Anarchici okkupano una casa. Per il giudice è "prassi accettata"

I 27 antagonisti avevano okkupato uno stabile, "liberato" dopo duri scontri con la polizia. Per il giudice di Milano non possono essere incriminati, perché frequentare un locale occupato è "prassi sociale accettata"

La sintesi è semplice: per i giudici di Milano "okkupare" un palazzo, trasformalo in un centro sociale e provocare l'esasperazione dei residenti è una "prassi sociale accettata". Con questa assurda motivazione il giudice di Milano, Monica Amicone, ha assolto un gruppo di 27 antagonisti che nel 2010 presero possesso illegalmente di uno stabile in via Savona, rinominato poi la "Bottiglieria Okkupata".

Nell'ottobre dello stesso anno, dopo 4 mesi di occupazione, la polizia impiegò diversi giorni prima di riuscire a liberare il palazzo dagli abusivi. Ne nacquero degli scontri feroci, con bombe carta, spranghe e cassonetti dell'immondizia mandati a fuoco. Come scrive ilGiorno, sette di questi anarchici si erano anche barricati sul tetto per evitare lo sgombero. Una volta arrestati, sono finiti di fronte al giudice insieme ad altri 20 "compagni".

Ebbene, ieri il giudice ha deciso di assolverli perché è "mancata la piena prova" che fossero stati loro ad occupare lo stabile nel 2010. Ma come, non sono stati arrestati all'interno del palazzo dopo gli scontri? Sì, ma per il magistrato, trovarsi dentro un centro sociale "okkupato" non dimostra che le persone siano effettivamente le responsabili dell'okkupazione stessa. Nella sentenza si legge che la presenza degli imputati nello strabile durante lo sgombero è "giustificabile" con la "frequentazione del centro sociale, sia pur istituito in uno stabile occupato, secondo una prassi accetata".

Chiaro. Ormai l'Italia si è talmente rassegnata alla "normalità" dei centri sociali anarchici che a un giudice non basta ritrovare la carta d'identità di uno degli accusati sotto un letto all'interno del palazzo, non bastano le segnalazioni della Digos che ha visto più volte molti di loro presidiare l'ingresso, per condannarli. Okkupare, ormai, è "prassi socialmente accettata".

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Gio, 03/03/2016 - 10:05

Continuo a ripetere: VIA TUTTE LE SCORTE A GIUDICI (ESCLUSI QUELLI ANTITERRORISMO),POLITICANTI E LORO PARENTI ET SIMILIA , VIA TUTTE LE VIGILANZE FATTE AI LORO IMMOBILI E PROPRIETA'...POI NE RIPARLIAMO..

maurizio50

Gio, 03/03/2016 - 10:05

Fintanto che in Italia i Giudici si ispireranno alla lettura di "Repubblica" e similari, queste saranno le sentenze. Unico rimedio: Giudici siffatti vanno mandati a fare altro, ove non possano commettere danni. Ad esempio, vendere biancheria intima sui mercati rionali!!!!!!!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 03/03/2016 - 10:12

"Lanciarono bombe carta contro la polizia"! Nulla di preoccupante, mica le lanciarono contro i magistrati! In Italia magistrati e certi "politici" amici sono i soli ad avere diritti, tutti gli altri sono carne da macello e devono solo tacere e annuire sempre obbedienti!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 03/03/2016 - 10:15

Quando é che i sindacati delle forze dell'ordine organizzeranno uno sciopero contro le scorte a magistrati et similia??? Tanto la storia insegna che i magistrati veramente scomodi sono comunque stati eliminati mentre agli altri la scorta serve solo come status simbol e auto blu aggratisse perché non corrono nessun pericolo reale!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 03/03/2016 - 10:15

lavorare non se ne parla, studiare non so, ma di cosa campano? Una bella indagine no e? Sicuramente campano a spese nostre. Bello farsi mantenere a gratis. Sono quelli dei diritti ma non dei doveri. La Costituzione dice:Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società. Quindi questi che sono giovani e forti come pensono di rispettare questo articolo? Trastullandosi?

