Altro che razzismo in Italia. La vera minaccia sono gli antagonisti

Il report annuale degli 007 sottolinea la crescente attività degli antagonisti. E mette in guardia dai jihadisti di ritorno

Le minacce che il nostro Paese deve affrontare sono diverse. Sia interne che esterne. Prima fra tutte, quella di anarchici e antagonisti, come sottolineano i Servizi di sicurezza nella loro relazione annuale che, di fatto, conferma quanto affermato nella relazione dell'anno scorso. L'anarco-insurrezionalismo rappresenta infatti "l'espressione più insidiosa, capace di tradurre in chiave offensiva gli appelli istigatori della propaganda d'area, di cui le risultanze informative hanno evidenziato una tendenza crescente alla radicalizzazione. Ciò soprattutto attraverso la diffusione di documentazione riportante dati circostanziati sugli obiettivi da colpire, coniugata a tentativi di favorire convergenze tattiche tra le diverse visioni dell'agire anarchico".

L'attività informativa, si legge sempre nel report, "ha confermato l'intensità dei collegamenti internazionali dell'anarco-insurrezionalismo, evidenziando assidui contatti, sia fisici che virtuali, tra militanti, nonché una loro sostenuta mobilità tra diversi Paesi, in occasione di iniziative propagandistiche e di mobilitazione".

L'azione anarchica e antagonista copre molte aree, perfino quelle più insospettabili: "Nonostante l'incisiva azione di contrasto degli ultimi anni e le divergenze tra le varie componenti il movimento si è reso protagonista di numerose sortite, rivendicate e non, che hanno preso di mira obiettivi riferibili ai tradizionali fronti di attivazione libertaria: 'lotta alla repressione', non solo nella consueta accezione di 'solidarietà rivoluzionaria ai compagni prigionieri', ma sempre più anche in chiave 'antifascista' e 'antirazzista'; campagna contro le grandi opere (Tap in primis); antimilitarismo; opposizione al 'dominio tecno-scientifico'. Molteplici le modalità operative adottate, tutte, peraltro, tipiche dell'armamentario insurrezionalista: dalle azioni di imbrattamento e danneggiamento a quelle potenzialmente letali dell'attentato dinamitardo e incendiario. Tutto questo in un contesto generale in cui le risultanze informative hanno evidenziato una tendenza crescente alla radicalizzazione della propaganda, soprattutto attraverso la diffusione di documentazione riportante dati circostanziati sugli obiettivi da colpire".

"Gli antagonisti reclutano gli stranieri"

Il mondo antagonista, in questi anni, ha imparato ad organizzarsi, scegliendo come bacino di reclutamento anche la "popolazione straniera, ritenuta, in particolare dai segmenti più oltranzisti, un bacino di reclutamento 'capace di produrre conflitto'".

L'allarme sulla destra radicale

I servizi segreti, però, sottolineano come, in vista delle europee di maggio, possano verificarsi sempre più episodi di violenza anche da parte dell'estrema destra: "Tale attivismo, di impronta marcatamente razzista e xenofoba - scrivono infatti - si è accompagnato ad una narrazione dagli accenti di forte intolleranza nei confronti degli stranieri che (...) potrebbe aver concorso ad ispirare taluni episodi di stampo squadrista, oltre che gesti di natura emulativa, e potrebbe conoscere un inasprimento con l'approssimarsi dell'appuntamento elettorale europeo".

La minaccia jihadista

Da non sottovalutare, inoltre, il fenomeno dei combattenti che erano partiti per combattere il jihad insieme allo Stato islamico e che ora stanno tornando. Sarebbero infatti 1700 i terroristi ritornati nel Vecchio continente e, sottolinea il rapporto, la loro pericolosità "risiede piuttosto che nei numeri, nel profilo stesso dei reduci, potenziali veicoli di propaganda e proselitismo, nonché portatori di esperienza bellica e di know-how nell'uso di armi ed esplosivi". E ancora: i returnees appaiono "propensi a raggiungere quei Paesi che, per criticità strutturali o situazioni di endemica instabilità, finiscono con l'apparire attrattivi a quanti sono interessati a proseguire il jihad o anche solo ad eludere i controlli di sicurezza. Una delle mete privilegiate potrebbe risultare l'Afghanistan, teatro di conflitto 'iconico' nell'immaginario jihadista, ove la radicata presenza di estremisti stranieri - prevalentemente di origine pakistana e centroasiatica (soprattutto uzbeka) - può agevolare la ridislocazione di foreign fighters. Ciò tanto più in ragione dello scontro in atto, in quel Paese, tra Daesh da una parte e Taliban/al Qaida dall'altra e della prospettiva, 'appetibile' per entrambi gli schieramenti, di un ritiro delle truppe Usa".

