Bari, rapina in villa: arrestata una badante e i suoi complici

Vittima un'anziana di 72 anni colpita da un infarto subito dopo

I carabinieri del comando provinciale di Bari hanno dato esecuzione a cinque ordinanze di custodia cautelare (due in carcere e tre ai domiciliari), emesse dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale barese su richiesta della procura della Repubblica, nei confronti di persone ritenute responsabili di rapina con l’aggravante del concorso tra loro. L'indagine è stata avviata il 19 ottobre del 2016 dalla compagnia dei carabinieri di Bari San Paolo in seguito a una rapina perpetrata, nel rione Palese, ai danni di una 72enne. Il fatto avvenne nell’abitazione dell’anziana donna. In particolare, la badante della vittima, arrestata dai militari dell’arma, avrebbe permesso agli altri complici, tra i quali il suo compagno, di accedere nella dimora dell’anziana signora. I rapinatori hanno scardinato da una delle pareti del soggiorno la cassaforte contenente gioielli, del valore stimato di 15 mila euro, e li hanno poi rubati. I malviventi, che indossavano passamontagna e indumenti scuri, hanno minacciato l'anziana, con gravi problemi di deambulazione. La donna, probabilmente a causa del trauma subito, dopo due giorni è stata colpita da un infarto da cui non è ancora guarita del tutto.