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Gio, 03/03/2016 - 10:16

Che società di mxxxa

Fjr

Gio, 03/03/2016 - 10:16

Che dire, ci mancava il giudice Amicone degli okkupanti, poi dicono che siamo un popolo da barzelletta

bobo55

Gio, 03/03/2016 - 10:20

E poi dicono che SALVINI farnetica, continuate così ... Altri consensi per la LEGA....eevvvaiiii....MILANESI ... OCCIO... Ricordatevi cosa ha fatto finora il PD...

Rotohorsy

Gio, 03/03/2016 - 10:29

L'Italia è il paese dove le regole nascono e muoiono con l'unico scopo di essere disattese con piena approvazione di coloro che le dovrebbero far rispettare.

Ritratto di sailor61

sailor61

Gio, 03/03/2016 - 10:55

questa è la giustizia esercitata in modo imparziale autorevole e a protezione dei diritti del popolo? Questa è il braccio armato, con I codici, di una ideologia dittatoriale che ormai ha conquistato il potere ed è intoccabile e senza limiti

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 03/03/2016 - 11:04

Invito la giudice "compagna" di andarsi a fare un corso aggiornato di giurisprudenza, nella vicina Svizzera. Invito anche le Forze dell'Ordine, di rifiutarsi a fare da scorta a simili soggetti.

Ritratto di onollov35

onollov35

Gio, 03/03/2016 - 11:06

Mi chiedo sommessamente se questo Giudice da giovane studente,occupava anche lui? Finchè si trattano le occupazioni in questo modo,Cari Signori Giudici,l'Italia andrà sempre peggio.Ha ragione Berlusconi, al più presto la riforma della Magistratura.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 03/03/2016 - 11:11

Quindi il LAVORO delle Forze dell'Ordine, OGGI, con questa sentanza è INUTILE??????? Presidente Mattarella, Capo del CSM, cosa ne pensa????

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 03/03/2016 - 11:13

PM.....vuole dire chiaramente agli ITALIANI se con questa sentenza TUTTI sono "autorizzati" a fare quello che vogliono e prendere a sassate o con altro le FORZE ARMATE e le FORZE DELL'ORDINE???? LO VUOLE SPIEGARE????

polonio210

Gio, 03/03/2016 - 11:38

Scusatemi:stavo per scrivere un commento a questa sentenza,ma debbo rinunciare.Se lo avessi postato sarei stato arrestato in cinque minuti.Perchè se ammazzi qualcuno con un piccone e sei un negro irregolare non ti succede nulla.Se scippi rubi truffi spacci e sei uno zingaro,non ti preoccupare nessuno ti condannerà,anzi sarai assolto perché sono tue usanze tribali.Se occupi una proprietà privata,per anni,e all'interno vendi bevande senza licenza e senza pagare le tasse,spacci droga,spari musica a tutto volume giorno e notte e fai resistenza armata quando,giustamente ti sgomberano,stai calmo,nessuno ti condanna:è prassi sociale accettata.Ma se sei un cittadino che paga le tasse,che non delinque e che vive normalmente ma che un giorno si difende da un ladro penetrato in casa sua,allora hai finito di vivere sei un criminale a prescindere e non avrai nessuna pietà:TU DEVI SOFFRIRE PERCHE' A CERTA MAGISTRATURA FAI SCHIFO.

