Il Papa a colloquio con Scalfari: "Per me un onore essere chiamato rivoluzionario"

Bergoglio di nuovo a colloquio con Eugenio Scalfari. All'interno di uno scambio tra i due, il papa ha evidenziato la non esistenza dell'Inferno

Papa Bergoglio di nuovo a colloquio con Eugenio Scalfari. In un altro scambio tra i due pubblicato su Repubblica, il pontefice argentino ha detto di essere onorato dell'etichetta di rivoluzionario. Ma ha anche messo in dubbio l'esistenza dell'inferno.

"Il Creatore - ha scritto il papa - cioè il Dio nell'alto dei cieli, ha creato l'universo intero e soprattutto l'energia che è lo strumento con il quale il nostro Signore ha creato la terra, le montagne, il mare, le stelle, le galassie e le nature viventi e perfino le particelle e gli atomi e le diverse specie che la natura divina ha messo in vita". E ancora: "Ciascuna specie dura migliaia o forse miliardi di anni, ma poi scompare. L'energia ha fatto esplodere l'universo che di tanto in tanto si modifica. Nuove specie sostituiscono quelle che sono scomparse ed è il Dio creatore che regola questa alternanza". L'ex arcivescovo di Buenos Aires ha quindi affrontato il tema della creazione e dell'alternanza tra le specie. Ecco, poi, un'affermazione centrale del discorso, la stessa destinata far discutere.

Il papa ha infatti sostenuto che le "anime cattive" non sono sottoposte ad una vera e propria "punzione". "Ottengono il perdono di Dio" - ha evidenziato Francesco - mentre coloro che non possono essere perdonate sono destinate alla scomparsa. L'inferno, insomma, non esisterebbe. Quello che è certo, per il pontefice, è solo la "scomparsa delle anime peccatrici".

"La Chiesa - ha continuato Bergoglio - si estende ad una santità civile e cristiana nel senso più ampio. La religione per me è di grande importanza, ma sono consapevole che il senso religioso lo si può avere in casa anche senza praticarlo. Oppure si pratica una religione ma soltanto nei suoi rituali e non con il cuore e con l'anima. Se devo dire dove oggi è più forte la religiosità indicherei le masse di popoli del Sudamerica, delle pianure dell'America del Nord, l'Oceania e la fascia dell'Africa da est a ovest. L'Africa è un continente agitato e tormentato, va molto aiutato". Il baricentro della Chiesa, del resto, si è spostato da tempo: il Brasile è la nuova capitale statistica del cattolicesimo.

C'è spazio anche per una riflessione sull'Europa. Il pontefice argentino ha detto di essersi chiamato Francesco anche per la centralità assunta dal vecchio continente nella religiosità. Ma l'Europa, ha evidenziato il papa, deve conoscere la modernità anche attraverso i migranti e la povertà. "Cadute" che non sono ignorabili.

Commenti

diesonne

Gio, 29/03/2018 - 10:50

diesonne interpretazione teologica fantasiosa e stravagante-si attendono i commenti degli esperti teologi

Trinky

Gio, 29/03/2018 - 10:54

Ecco, bravo...vai a fare la rivoluzione a casa dei tuoi amati clandestini!

manfredog

Gio, 29/03/2018 - 11:22

..si si, certo, e i delinquenti applaudono.. mg.

dagoleo

Gio, 29/03/2018 - 11:27

Siamo in mano ad un folle. Signore Iddio, tu che tutto puoi, liberacene.

perseveranza

Gio, 29/03/2018 - 11:28

Caro Bergoglio, non sempre l'accezione "rivoluzionario" ha senso positivo. Nel caso specifico per quanto riguarda la linea del Suo pontificato personalmente sarei piu' propenso ad intendere rivoluzionario nel senso di "distruttivo". Poi ovviamente Lei é comunque libero di menarne vanto ma .... i risultati poi daranno davvero un giudizio.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 29/03/2018 - 11:31

QUESTO! PAPOCCHIO É DESTINATO AD ESSERE SCOMPARSO DALLA LISTA DI CHI OTTIENE IL PERDONO DI DIO!.

parmenide

Gio, 29/03/2018 - 11:32

il noto perito chimico della pampa improvvisa esternazioni che odorano di " opinionista e non di teologo ". Benedetto XVI sostiene che il cristianesimo è destinato ad una sostanziale marginalità ri un ridotto numero di credenti. Certo che questa discesa è accelerata da costui non all' altezza del posto che occupa . un banale esistenzialista povero di pensieri e contenuti

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 29/03/2018 - 11:34

Se le cantano e se le suonano, ma il papero Sto arrivando! chi è veramente Scalfari?

Ritratto di ..£inciuccio.

..£inciuccio.

