"Mozart è troppo osé". E i prof non portano le scolaresche

Sconcerto e stupore ad Ascoli per la decisione di alcuni professori di non portare i propri studenti a teatro a vedere l'opera di Mozart, "Così fan tutte" perché considerata troppo esplicita

Sconcerto e stupore ad Ascoli per la decisione di alcuni professori di non portare i propri studenti a teatro a vedere l'opera di Mozart, ‘Così fan tutte’ perché parla di sesso.

"Non mi era mai capitato e un po’ mi è dispiaciuto sapere che alcune maestre e prof hanno annunciato che le loro classi non parteciperanno alla visione di questa opera lirica perché si parla di sesso", ha dichiarato il Maestro Pier Luigi Pizzi, regista, scenografo e costumista nel corso della presentazione dell'opera."Quando mi hanno detto che i ragazzi avrebbero dovuto essere accompagnati dai genitori per assistere a questa opera buffa, sono rimasto davvero sorpreso. È vero, - ha proseguito Pizzi - si parla di sesso, di tradimenti, di infedeltà, ma non certo in modo volgare. È vero che le due ragazze affittano una villetta a Positano per lo svago estivo, è vero che i due corteggiatori sono due ufficiali che vogliono divertirsi ed è vero anche che faranno una scommessa sulla fedeltà delle ragazze che stanno corteggiando, ma tutto viene fatto con poesia – ha concluso il Maestro – con romanticismo, con quel senso dell’amore che c’era due secoli fa anche se, ripeto l’argomento è straordinariamente attuale". Anche il sindaco Guido Castelli e l’assessore alla Cultura Piersandra Dragoni sono rimasti sorpresi dalle dichiarazioni del regista e, come scrive Ascolitoday, intendono cercare di di scoprire quali siano le scuole che hanno declinato l’invito a partecipare giovedì pomeriggio all’anteprima riservata proprio agli studenti.

Commenti

mitmar

Sab, 24/11/2018 - 21:47

le madri degli imbecilli sono sempre incinte e da parecchi anni, ormai, partoriscono insegnanti delle scuole italiane.

seccatissimo

Sab, 24/11/2018 - 21:49

La stupidità umana, in particolare soprattutto di certi insegnanti come in questo caso, è infinita !

frapito

Sab, 24/11/2018 - 22:14

Il fatto che siano prof non significa che siano intelligenti e che sappiano apprezzare l'arte. Pertanto non meravigliamoci se la scuola italiana sta affondando nella ignoranza oscura.

frapito

Sab, 24/11/2018 - 22:21

Forse i prof pensavano che fosse il "Così fan tutte" di Tinto Brass e non sapevano che fosse di Mozart. Amedeus perdonali!

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 24/11/2018 - 22:37

Metoo, peggio dei bacchettoni di una volta.

Totonno58

Sab, 24/11/2018 - 22:43

Stann' 'nguaiate!!

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 25/11/2018 - 00:52

Voglio fare un’ultima considerazione su questo dilagare di nudi e di sesso a tutte le ore e su tutti i media, TV, giornali, Internet. Vorrei ricordare che ormai, secondo tutte le indagini svolte negli anni scorsi, la maggior parte dei bambini hanno in camera il loro televisiore personale e, ancora in gran parte, anche il PC, e guardano quel che vogliono. Allora vorrei rivolgermi alle mamme e chiedere loro: siete sicure che il fatto che le vostre bambine, a dieci anni, si trovino davanti agli occhi tutto questo sesso, sia del tutto normale?

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 25/11/2018 - 00:54

Se non è normale allora bisognerebbe porvi rimedio e freno. Se, invece, lo considerate normale, anzi magari educativo, perché in fondo il sesso è naturale e non c’è niente di male a parlarne, allora però non dovreste scandalizzarvi e protestare quando due o tre ragazzini di 13 o 14 anni stuprano una bambina di 12. Anche questo, vista l’educazione ricevuta, è cosa del tutto normale e naturale. Se questo è il nuovo modello esistenziale, allora bisogna anche accettarne le conseguenze. Pensateci…

Divoll

Dom, 25/11/2018 - 00:57

E questi, magari, sono gli stessi insegnanti che senza alcuna remora indottrinano i bambini sulle teorie gender...