Ritratto di acroby

acroby

Gio, 03/03/2016 - 11:58

"la protezione delle differenze tra gli esseri umani e dei diritti delle minoranze, specialmente dei diritti degli immigrati e dei meno abbienti, in una prospettiva di emancipazione sociale dei più deboli;" art 2 statuto Magistratura Democratica. Con magistrati così cos'altro possiamo aspettarci

Finalmente

Gio, 03/03/2016 - 11:59

In Italia fra i tanti problemi, ne esiste uno che nessun governo ha mai voluto affrontare, quello delle carceri. La mancanza di posti comporta la necessità da parte dei giudici, di mettere in galera solo chi ha compiuto reati gravissimi. E' ovvio che nessun presidente del consiglio voglia risolvere questa situazione, aumenterebbero le celle anche per i reati di corruzione, dove i nostri governanti eccellono e si rischierebbe (fra destra e sinistra) di avere si e no, una decina di parlamentari puliti... ecco che anche questo giudice ha optato per non intasare ulteriormente le galere, d'altronde se non mandano dietro le sbarre pedofili, stupratori, assessori corrotti e pure qualche mafioso... non ditemi che questi sono peggiori... detto ciò vorrei vedere tante nuove strutture penitenziarie per ospitare i vari Lusi, Penati e pure quelli che utilizzano i soldi pubblici scaricando l'acquisto dei gratta e vinci, playstation e nutella per i figli.

vernunftigo

Gio, 03/03/2016 - 12:08

La magistratura è palesemente ideologizzata e, nel suo imsieme, attraverso la associazione nazionale magistrati, come pure, sia pure con una vena di self control in piú, attraverso la rappresentanza istituzionale del CSM , svolge deliberatamemte un ruolo politico. Ma questo strapotere è agevolato e reso possibile, soprattutto reso non opponibile, dalla pochezza morale della politica, che determina una corruzione diffusa, in cui i magistrati "pescano"a piene mani, accreditandosi impropriamente presso l'opinione pubblica come eroi positivi. Solo un recupero di moralità della politica, che fosse capace di espungere dal suo interno gli opportunisti e i corrotti, selezionando davvero i migliori e gli onesti, potrebbe costituire la premessa per una vera riforma della giustizia. Ma tutto questo al momento è uttopistico. Teniamoci i politici spregiudicati e corrotti con corredo di magistrati politicizzati.

01Claude45

Gio, 03/03/2016 - 12:11

MALEDETTO BISAGLIA. Ha permesso a MAGISTRATI E POLITICI di avere potere in piena libertà. VIA TUTTE LE SCORTE A GIUDICI (ESCLUSI QUELLI ANTITERRORISMO),POLITICANTI E LORO PARENTI ET SIMILIA , VIA TUTTE LE VIGILANZE FATTE AI LORO IMMOBILI E PROPRIETA'...POI NE RIPARLIAMO.. maurizio50

AndreaT50

Gio, 03/03/2016 - 12:28

Ma sono matti??? Sarebbe interessante sapere quale risposta darebbero se capitasse a loro!!! Questa é una nazione in cui si é perso il senso civico del rispetto del prossimo materiale e immateriale. Sono disgustato.

Angiolo5924

Gio, 03/03/2016 - 12:40

Certo che è una prassi accettata! Dagli okkupanti, dalla signora giudice e dall'ideologia aberrante (komunista) a cui la predetta si richiama. Avanti così, che siamo in buone mani!

claudioarmc

Gio, 03/03/2016 - 12:48

lA MAGISTRATURE E' PROFONDAMENTE MALATA ED IRRIFORMABILE

roberto.morici

Gio, 03/03/2016 - 12:50

"Una prassi accettata da chi"? Che sia "accettata" da okkupanti e da certi giudici, è sicuro. Il resto dei cittadini italiani? Si faccia un referendum e la maggioranza decida. Troppo difficile?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 03/03/2016 - 13:05

I giudici sentenziano secondo loro cultura personale, quella del fidanzato, della figlia o degli amici. La legge non c'entra niente. Nei centri sociali nasce la dottrina dei togati. Rapinatori ladri e spacciatori, se arrestati, son liberati subito. A reiterare i reati. Questo sarebbe un crimine ma nessun collega osa aprire un fascicolo. Con la mafia sono la maggiore organizzazione criminale del paese. Viviamo in un far west. Armarsi è un dovere.

27Adriano

Gio, 03/03/2016 - 13:15

Vuoi vedere che quel giudice è più anarchico di coloro che ha giudicato? O sono solo "ordini" di scuderia?

