Ventimiglia, rivolta dei migranti e sul lungomare è guerriglia

Ieri sera il blitz degli attivisti "No border". Fomentati 150 migranti che tornano a occupare gli scogli di Ventimiglia. Tensione al confine con la Francia

Ventimiglia - È scoppiata la rivolta al confine italo-francese di ponte San Ludovico, a Ventimiglia, dove in serata oltre duecento migranti, hanno forzato la frontiera con la Francia, dopo aver sfondato il blocco di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa (guarda le foto). Una "carica" esplosa all'improvviso, quando ormai la manifestazione di protesta che ha avuto inizio, questa mattina, sembrava rientrata, grazie alla mediazione continua che nel corso della giornata ha visto impegnati il sindaco della città di confine, Enrico Ioculano, la Croce Rossa e altre associazioni umanitarie. È stato un attimo, quando i migranti - che avevano occupato la pineta dei Balzi Rossi, proprio a due passi dalla frontiera - hanno cominciato a surriscaldarsi e dopo aver sfondato il blocco italiano, correndo e urlando "France", sono riusciti - chi lanciandosi sulla sottostante scogliera, chi correndo sull'Aurelia e chi a nuoto, a penetrare dall'altra parte del confine.

È stato a quel punto che (pare la polizia francese) hanno iniziato a lanciare i lacrimogeni. Ma neppure quelli sono serviti ad arrestare la carica degli stranieri. Fumogeni che hanno intossicato gli stessi poliziotti italiani alla rincorsa dei migranti, ma anche giornalisti e bagnanti che in quel momento affollavano il lungomare e i sottostanti stabilimenti. Molti, infatti, i turisti con le mani agli occhi. E se alcune decine di migranti, alla fine, hanno deciso di scappare, dopo aver raggiunto - neppure con troppa fatica - l'ambita meta, altri hanno occupato la scogliera di Menton Garavan, dove sono ancora fermi.

È stata una lunga giornata a Ventimiglia. Alle 23, gli attivisti dei "No Border" (diversi quelli sottoposti oggi a fermo di identificazione) annunciano sulla loro pagina Facebook che circa trecento migranti si stanno spostando verso il confine con la Francia. In mattinata, la polizia ne conta circa centoquaranta. Il presidio a sorpresa viene organizzato alla pineta dei Balzi Rossi, località nota per la famosa "spiaggia delle uova" e per le caverne dell'uomo di Cro-Magnon. Intorno alle 12, la ferrovia viene bloccata per un migrante rimasto gravemente ferito mentre tenta di espatriare, attraversando i binari della ferrovia.

Il treno si ferma proprio sopra Ponte San Ludovico, dove è in atto il presidio. partono i soccorsi e lo straniero, un africano, viene trasferito d'urgenza all'ospedale San Martino di Genova per un politrauma. Continua la mediazione e intorno alle 18 scoppia la rivolta. Una sommossa che ha colto tutti di sorpresa, lanciando un segnale forte all'Italia, alla Francia e all'Europa. Per la prima volta, oltre duecento stranieri, tutti irregolari, sono riusciti a forzare un posto di polizia, invadendo una nazione.

Commenti
Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 05/08/2016 - 12:56

Rivendicano? Rivendicano ? Rivendicano? Ma che ca... hanno da rivendicare? Che rivendicassero l'animaccia loro e tornino da dove sono venuti.

nopolcorrect

Ven, 05/08/2016 - 13:19

Nessun diritto di libera circolazione, ovviamente. Rispedirli tutti in Africa il prima possibile.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 05/08/2016 - 13:36

"I migranti, quasi tutti di etnia sud-sahariana, hanno portato con sé alcuni cartelli con i quali rivendicano il diritto alla libera circolazione in Europa." PERCHE' IN AFRICA CIRCOLANO COME VOGLIONO LORO??? NON MI RISULTA!!

silvano45

Ven, 05/08/2016 - 13:36

sono sicuro che l'arrogante regina dei palazzi che vive tra scorte corte e spese inutili a nostre spese la boldrini che rappresenta meno di un prefisso telefonico il voto degli italiani insieme a molti magistrati rossi buonisti grandi lavoratori..chr gestiscono la miglior giustizia del mondo... cercheranno di impedirne esecuzione tanto la legge non la fanno i cittadini ma questa risicata minoranza radical scic

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 05/08/2016 - 14:02

Non hanno nessunissimo diritto di libera circolazione in EU!!!!! Sono dannatissimi clandestini!!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 05/08/2016 - 14:21

PIU' CHE "NO BORDER" MI PAIONO "BORDER LINE"

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 05/08/2016 - 14:57

Fortuna che Ventimiglia è governata saggiamente dall'ottimo kompagno Ioculano. Ve lo siete votato? Ora godetevelo! Anzi, magari, riconfermatelo alle prossime amministrative....Per ora rallegratevi dei lauti guadagni di un turismo sicuramente al top.

manotesa

Ven, 05/08/2016 - 14:57

Ossimoro: "clandestini" che "rivendicano"

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 05/08/2016 - 17:20

@manotesa:.....già!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 05/08/2016 - 17:31

Lo so che li amate e non volete che se ne vadano in Francia!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 05/08/2016 - 18:06

NO BORDER DA ARRESTARE PER ISTIGAZIONE A DELINQUERE....FORZA MAGISTRATI FATEMI VEDERE CHI HA LE PALLE BIONICHE....OPPURE TUTTE CHECCH...

