Biella, adesso a scuola arrivano anche le ore di religione islamica

L'iniziativa di un'insegnante di religione: nozioni di cristianesimo, ebraismo ed islam spiegati agli allievi delle elementari durante l'ora di religione

Insieme al Vangelo, nell'ora di religione trova posto anche il Corano, insieme al cristianesimo anche l'islam. Succede a Chiavazza, uno dei quartieri pù popolati di Biella, nel Basso Piemonte. Dove l'insegnante di religione Stefania Laveder ha deciso di impostare le proprie lezioni sul concetto di tolleranza e convivenza fra le religioni.

Iniziando con lo spiegare i fondamenti delle confessioni con più fedeli al mondo. "Non ho mai capito perchè durante l’ora di religione qualcuno debba essere lasciato fuori dalla classe - spiega al Secolo XIX - Tutti i bambini devono imparare a conoscersi e a stare insieme. In questa scuola ci sono tre o quattro allievi per classe che non sono italiani. Qualche anno fa erano anche di più, ma per via della crisi molti se ne sono andati".

"Ognuno ha la propria cultura e deve farne tesoro – continua –. Ma è giusto che conosca anche quella del suo compagno. Il mio obiettivo è semplicemente fare trovare a questi bambini un punto di incontro, dando spazio a tutti. E in ogni caso, all’inizio dell’anno, spiego sempre ai genitori il mio programma, per chiedere loro se sono d’accordo".

Il programma prevede anche momenti di confronto inter-confessionale, con lettura ad alta voce di preghiere di diverse fedi, da quella islamica a quella cristiana, e persino una "gita monoteistica", con visita a una moschea, una chiesa e una sinagoga. Tutto nella stessa giornata.

Commenti

manfredog

Ven, 06/10/2017 - 19:30

..mi auguro solo che questa illuminata insegnante di religioni, quando leggerà o farà leggere il corano ai suoi alunni, glielo faccia leggere ben bene, in ogni sua parte dedicata agli infedeli (che poi sarebbero anche i compagni di classe di chi non è musulmano); vorrei anche dire (idealmente) a questa insegnante che, oggi, l'unica forma vera di convivenza, in Italia, tra il cristianesimo e l'islam, è la..connivenza tra papallah e i suoi amichetti maomettani.. mg.

risorgimento2015

Sab, 07/10/2017 - 12:03

Fara l'effetto opposto , come e` successo hai miei figli che allora (20 anni fa)le autorita scolastiche nella nzione dove risiedevono intruducerono la politica " del volemosi tutti bene -siamo tutti uguali" I miei fgli mi spiegarono ; PAPA`quelli (mussulmani) sono piccoli e` grassi e` non sanno calciare il pallone ....cosa possiamo fare con loro.Come dire questi sono allieni.