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Gio, 03/03/2016 - 13:17

Ammesso e non concesso che non siano stati loro a occuparlo, di fatto li hanno trovati dentro una proprieta' privata che non apprtiene a loro; questa si chiama comunque occupazione abusiva ed e' un reato. Il giudice e' da sospendere immediatamente

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 03/03/2016 - 13:25

QUESTO; É IL MOTIVO PRINCIPALE PERCHE L;ITALIA NON POTRÁ MAI CONCORRERE CON LA GERMANIA É LA SUA INDUSTRIA; PERCHE LA GERMANIA HA UNA GIUSTIZIA SENZA IDEOLOGIA É AL SERVIZIO DEL PAESE; MENTRE IN ITALIA LA GIUSTIZIA É AL SERVIZIO DI LADRI! OKKUPANTI! ASSASSINI!É DI POLITICI DEL PDPCI!É IO MI DOMANDO CHI É PIU PERICOLOSA NEL NOSTRO PAESE LA MAFIA OPPURE LA GIUSTIZIA?!.

chebruttaroba

Gio, 03/03/2016 - 13:26

Il problema sono le scuole che fanno questi giudici. Bisognerebbe che l'istruzione ai giudici fosse data da stranieri che capiscono. Chi non capisce o è vergognosamente di parte non dovrebbe nè fare il giudice nè insegnare a coloro che saranno giudici. Meglio cacciarli quasi tutti e creare una nuova generazione di giudici formata da persone che capiscono e non sono vergognosamente di parte.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 03/03/2016 - 13:27

Poi le toghe si indignano e si strappano le vesti, pardon le toghe, gli ermellini e il relativo cordame se Salvini dice quello che dice. – (2° invio)

tonycar48

Gio, 03/03/2016 - 13:35

Ormai da tempo in Italia (ammesso che questo paese esista ancora) la giustizia non si basa sulle leggi ma sulle opinioni dei giudici sempre più apertamente faziosi. Una occupazione abusiva è reato, la considerazione che le occupazioni siano "prassi accettate" è un'opinione personale del giudice.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 03/03/2016 - 13:38

Finalmente 11:59 – Per esaudire i suoi desideri basterebbe rispedire a casa loro tutti gli stranieri incarcerati; si libererebbe almeno il 35% della capacità carceraria.

luigi 39

Gio, 03/03/2016 - 13:45

Recentemente un poliziotto da dichiarato che certi giudici hanno le mani che puzzano ancora di benzina .........

Keplero17

Gio, 03/03/2016 - 13:58

Continuo a ripetere che il problema si risolve solo politicamente con un nuovo parlamento che possa legiferare in maniera da eliminare le carenze di chiarezza nella legislazione attuale.

ziobeppe1951

Gio, 03/03/2016 - 13:58

Amicone ...di ladri e delinquenti, anche questi x il loro "nobile" lavoro è una prassi accettata quindi svuotiamo le carceri e facciamone dei centri di accoglienza

jaaaar

Gio, 03/03/2016 - 14:09

Il PCI metteva i suoi accoliti in magistratura, e ora non esiste alcun metodo legale per avere giustizia, tanto questa casta si giudica ed assolve da sola, e se qualcuno osa criticare parte il manganello della falsa accusa di diffamazione. Se l'italia fosse un paese serio farebbe una rivoluzione per dotarsi di sistema giudiziario serio

MassimoR

Gio, 03/03/2016 - 14:09

Duce aiutaci tu

killkoms

Gio, 03/03/2016 - 14:17

l'aver mandato in magistratura la feccia sessantottina!

al40

Gio, 03/03/2016 - 14:50

Ringraziamo gli sfascisti rossi e tutti i gonzi che continuano a votarli.La dottrina comunista, malgrado il becero ed ipocrita trasformismo degli ex PCI continua ad avvelenare la nostra esistenza come un serpente a sonagli.Sinistri infiltrati che leggete questi commenti,tutto bene per voi?