Ritratto di hernando45

Anonimo (non verificato)

Paolorux

Ven, 05/08/2016 - 18:36

Ma vi ricordate quante grane ci faceva questa gente, sequestrando i pescherecci (e gli equipaggi)italiani in acque internazionali, dicendo che avevano sconfinato? Occhio fisso sul confine, pronti a spararci addosso se non ci consegnavamo? Ne sanno qualcosa i pescatori di Mazara del Vallo.. E adesso arrivano qui e improvvisamente diventano 'NO BORDER' a casa degli altri, aiutati dagli 'antagonisti blackblock punkabbestia nostrani!

asalvadore@gmail.com

Ven, 05/08/2016 - 19:01

Ce lo meritiamo, li abbiamo accolti a braccia aperte senza curarci di sapere chi fossero, una volta per tutte basta che il governo guardi la carta geografica dell'Africa e sappia quanti milioni contiene per prendere la decisione di non accettare sul suolo patrio gli emigranti economici, si fa per dire perché solo costano.Si Affi una grande nave da croxera,o due se necessario, come punto di inizio del processo di asilo. Gli altri vanno rimandati indietro e coloro che dercano di sbarcare direttamente vanno rmandati alle navi.

Anonimo (non verificato)

asalvadore@gmail.com

Ven, 05/08/2016 - 19:04

Vorrei sapere chi sono i deficenti del collettivo NO BORDER. In Sud America e specialmene nel Venezuela sono civili armati al servizio del governo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 05/08/2016 - 19:29

Rivolta a ....VENTIMIGLIA dalla costa no? ci penseranno le correnti marine a sedare gli animi.

OttavioM.

Ven, 05/08/2016 - 19:45

La colpa è del governo e dei buonisti d'accatto che foraggiano le pretese di questi clandestini,perchè questo sono,chi non si fa identificare e non fa la domanda di asilo è a tutti gli effetti un clandestino.Il governo li porta in Italia,gli permette di non farsi identificare,di scorazzare liberi per l'Italia e di tenere pure impegnate le forze dell'ordine con relativi costi,perchè i CLANDESTINI pretendono di andare a fare i profughi nel paese che più gli aggrada,magari quello con il welfare più generoso.Non esiste nessuna legge che avvalla questa pretesa.Chi vuole emigrare deve avere documenti e lavoro.Questi non ce l'hanno,vanno mandati in un CIE ed espulsi.Basta buonismo!Basta sprecare soldi per finti rifugiati.Basta con il degrado prodotto da queste politiche immigrazioniste demenziali.

angeli1951

Ven, 05/08/2016 - 19:54

Questi "coraggiosi" parassiti non se la sentivano di manifestare ed opporsi alle truppe in fantomatiche guerre nei loro paesi?

gabrio

Ven, 05/08/2016 - 20:33

la colpa è di chi gli ha permesso di stare lì: era ovvio che prima o poi avrebbero cercato di sfondare. del resto non hanno nulla da perdere. E chi va a "mediare" fa piu schifo di loro

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Ven, 05/08/2016 - 23:22

BGotte da orbi e galera. I più fortunati saranno rimpatriati

Tuthankamon

Ven, 05/08/2016 - 23:55

Caro governicchio Renzi, quella gente ammassata al nostro confine e ovunque, non dovrebbe esserci!!!

Ritratto di Zio_Fester

Zio_Fester

Ven, 05/08/2016 - 23:59

Una-mattina-mi Credo invece che stiano seduti sul bordo del precipizio, qualcuno esagitato potrebbe cadere in mare, e se non sa nuotare . . .

Poldo51

Sab, 06/08/2016 - 08:01

Politici avete reso l'Italia un casino!!

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Sab, 06/08/2016 - 09:37

E' solo un piccolo esempio della guerriglia che si diffonderà in ogni città e distruggerà il nostro paese. L'unico diritto che gli riconoscerei e quello di metterli su un barcone, tre giorni di viveri e una forte "spinta"; verso l'africa, naturalmente.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 06/08/2016 - 11:26

Continuando così, potrò acquistare un bellissimo alloggio 100mq fronte mare con mega terrazza e box doppio a prezzo di realizzo, max E.50.000,00.Vero sindaco piddino??

buri

Sab, 06/08/2016 - 11:45

unico rimedio. prenderli e rimandarli a casa

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 06/08/2016 - 23:02

Come mai i "no border" che aizzano i clandestini non vengono arrestati? LA REITERAZIONE DI UN REATO NON PREVEDE L'ARRESTO? Che si tratti di un nuovo caso di cecità sociologica da sinistrume dei soliti magistrati appartenenti a M.D.?