Commenti

Giorgio5819

Gio, 28/02/2019 - 11:17

..il solito lerciume comunista, dalle molteplici sfaccettature, ma sempre lerciume comunista.

aleppiu

Gio, 28/02/2019 - 11:27

Ma di cosa avete paura, avete sempre detto che con salvini non entra piu' uno spillo in italia, che le ong non passano piu'....che tutte le coste sono sotto controllo..... I foreign fighter ci sono sempre stati, figurati se arrivano ora che c'e' salvini......

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 28/02/2019 - 11:28

che infatti salvini pur essendo del centrodestra si comporta esattamente come un comunista. lo dimostrano i fatti come quello di non recepire i punti del programma del centrodestra ma quelli del m5s e mettendo in discussione la autonomia la flat tax e legittima difesa, notoriamente i temi più sentiti dagli italiani che hanno votato per il centrodestra ! ergo: la sinistra fa danni! enormi danni! non avete assolutamente idea cosa significa dare un voto a uno di sinistra!

acam

Gio, 28/02/2019 - 11:34

no, no e NO chi ha sentito tagadadgda ieri pomeriggio si é reso conto che ci sono una massa di cervelloni cervellotici che si scervellano nella disanima delle condizioni del bel paese se ci sono i soldi e se bastano, tutti dicono cose verosimili ma nessuno sa chi sia in grado di sintetizzare un sistema che rialzi il paese dalla situazione in cui é precipitato, penso alla situzione indistriale mondiale dopo la metà degli anni settanta innumerevoli giornali tecnico scientifici descrissero con dovizia quello che si ta verificando ai giorni nostri per colpa dell'economia no no per collpa dei microprocessori dell'utomazione dell'industria che ha creato un divario ancora piu marcato tra i capaci e egli incapaci, tra gli animi religiosi e gli agnostici tra le religini progressiste e oscurantiste in sostanza nella maniere di dre un nome alla divinità e come venerarla. se si fosse dato retta a oriana!

claudio faleri

Gio, 28/02/2019 - 12:13

gli antagonistno solo parassiti se ci il loro nono stalin, durerebbero poco e riderebbero meno, perchè Beria capo della polizia politica del soviet, avrebbe fatto piazza pulita

lorenzovan

Gio, 28/02/2019 - 12:19

che sorprese...come se non si sapese che quando aumenta l'estrama destra aumenta l'estrema sinistra e viceversa...solo i babbioni e gli illusi nostalgoci del benito o dello joseph...possono pensare che ad un estremismo non corrisponda un altro estremismo

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 28/02/2019 - 12:35

...ci potevano essere dubbi?...

rudyger

Gio, 28/02/2019 - 12:36

i centri sociali cosa sono ? antagonosti, anarchici, non komunisti ?

antonioarezzo

Gio, 28/02/2019 - 12:48

lorenzovan Gio, 28/02/2019 - 12:19 già... peccato che il primo schifo arrivi sempre da sinistra.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 28/02/2019 - 13:39

Che la vera minaccia sia a sinistra si era capito da tanti anni, la sinistra è una lebbra che vuole il popolo italiano alla rovina e successivamente a questo, poterlo manovrare a suo piacimento. Però, non ha fatto bene i suoi conti, perchè se ciò dovesse avvenire, la parte islamica che la sinistra ha infiltrato a grandi mani nel nostro paese, si ribellerebbe alla sinistra e fonderebbe un suo partito !!!