Ritratto di onollov35

onollov35

Gio, 03/03/2016 - 15:01

@killkoms.Non sono completamente d'accordo.Per mestiere ho conosciuto e apprezzato dei meravigliosi Magistrati che certamente non provenienti dai sessantottini.Il motivo di questi comportamenti,a mio avviso,è dovuto alla legge poco chiara e quindi, al più presto,dobbiamo riformare la Magistratura.

Ritratto di napoliso

napoliso

Gio, 03/03/2016 - 15:30

Nel...2016 abbiamo in giro ancora ano..archici partigi...ano e..bella ciao.Quelli che....amo fatto assemblea okkupazione sit..in.Ma và à ciapà di ratt.sinistrati

ilbelga

Gio, 03/03/2016 - 15:55

chissà cosa diranno i compagni se alle prossime elezioni vince Salvini con la destra? (speriamo di votare il prima possibile)

giosafat

Gio, 03/03/2016 - 16:09

Un giudice che se ne esce con queste castronerie va cacciato a pedate. Prassi accettata? Accettata per il semplice fatto che la magistratura ha sempre chiuso gli occhi le labbra e le orecchie di fronte a questi tipi di reato. Si prospetta un duro lavoro per il csm per arginare la nuova ondata di 'fa schifo' in arrivo, ma non se la deve prendere, è tutta farina del suo sacco.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 03/03/2016 - 16:55

tonycar48 13:35 – Concordo. Interpretando le leggi come stanno facendo da illo tempore certi magistrati in aggiunta a certo lassismo politico, ci si ritrova nel letame attuale. Provo ad essere più chiaro ricordando Sant'Agostino (354/430 DC) : "A forza di vedere tutto, si finisce per sopportare tutto – A forza di sopportare tutto, si finisce per tollerare tutto – A forza di tollerare tutto, si finisce per accettare tutto – A forza di accettare tutto, si finisce per approvare tutto" – E penso che S. Agostino, se fosse ns contemporaneo, avrebbe potuto aggiungere : A forza di approvare tutto, si finisce nella me xx a. - (2° invio)

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 03/03/2016 - 16:57

«Prassi accettata» dal giudice, non dai cittadini che lo stipendiano lautamente. C’e ancora qualcuno che crede che la giustizia in Italia sia uguale per tutti? Per i sinistri è, diversamente, uguale. Ma si sa a screditare la magistratura era Berlusconi. In realtà le toghe lo fanno egregiamente da sole.

jeanlage

Gio, 03/03/2016 - 17:05

La magistratura italiana è una vera bellezza. Come diceva Salvini.

il nazionalista

Gio, 03/03/2016 - 17:25

Okkupazioni, scontri con le forze dell' ordine, lancio di bombe carta, assalti con spranghe, incendi e guerriglia urbana nei dintorni?? Ormai sono una " prassi sociale accettata ", consuetudini divenute ordinarietà: sono un aspetto del paesaggio!! Anche la mafia, la camorra e organizzazioni criminali simili costituiscono PURTROPPO, per alcune zone del nostro Paese, " una prassi sociale accettata "(sfido io, se non l' accetti ti ammazzano!!). Dobbiamo applicare anche ad esse lo stesso criterio usato per le ' guardie rosse ' dei centri sociali?? Secondo i concetti di qualche GIUDICE, evidentemente sì!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 03/03/2016 - 18:52

mi sa che quelli dei centri sociali vogliono gli extracomunitari in Italia, così ques'ultimi riempiendo le carceri, non ci sono più posti per loro anarchici.

billyserrano

Gio, 03/03/2016 - 19:39

Mi sembra normale che sia finita così. I giudici italiani sono sempre dalla parte dei criminali. Se a fare occupazione, fosse stata una famiglia bisognosa magari con bimbi piccoli, sarebbero fuori in 5 minuti, e finirebbe a dormire in auto.

routier

Gio, 03/03/2016 - 20:22

Obiettivamente bisogna riconoscere che sulla magistratura, Salvini, proprio tutti i torti non li ha!