GPTalamo

Dom, 25/11/2018 - 01:30

Conosco l'opera, in effetti e' spregiudicata parecchio, parla di scambio di coppie, e per molto tempo e' stata messa al bando dai teatri, nonostante la bellezza della musica. E' difficile per noi immaginare quando era spregiudicato Mozart come artista, per non dire Lorenzo Da Ponte, il librettista. Penso che, in prospettiva, era piu' coraggioso all'epoca (quasi feudale) per Da Ponte e Mozart scrivere in un'opera in cui (per esempio) una persona qualunque poteva dare un calcio nel di dietro a un conte, che scrivere uno dei soliti testi trasgressivi dei Metallica oggi.

Egli

Dom, 25/11/2018 - 02:02

Roba da matti. È Mozart, mica una roba porno...

VittorioMar

Dom, 25/11/2018 - 07:57

...questi Insegnanti(?) sono peggiori del "SALIERI" ...se questa è CULTURA..!!!

rudyger

Dom, 25/11/2018 - 09:04

siamo arrivati al parossismo. Non è che le botte le donne se le vanno a cercare ? Io ho 56 anni di matrimonio alle spalle e ai miei tempi ci si sposava per amore e la favola di mariti ubriachi, maneschi e delinquenti è solo una montatura per fare emergere qualche signora che diventerà deputata o senatrice. donne diventate Presidenti di Senato, grandi imprenditrici, pilote, alti gradi militari, Direttori di Ministeri, Prefetti, grandi avvocati ecc. Non ho capito cosa vogliono di più. Rispetto è vero ma quando hanno la possibilità di comandare sono talvolta peggio degli aguzzini, specie con le altre donne. Basta con queste manifestazioni pretestuose. Vi ricordate l'8 marzo e la mimosa ? chi lo festeggia più ? quindi, si calmino.

obiettore

Dom, 25/11/2018 - 09:16

Solo roba gender. Sesso normale, puah

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 25/11/2018 - 09:23

Se si fosse trattato di uno "spettacolo" con messaggi,più o meno "trasversali-omosessuali",a sfondo "multiculturale",con "perplessità" gender,con qualche situazione ambientale di "utero in affitto-comodato",....insomma qualche bell'"antagonismo socio-culturale",con qualche "esperienza forte","disgressiva",da sballo collettivo,...allora sì,che sarebbe stata vera CULTURA!

VittorioMar

Dom, 25/11/2018 - 09:34

.e tutto per non OFFENDERE LA SENSIBILITA' DI STUDENTI MUSULMANI..!!...Insegnanti "ASSASSINI" DI CULTURA E DI INTEGRAZIONE..!!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 25/11/2018 - 10:58

Non capisco questo comportamento così 'rigoroso': Ma che, quando vanno a fare le gite scolastiche a Parigi, non lo sapete che è un 'vai e vieni' dalle stanze dove dormono le ragazze? E i professori dicono qualcosa? E se succede qualcosa addirittura li coprono! Che epoca ipocrita!

emigrante

Dom, 25/11/2018 - 11:01

a Pier Luigi Pizzi. Maestro, la risposta l'ha fornita Lei stesso: "...tutto viene fatto con poesia, con romanticismo, con quel senso dell’amore che c’era due secoli fa...". Mozart, pur nella sua esuberante spregiudicatezza, è un incomparabile, imperituro Artista. Qualche Insegnante valuterebbe positivamente i medesimi argomenti solo se vengissero esposti in maniera triviale, volgare, surrettizialmente tesa a diseducare le generazioni incautamente affidate loro dalla sinistra Scuola figlia del '68. L'Arte purtroppo non è alla portata di tutti, e se gli "intellettuali" sono a questi livelli, c'è solo da piangere sul destino delle presenti e future generazioni. Realisticamente: "Domenica live" contro Mozart 10 - 1 (purtroppo!)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 25/11/2018 - 11:02

Fa proprio al caso questa citazione di Albert Einstein: "Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi."