Attentato su bus, papà 13enne egiziano chiede la cittadinanza per figlio

Il papà del 13enne chiede un riconoscimento per il figlio, magari proprio la cittadinanza italiana. Il vicepremier Di Maio apre alla possibilità, Salvini frena e si dice pronto a valutare il caso

Emergono nuovi dettagli sull’attentato di cui si è reso protagonista ieri il senegalese di 47 anni Ousseynou Sy, intenzionato a compiere una strage ai danni dei 51 bambini a bordo del bus del quale si trovava al volante.

A sventare il tentativo del pregiudicato autista straniero sarebbe stato un 13enne di nazionalità egiziana, ovvero Ramy Shehata. Fingendo di pregare in arabo, l’adolescente avrebbe invece comunicato telefonicamente al padre che cosa stava accadendo a bordo del mezzo delle Autoguidovie. Per questo motivo proprio quest’ultimo, Khalid Shehata, chiede ora che al figlio venga riconosciuta un’onorificenza, magari proprio la tanto agognata cittadinanza italiana, per aver sventato l’attentato. “Siamo egiziani, sono arrivato in Italia nel 2001”, ha dichiarato l’uomo, come riportato da “Il Secolo d’Italia”. “Mio figlio è nato qui nel 2005 ma siamo ancora in attesa di un documento ufficiale. Vorremmo tanto restare in questo Paese. Quando ieri l’ho incontrato l’ho abbracciato forte”.

E in effetti pare che l’appello dell’egiziano non sia rimasto inascoltato, dato che è lo stesso vicepremier Luigi Di Maio sul suo profilo Facebook ad avanzare la proposta. “Ha messo a rischio la propria vita per salvare quella dei suoi compagni. È la cittadinanza per meriti speciali che si può conferire quando ricorre un eccezionale interesse dello Stato. Sentirò personalmente il presidente del Consiglio in questo senso”. “Il papà oggi ha lanciato un appello, ha chiesto che gli venga riconosciuta la cittadinanza”, ha proseguito il pentastellato. “Credo che il governo debba raccogliere questa richiesta”. Dello stesso avviso anche Giorgia Meloni: "Togliere immediatamente la cittadinanza allo squilibrato senegalese e darla a Ramy, 12enne eroe che ha contribuito a sventare la strage a Milano. Perché la cittadinanza va meritata", dice la presidente di Fratelli d’Italia.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, raggiunto da Ansa ha risposto così alla richiesta: "Stiamo facendo tutte le verifiche del caso. Ora dobbiamo leggere le carte e valuteremo. Sarei la persona più felice del mondo se si riuscisse a dare la cittadinanza a chi se la merita e toglierla a chi non se la merita”. Precedentemente fonti del Viminale avevano sottolineato che il ministero sta accertando la situazione di Ramy ed è "pronto a farsi carico delle spese e a velocizzare al massimo le procedure per riconoscere la cittadinanza al piccolo eroe".

Commenti

19gig50

Gio, 21/03/2019 - 23:29

Matteo, quelli che si comportano bene la meritano. Questo ragazzino ha salvato i suoi amici.

SpellStone

Ven, 22/03/2019 - 05:46

Bravo Matteo e bravo Ramy

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 22/03/2019 - 06:39

E fate presrto, questo anche a nome dei tanti extracomunitari che vivono, lavorano, e sono integrati nella nostra società, di cui rispettano le ,la cultura e la religione. Ne conosco tanti che soffrono per questa assassina ipocrisia.Né razzismo, né fascismo e nessuna veste politica. Solo buon senso civico.

nopolcorrect

Ven, 22/03/2019 - 06:53

La cittadinanza italiana non è un diritto ma può essere un premio. Niente ius soli ma cittadinanza italiana immediata a Ramy e alla sua famiglia.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Ven, 22/03/2019 - 08:00

ha ragione la Meloni; brava Meloni !!

sparviero51

Ven, 22/03/2019 - 08:03

DA BUON POPOLO CIALTRONE SUBITO A SANTIFICARE UN RAGAZZO CHE NON HA FATTO ALTRO CHE SALVARSI LA PELLE . QUESTE MANIFESTAZIONI DI BUONISMO PELOSO FUORI LUOGO SONO VOMITEVOLI . CERTAMENTE LA VICENDA È STATA DRAMMATICA ,MA GLI EROI SONO STATI E SONO UN'ALTRA COSA !!!

sparviero51

Ven, 22/03/2019 - 08:07

BELLI CAPELLI IN EVIDENTI DIFFICOLTÀ VUOLE ARRUFFIANARSI LA POPOLAZIONE NORD AFRICANA PER LE PROSSIME ELEZIONI !!!

fer0244

Ven, 22/03/2019 - 08:57

E' il minimo che si può fare! Avete sentito con quanta educazione si è rivolto al suo interlocutore chiamandolo "signore"? Complimenti a lui, alla sua famiglia e ai suoi insegnanti! E' raro al giorno d'oggi sentire un ragazzo chiamare "signore" il suo interlocutore, pure in un momento di panico e cosi delicato!!