Gio, 29/03/2018 - 11:36

biglietto per malos aires SOLA ANDATA

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 29/03/2018 - 11:36

"Ma l'Europa, ha evidenziato il papa, deve conoscere la modernità anche attraverso i migranti e la povertà.". Questo, proprio, non ha nessuna possibilità di rinsavire. Anche il suo Pricipale ha ormai perso le speranze di redimerlo.

cangurino

Gio, 29/03/2018 - 11:36

sono certo che apprezzerebbe molto anche l'appellativo di papa marxista e/o comunista. Più in generale sono certo che agli annali rimarrà come il papa che è riuscito a liberare dal giogo della religione, oppio dei popoli, milioni di cattolici. Grazie Bergoglio.

venco

Gio, 29/03/2018 - 11:45

Che persona orrenda questo papa, falso cristiano.

Lapecheronza

Gio, 29/03/2018 - 12:02

Il perdono, dovrebbe saperlo, è una mano che va porta e il peccattore, ravvedendosi, la afferra non peccando più. Se porgendo la mano, il peccatore ti butta a terra per prevaricarti, o ci si estingue soccombendo o si reagisce. La rivoluzione quale sarebbe: soccombere?

maurizio50

Gio, 29/03/2018 - 12:04

Povera Chiesa in mano ad un soggetto che sarebbe stato più adatto ad impugnare il mitra di Che Guevara piuttosto che il Crocefisso!!!!

greg

Gio, 29/03/2018 - 12:19

Che schifo di prete blasfemo!! REDAZIONE, PREGO, PUBBLICATE, che se in Vaticano QUALCUNO guarda e legge i nostri commenti, sappia cosa pensiamo DI QUESTO PAPOCCHIO LE CUI ESTERNAZIONI SONO BESTEMMIE, alle orecchie di un cristiano

pier1960

Gio, 29/03/2018 - 12:27

disquisizioni che hanno lo stesso valore pratico di quelle sul sesso degli angeli.....alla chiesa oltre a queste fregnacce interessa arricchirsi e consolidare/aumentare il proprio potere

kayak65

Gio, 29/03/2018 - 12:28

rivoluzionario com mao stalin castro ...bel complimeno per questo inutile uomo travestito da papa

rossini

Gio, 29/03/2018 - 12:32

Stendiamo un velo pietoso su questo vecchio devastato dall'Alzheimer. Non stiamo ad ascoltare le corbellerie che va dicendo. Ricordiamocene soltanto per evitare di finanziarlo. Niente 8 × 1000 alla Chiesa Cattolica di Bergoglio e dei suoi pretacchioni tipo il cardinal Bassetti e monsignor Galantino.

ziobeppe1951

Gio, 29/03/2018 - 12:36

Dov’è finito Agca?

jeanlage

Gio, 29/03/2018 - 12:58

Un colloquio fra i due è un mistero della fisica, quasi un miracolo: il Nulla che parla con il Niente. Quanto alle barzellette teologiche dell'argentino, evidentemente Cristo che diceva "là ci sarà pianto e stridor di denti" o "meglio sarebbe per quell'uomo non essere mai nato", evidentemente non sapeva nulla e non aveva capito nulla. Ci voleva la controfigura di Stanlio per illuminarci sull'escatologia.

venco

Gio, 29/03/2018 - 13:02

E' un ammiratore di Scalfari, fra atei si piacciono.

Agev

Gio, 29/03/2018 - 13:04

Già il fatto che si senta onrato ad essere etichettato come rivoluzionario è parte della sua stessa incomprensione della realtà. Non c'è e non c'è stata e non ci sarà nessuna rivoluzione che possa migliorare e far evolvere l'uomo e l'umanità. E' sarà solo una trasformazione e realizzazione. Per il resto mi sembra che abbia espresso cose ovvie . E' vero non c'è nessun inferno , nessun purgatorio e nessun paradiso così come sempre espresso e concettualizzato e razionalizzato dalla teologia e chiesa e come il grande poeta Dante ha pensato ed espresso nella Divina Commedia. Dante .. grande poeta ma figlio distorto e mistificatore del suo tempo . Quel tempo è finito da molto e per sempre. Signori miei ... Sveglia .. Tutte le cosiddette teologie sono solo incomprensioni distorsioni mistificazioni concettualizzazioni razionalizzazioni della realtà. Studiano solo il puntino della i di dio. Gaetano

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 29/03/2018 - 13:19

Se vuol essere un vero rivfoluzionario nel mondo del cattolicesimo, prenda esempio dal santo di cui porta il nome. Altrimenti è solo fuffa, aggratis.

INGVDI

Gio, 29/03/2018 - 13:47

Ma questo papa è cattolico? E' cristiano? Che cos'è?

corivorivo

Gio, 29/03/2018 - 13:59

questo è pazzo! a proposito delle anime cattive destinate alla "scomparsa" parla esattamente come il suo amico Pinochet...che le faceva scomparire buttandole da un aereo sull'oceano!

MOSTARDELLIS

Gio, 29/03/2018 - 14:07

Poveraccio, è proprio patetico.

frabelli1

Gio, 29/03/2018 - 14:12

Quindi uno stermina popolazioni, distrugge intere città, poi, alla fine, non torna più. Fantastico, chi li ferma più allora?

