si arrabbiano. Ci danno tanti Africani, pronti da mantenere, cosa vogliamo di più, anche rubar loro i pesci?

paolone67

Mar, 23/07/2019 - 19:52

Le OnG le lasciano andare invece i pescherecci le fermano. Dobbiamo mandare le navi della marina davanti alla Libia.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mar, 23/07/2019 - 19:55

Confiscate. Se veniste voi qui faremmo lo stesso.

pascoll1

Mar, 23/07/2019 - 20:01

Ma perché non sequestrano anche le navi delle ong?

filder

Mar, 23/07/2019 - 20:17

Mettere in galera il comandante della barca e poi rottamarla perché oltre allo sconfinamento questo delinquente va a pescare dove il mare è un cimitero e quindi i pesci si nutrono di morti annegati.

cir

Mar, 23/07/2019 - 20:25

hanno fatto benissimo a sequestrarle. Nessuno puo' entrare nelle acque libiche senza il consenso del popoli libico.La LIBIA e' un paese sovrano e degno di rispetto . Solo l' itaglietta che conta nulla deve essere "visitata " da chiunque lo decida.

nunavut

Mar, 23/07/2019 - 20:25

A me sorge pure un dubbio:non sia mai,che questi pescherecci siano le navicelle MADRE per le piccole imbarcazioni che arrivano CONTINUAMENTE sulle nostre coste notte tempo e SEMPRE SPONSORIZZATE DA CERTA GENTE per dimostrare che gli sbarchi clandestini stanno continuando ??? PENSARE MALE DELLE VOLTE CI SI AZZECCA.

gpetricich

Mar, 23/07/2019 - 20:33

Il professor Giuseppe Conte, premier del governo italiano, fotografato accanto a Fayez al Sarraj durante il summit di Palermo, dichiarò: , quando la più flagrante di tali situazioni era in piedi accanto a lui. L’idiozia è una tara congenita, ma per arrivare a questi livelli non è sufficiente, sono necessari anni ed anni di studi approfonditi e costante applicazione. Ma non bisogna dimenticare il resto della congrega di idioti, passati e presenti, che riconoscono il governo della “soluzione calata dall’alto” e non quello democraticamente eletto nel 2014 dal popolo libico. L’Italia sta perdendo, se già non l’ha persa, la posizione privilegiata che aveva in Libia, ma nessuno sembra rendersene conto o preoccuparsene. Povera la MIA Italia e povera Libia.

carlottacharlie

Mar, 23/07/2019 - 20:37

Aspettavano gli africani. Colpi d'avvertimento, a quando un bell'affondamento di criminali?

buonaparte

Mar, 23/07/2019 - 20:50

parlando con di pescatori di chioggia che sono alleati di quelli di mazzara mi hanno detto che i morti in mare denunciati all'onu non è vero altrimenti qualche cadavere se non tutti li avrebbero trovati nelle reti battendo loro a tappeto quel tratto di mare.questa è l'unica verità . chi ha interesse a parlare di tutti questi morti e chi ha tirato fuori questi numeri?

Alfa2020

Mar, 23/07/2019 - 21:33

FraBru ma che centra Salvini se nella sue acque anno tutto il diritto di sequestrarla cosa ci fanno li io o un brutto pensiero e poi se uno entra dentro casa tua ci offri pure il cafe

VittorioMar

Mar, 23/07/2019 - 21:35

...o farà parte della FAMOSA FLOTTA NAPOLETANA di un certo SINDACO "BURLONE" ??

killkoms

Mar, 23/07/2019 - 21:46

@davons,il golfo di taranto ha seguito un'iter internazionale,quello della sirte no!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/07/2019 - 22:23

Caro cir 20e25, stavolta al contrario della F 1 sono d'accordo con te. Ma spegami per favore perche i Libici fanno bene a sequestrae SOLO i pescherecci Siciliani che entrano nelle loro acque e NON le navi ONG che fanno la stessa cosa!!! AUGH.

salvofranco

Mar, 23/07/2019 - 23:06

Nel golfo della Sirte solo la fascia costiera di 12mn è libica. Rivendicazioni come quella riportata da Davons comportarono l’invio della USSForrestal e USSNimitz e l'abbattimento di due caccia libici da parte di due F-14 USA. Gli altri 35 aerei libici in volo sulla pretesa “linea della morte" libica furono rispediti indietro dai caccia USA senza incidenti. "Abbiamo dato ai libici una risposta nell’unico linguaggio che essi siano in grado di comprendere” - riportò il Comandante della forza navale USA. Questo vale anche oggi.

alox

Mer, 24/07/2019 - 00:13

La DiMaio fara' bene telefonare ad Omar al-cHassi prima che gli arrivino due supposte come a Gheddafy (R. Reagan)...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 24/07/2019 - 00:50

Cosa ci faceva un peschereccio nel golfo della Sirte? La cosa è alquanto strana,secondo me sono tutte quelle barche e barchini che agendo indisturbate fanno salire a bordo gli immigrati clandestini fantasma che ogni giorno arrivano indisturbate a Lampedusa.

gabriella.trasmondi

Mer, 24/07/2019 - 08:29

c'è la lunga mano franco-tedesca- britannica….

VittorioMar

Mer, 24/07/2019 - 08:35

..sapete quando arriva la nave dei VIKINGHI ??..almeno i libici hanno altro da fare??...e i media altro da scrivere per la cronaca giornaliera dei PRO e dei CONTRO ???..siamo tutti in ANSIA...compreso qualche GIP...!!!

Reip

Mer, 24/07/2019 - 08:56

...Ma in Italia esiste una Marina Militare?

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 24/07/2019 - 09:03

Cosa aspettiamo mettere navi da guerra difronte alla Libia; così facendo avremo un doppio vantaggio se passano le ong rimangono incastrate, partiranno meno neri mussulmani a invaderci, i nostri pescherecci resteranno a una distanza più sicura: !!! Però c’è là trenta di mezzo quel sacco a perdere di incompetenza .

VittorioMar

Mer, 24/07/2019 - 09:10

...andavano in cerca di TONNI "PINNE" ARANCIONE...???

cir

Mer, 24/07/2019 - 10:18

hernando45 .la differenza sta bel fatto che per i pescherecci decidono i Libici , come i Tunisini nei tempi passati , ma per le ONG decide Berzezinski..il capo di Soros. ci sentiamo domenica !!

Alfa2020

Mer, 24/07/2019 - 10:25

Domandate alla Trenda