Avellino, disabile ferito con una mannaia durante una lite tra fratelli

Il 20enne, con un profondo taglio sul viso, è stato soccorso e immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Frangipane di Ariano Irpino

Stavano litigando violentemente tra loro quando un giovane disabile di 20 anni, incuriosito dalla scena, si è avvicinato con l’obiettivo di separarli. Il gesto non è andato giù a uno dei contendenti, che ha colpito il ragazzo al volto con una mannaia.

L’episodio è accaduto a Montecalvo Irpino, in provincia di Avellino, davanti a numerose persone, che hanno avvisato le forze dell’ordine. Quando i carabinieri sono giunti sul posto i due fratelli erano già scappati via, mentre il ragazzo disabile era a terra in una pozza di sangue.

Il 20enne, con un profondo taglio sul viso, è stato assistito e immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Frangipane di Ariano Irpino. Il giovane non è in pericolo di vita, ma rischia di rimanere sfigurato al volto. I militari, anche grazie alle testimonianze dei presenti, si sono lanciati sulle tracce dei due litiganti.

Il responsabile del ferimento è stato identificato poco dopo: si tratta di un 45enne già noto alle forze dell'ordine; è stato condotto in caserma, arrestato e rinchiuso nella casa circondariale di Benevento. L'arma è stata recuperata e sequestrata.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?