Luigi Farinelli

Gio, 28/02/2019 - 13:44

Sicuramente si conoscono pure le fonti di foraggio dell'anarchismo libertario e del femminismo antagonista. Per esempio, Soros ha sempre sguinzagliato le sue squallide "Femen" a dorso nudo (ma solo durante i mesi caldi) per attaccare Putin, compiere atti osceni nelle chiese cristiane, non solo in Russia ma anche in Francia, bestemmiando, orinando contro i fedeli e mimando l'aborto sugli altari usando frattaglie di vitello per dire: "il feto è solo carne da macello"! In Italia? Sta di fatto che ancora Gentiloni conserva il tappeto rosso col quale ha ricevuto questo farabutto sodale della Bonino, con il PD a battere le mani anzichè chiamare Carabinieri e Finanza. Il tutto in chiave antisovranista, globalista, immigrazionista ed europeista. Guarda caso, ciò che vogliono gli anarchici "antagonisti" nostrani.

Malacappa

Gio, 28/02/2019 - 14:02

I 007 devono individuare i terroristi ed eliminarli senza tanto rumore ripeto ELIMINARLI

perseveranza

Gio, 28/02/2019 - 14:37

Concordo. Ed in ogni caso se aumenta intolleranza è perché troppi stranieri e troppi che si comportano male, violenti è nella illegalità.

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 28/02/2019 - 14:41

Chi non ha mai frequentato un centro sociale? Io sì, dai 16 ai 19 anni, mentre frequentavo il liceo: il mio ritrovo era il Leoncavallo. Là stavo bene, mi ritrovavo in quelle idee, in quei bisogni...Conosco quei ragazzi, i violenti sono pochi.

maurizio-macold

Gio, 28/02/2019 - 15:02

Signor ANTONIOAREZZO (12:48), bisogna avere fermezza contro la violenza di qualsiasi colore si tinga. Comunque non mi stanchero' mai di ricordare a tutti che in Italia abbiamo avuto un regime fascista che ci ha portato ad una guerra con milioni di morti mentre non abbiamo MAI avuto un regime comunista. Lo ribadisco perche' a sentire VOI destrorsi sembra l'esatto contrario.

giessebi

Gio, 28/02/2019 - 16:19

La cosa piu' squallida e' che la stampa (minuscola voluta) riporta la stessa notizia, ma "dimentica" di citare la parte relativa agli antagonisti e agli stranieri. Che strano eh?

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Gio, 28/02/2019 - 16:29

Malacappa, si poi te li eliminiamo, prima pero' torna a studiare l'italiano, "i 007" ignorante!

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 28/02/2019 - 17:13

Verissimo la sinistra trasformerebbe l'Italia in un califfato dell'Isis. C'è poco da stare allegri quando quelli del PD vanno sui barconi per dare il benvenuto ai clandestini e a dei possibili criminali e terroristi. Sono quelli che hanno cambiano il nome al partito numerose volte ma la sostanza non cambia, tali e quali di quelli che volevano vendere l'Italia all'ex Unione Sovietica, ora quella non esiste più, ma devono trovare altri criminali a cui sottostare , gli arabi l'islam i terroristi, in parte ci sono già riusciti e i risultati si vedono tutti i giorni, mandiamoli a governare così completano il loro progetto

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Gio, 28/02/2019 - 17:29

Toghe e antagonisti. BELLA COMPAGNIA. UN CONNUBIO STORICO NON CONFUTABILE. Dimmi con chi vai d'accordo, e ti dirò chi sei.

Una-mattina-mi-...

Gio, 28/02/2019 - 20:43

CHIAMATELI PER QUELLO CHE SONO: FANNULLONI FUORILEGGE CHE CI MARCIANO

Malacappa

Gio, 28/02/2019 - 21:12

babbeipersempre non credo che un errore di ortografia possa cambiare il senso del commento pero' come tu sei un genio a te non succede ripeto eliminarli perche'io sono italiano e patriota cosa che dubito di te traditore

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mer, 06/03/2019 - 17:21

"pero' come" significa "dato che" giusto? usero' un traduttore del RUANDA per capirti...