terminverpier

Ven, 22/03/2019 - 09:12

immediata promozione anche per i carabinieri eroi che con prontezza hanno contribuito ad evitare questa possibilissima strage

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 22/03/2019 - 09:29

Beh, in fondo in primo luogo l'ha anche fatto per salvare la sua pelle. Poi per carità, è andata bene anche per gli altri che se non avesse telefonato non so cosa sarebbe successo. Bravo, loro hanno il DNA del coraggio che tanti italiani non hanno....purtroppo, salvo quei carabinieri che non hanno esitato ad intervenire. Bravi pure per loro.

mich123

Ven, 22/03/2019 - 09:37

La cittadinanza é poco, ci vuole un percorso accademico fino all'Università.

frapito

Ven, 22/03/2019 - 09:49

Bravo Salvini!!! Alla faccia di chi dice che sei razzista. La CITTADINANZA E' UNA COSA SERIA!!! NON SI REGALA!!! DEVE ESSERE DATA A CHI LA MERITA!!! Il ragazzo la merita a pieno titolo!!!

aleppiu

Ven, 22/03/2019 - 10:04

certo come sempre il felpino segue l'onda della notizia per qualche like in piu'......ok cittadinanza ma per i tanti regolari che sono onesti cittadini, occorre anche creare strutture di culto etc etc. E questo e' da sempre chiaro che alla lega non va

labcos

Ven, 22/03/2019 - 10:23

La cittadinanza italiana si ottiene dopo un percorso e dopo aver valutato vari fattori.Credo che sia giusto dare un riconoscimento al ragazzo per la sua maturita' dimostrata, ma non si possono scavalcare le regole.

Capellonero

Ven, 22/03/2019 - 10:43

si fa presto a dire diamogli la cittadinanza italiana, per me é un po presto,non si puo' fare tutto di fretta(poi qualcuno) si pentira'. non é con un gesto simile che si aquista una cittadinanza,é una cosa seria, si tratta di amare un paese non tuo, diverso di religione e di costumi,amare un paese di un amore che non deve finire con idee confuse, io aspetterei; bravo si bravo, ma fino a quanto? W l'Italia!.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Ven, 22/03/2019 - 10:46

La cittadinanza a un bambino che, peraltro, se la merita ampiamente, val bene un ritorno elettorale da parte di qualche "buonista" convertito al vangelo di Salvini.

baio57

Ven, 22/03/2019 - 11:03

All'altro ragazzo di nome Riccardo ,che ha avuto parte integrante ,ed alla bidella che aveva un coltello puntato alla gola non meritano nemmeno una menzione,niente, ? E poi sarebbe Salvini e la Lega che strumentalizzano ? Aleppiù già di mattina presto a rompere i maroni con le tue contorsioni menteli ?

Gio56

Ven, 22/03/2019 - 11:08

"ma per i tanti regolari che sono onesti cittadini, occorre anche creare strutture di culto" è no caro Aleppio se vogliono un loro luogo di culto devono pagarselo loro,non lo stato, e questo vale anche per la chiesa cattolica,se vogliono costruire un santuario se lo paga lei.Al limite lo stato può dare agevolazioni burocratiche,ed un iter veloce nel controllo del rispetto dei parametri che la legge impone. Comunque tutto questo non centra con la cittadidanza italiana.

frapito

Ven, 22/03/2019 - 11:25

Voglio solo sperare che un "certo" tipo di PM, troppo "preciso e corretto" non denunci SALVINI per "abuso di ufficio". Con una "certa" magistratura ci possiamo aspettare di proprio tutto.

pasquinomaicontento

Ven, 22/03/2019 - 11:43

La cittadinanza italiana, sarebbe non solo un premio ar coraggio de sto regazzino,ma anche a sturà le orecchie piene de cerume a chi ancora dice che :chiunque ce sarebbe stato, avrebbe agito in quer modo...perchè? ma perchè bisognerebbe trovàccese a tu per tu, co' un mezzo matto cor cerino in mano pronto a fatte vede cos'è l'inferno...se parla de cittadinanza, domannàte a tutte le madri che hanno potuto riabbraccià i loro pargoli, un parere al riguardo...se lo sarebbero magnato de baci e coccole...ma fàteje 'na foto e fàtelo conosce a tutti,senza que' la strxnzxta d'annisconneje er viso perchè minorenne. Un'eroe per caso? no,ma "un Italiano vero!!!come dice Toto Cotugno...

maurizio-macold

Ven, 22/03/2019 - 13:01

Una sola considerazione: sul pullman c'erano 49 ragazzini italiani e 2 di origine nord africana, ed e' per merito di questi due che tutti si sono salvati. E' solo un caso, oppure stiamo allevando dei bamboccioni viziati ?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 22/03/2019 - 13:45

Una sola considerazione: esiste con i paesi musulmani il diritto di reciprocità? No. E questo è quanto.