Assente da scuola per 1.500 giorni in 5 anni per fare l'avvocato: arrestato docente in Calabria

Un docente ha accumulato 1.500 giorni di assenze da scuola per 5 anni per esercitare la sua attività di avvocato in Calabria: è ora agli arresti domiciliari

Ha accumulato in 5 anni 1.500 giorni di assenza da scuola per esercitare la professione di avvocato in Calabria e così oggi, dopo anni di indagini, gli è stata notificata un'ordinanza di arresti domiciliari.

Il professore di 55 anni, già docente dipendente dell'Istituto Superiore di Codogno e dell'Istituto Merli - Villa Igea di Lodi, ha totalizzato dal settembre 2011 al febbraio 2017 oltre 1500 giornate di assenza (fra malattia, congedo biennale per assistenza a familiare e aspettativa per motivi familiari), coincidenti, praticamente, con gli interi periodi di lezione dell'anno scolastico.

Il docente è stato osservato e pedinato in Calabria presso il tribunale di Vibo Valentia e il suo studio legale ed è stato accertato che in quel periodo l'uomo aveva partecipato a circa 250 udienze in tribunale, a 123 udienze presso il Giudice di Pace dello stesso luogo ed a 3 udienze presso il Tar di Catanzaro, negli stessi periodi in cui risultava assente per malattia o altro titolo.

Sono stati trovati, inoltre, appuntamenti, agende, documenti di trasferte, spese di viaggio, rinvenute e sottoposte a sequestro presso lo studio legale di pertinenza del professionista. Trovati anche certificati medici "di dubbia attendibilità" con diagnosi come "lombosciatalgia acuta", patologia che dovrebbe esaurirsi in una finestra temporale di circa 1 mese, al massimo, mentre persisteva da almeno 5 anni.

Inoltre, l'avvocato, sempre secondo le indagini, "sia durante i periodi di assenza per malattia che durante il ricorso al congedo biennale per l'assistenza al padre, risultava aver effettuato numerosi spostamenti sull'intero territorio nazionale per fare fronte agli impegni assunti come legale".

Commenti

RAFFA59

Mar, 18/07/2017 - 14:31

Insegnante - calabrese - assenteista - ma no, com'è possibile?!?

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Mar, 18/07/2017 - 15:51

Hanno scoperto l'acqua calda.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 18/07/2017 - 16:10

Il preside doveva licenziarlo. Cosa c'entra la magistratura?

il sorpasso

Mar, 18/07/2017 - 16:52

Non vedo il problema: sequestro immediato degli stipendi percepisci e del TFR maturato e licenziato in tronco! Avanti un altro!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 18/07/2017 - 17:33

Eroe. Faceva ben due lavori.

Anonimo (non verificato)