Benevento, graffi sul corpo della piccola Maria

Sarebbero stati notati dei graffi sul corpo di Maria Ungureanu, la bambina di 10 anni trovata morta domenica sera a San Salvatore Telesino

Sarebbero stati notati dei graffi sul corpo di Maria Ungureanu, la bambina di 10 anni trovata morta domenica sera a San Salvatore Telesino, nel corso dell'autopsia eseguita all'ospedale Rummo di Benevento. La circostanza viene riferita dall'avvocato Michele D'Occhio, avvocato della famiglia Ungureanu, il quale sottolinea però come "per noi non sia stato possibile nominare un consulente perché abbiamo saputo dell'autopsia quando era già in corso, e su questo ho manifestato le mie rimostranze in Procura". I graffi, secondo quanto ha appreso il legale, si troverebbero sulla schiena e sulle spalle.

"Bisognerà ora vedere - spiega - se sono compatibili con la recinzione o sono stati provocati da altro". La recinzione alla quale fa riferimento è quella del centro ricevimenti con la piscina nella quale è stato trovato il corpo senza vita della bambina, e che domenica scorsa era chiuso. Intanto il padre Mario e la madre Andrea hanno momentaneamente lasciato la loro abitazione nel piccolo centro in provincia di Benevento per evitare "l'assedio" dei cronisti all'esterno della casa.