Pierluigi64

Gio, 29/03/2018 - 14:19

Evidentemente il papa dimentica, ad esempio, la parabola di Gesù sul povero Lazzaro e il ricco epulone, in cui Abramo dialoga, dopo la morte, con l’anima tormentata di quest’ultimo, affermando che i beati non possono scendere nell’inferno e i dannati salire in paradiso. L’affermazione di Bergoglio conterrebbe -se non smentita- 3 eresie che contraddicono, direttamente o indirettamente, tre verità di Fede: 1) l’immortalità dell’anima (a prescindere dal suo destino eterno); 2) l’esistenza dell’inferno; 3) l’esistenza dei diavoli, perché essendo destinati all’inferno la negazione di quest’ultimo implicherebbe anche quella dei primi. A questo punto il pensiero del papa determinerebbe in se un corto circuito poiché diverse volte nelle sue prediche ha fatto riferimento al diavolo, ossia ad una realtà che non sussisterebbe…

APPARENZINGANNA

Gio, 29/03/2018 - 14:24

Se è capace di intendere e di volere (come io credo), fa veramente schifo.

agosvac

Gio, 29/03/2018 - 14:26

Forse se questo Papa riflettesse un po' prima di dire corbellerie, sarebbe meglio per tutti i fedeli che ne restano del tutto disorientati. Una per tutte: la rivoluzione è una questione politica ma un Papa non può fare politica glielo impedisce lo stesso Gesù.

steacanessa

Gio, 29/03/2018 - 14:29

L’antipapa ne ha detta un’altra delle sue.

salvatore40

Gio, 29/03/2018 - 14:31

Rivoluzione ? come,quando,dove ? Gesù era un rivoluzionario ? Esiste una chiesa senza Potere ? La storia ha già dato risposte.

steacanessa

Gio, 29/03/2018 - 14:31

I bolliti si capiscono sempre.

steacanessa

Gio, 29/03/2018 - 14:34

Ho sperato invano ad un accesso di tosse stile gruber.

Libero 38

Gio, 29/03/2018 - 14:34

Il kompagno bergoglio si sente fiero di essere stato definito rivoluzionario.Come dire che il kompagno bergoglio e il kompagno scalfari sono della stessa razza.Povera chiesa cattolica in che mani e' finita

Tarantasio

Gio, 29/03/2018 - 14:37

più che raffinato teologo è un sociologo terzomondista in combutta con la marea a cui ha promesso pani e pesci

TitoPullo

Gio, 29/03/2018 - 14:41

QUANTE SCEMENZE AVULSE DALLA REALTA' ED ALLA RINCORSA DI ASSURDE UTOPIE!! E DATEVI UNA CALMATA VISTA L'ETA' CHE AMBEDUE AVETE!!!

pier1960

Gio, 29/03/2018 - 14:53

i poteri forti che puntano all'impoverimento dell'europa e dell'italia, in particolare, hanno fatto dimettere un papa di ben altro spessore per imporre questo personaggio....aggiungeteci renzi e la frittata è fatta...uno ce lo suiamo tolto dai piedi, speriamo presto che anche l'altro si dimetta o passi ad altra vita

paolone67

Gio, 29/03/2018 - 15:10

Detto che noi lo chiamiamo in altro modo, non certo "rivoluzionario", comunque mi sembra che voglia mettere in dubbio una delle cose che su cui Gesù Cristo è stato in realtà moto chiaro (Matteo 13: 42) vale a dire l'inferno per i malvagi.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 29/03/2018 - 15:15

E allora vattene sulle Ande!

Totonno58

Gio, 29/03/2018 - 15:20

Sante parole, pensando a quanto fu rivoluzionario Gesù...la vera rivoluzione è quella dei cuori!

Andrea_Berna

Gio, 29/03/2018 - 17:42

"Se Dio non esiste, allora tutto e' permesso" Dostoevskij, Fratelli Karamazov. Un papa ateo, che non crede nell'esistenza dell'inferno o nell'immortalita' dell'anima, di fatto giustifica qualsiasi cosa, compreso l'ateismo o l'invasione islamica "civilizzatrice". Cancro della Chiesa, rovina dell'Italia, dell'Europa e del mondo tutto.

Agev

Gio, 29/03/2018 - 19:22

Il libero arbitrio (conosciuto nel cosmo come legge della confusione) è una menzogna dell'uomo irrigidito e corazzato. E' una pura santa menzogna.Con altre parole e se volete più morbide ma che esprimono e affermano la stessa identica cosa.Se l'Entità è frammentata(divisa-irrigidita-corazzata) nelle sue parti componenti, la comprensione del libero arbitrio si limiterebbe a quanto descritto dalla Gerarchia sia dimensionale che inter-dimensionale. Se l'Entità è un Unità Unicità Totalità ed è quindi un collettivo consapevole che riconosce la sua Totalità Sovrana, il principio del libero è sarebbe una struttura inutile come un fuoco d'estate. Questa realtà limitata è la tipica realtà di un cristiano..Di un mussulmano ..Di un ebreo e di una qualsivoglia religione nata sulla terra perché nate da una incomprensione e distorsione della realtà.. E' lo stesso dio che vi tiene divisi e schiavi per eternizzare sé stesso in questa realtà illusoria. G/no