Al via il "bonus mamma": il tweet di Maria Elena Boschi

La Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio ricorda con un tweet che da domani le neomamme potranno fare domanda per il bonus di 800 euro per ogni nuovo nato o adottato nel 2017

Da domani sarà possibile il richiedere il cosiddetto "bonus mamma", il beneficio economico di 800 euro concesso per ogni figlio nato o minore adottato a partire dal 1 gennaio 2017.

Il "premio", previsto dalla legge di bilancio per il 2017, sarà corrisposto dall’Inps, su domanda telematica all'Istituto da parte della futura madre, in un'unica soluzione per evento, cioè nascita o adozione.

A ricordare che dal 4 maggio srà possibile inviare le domande, è Maria Elena Boschi, la Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, che in tweet scrive: "Da domani al via il “bonus mamma”: 800 euro a ogni mamma per nascite e adozioni, previsti nei #millegiorni. #avanti".

"Da domani sarà possibile fare domanda presso l'Inps per il cosiddetto "bonus mamma": 800 euro a ogni mamma per la nascita o l'adozione di un minore. È una misura inserita dal governo dei MilleGiorni nella legge di bilancio per il 2017. È uno dei primi passi nella giusta direzione. C'è una politica che promette e una politica che fa. Noi andiamo #avanti", commenta poi Boschi sul suo profilo Facebook.

Per ottenere il beneficio economico di 800 euro è necessario fare domanda telematica all'Inps a partire dal settimo mese di gravidanza ed entro un anno dalla nascita. Ne hanno diritto non solo le cittadine italiane e comunitarie, ma anche le donne con status di rifugiate politiche o in possesso del permesso di soggiorno UE di lungo periodo.

Come fare domanda

La domanda deve essere presentata telematicamente all’Inps via web, utilizzando i servizi telematici del portale www.inps.it, o chiamando il Contact Center Integrato al numero 803164, gratuito da telefono fisso, oppure al numero 06164164 per le chiamate da cellulare con tariffazione a carico dell’utente, oppure tramite i patronati.

Per certificare lo stato di gravidanza bisogna presentare il certificato, originale o di copia autentica, rilasciato dal medico del servizio sanitario nazionale o convenzionato Asl. Se la domanda viene presentata a parto già avvenuto, la madre dovrà autocertificare nella domanda anche il codice fiscale del bambino. Le cittadine extracomunitarie in possesso del permesso di soggiorno valido ai fini dell’assegno di natalità devono certificare il possesso di tale titolo inserendone gli estremi nella domanda telematica.

Commenti

ORCHIDEABLU

Mer, 03/05/2017 - 10:48

MA SE ADOTTATO UN FIGLIO VUOL DIRE CHE LA FAMIGLIA NON HA PROBLEMI ECONOMICI DATO CHE I BAMBINI LI DANNO ALLE FAMIGLIE CON POSSIBILITA0 ECONOMICHE SUPERIORI ALLA MEDIA.LI DESSE ALLE FAMIGLIE CHE LI HANNO GIA' E CON DISOCCUPATI IN CASA,OLTRE CHE AI NUOVI NASCITURI.

ziobeppe1951

Mer, 03/05/2017 - 11:08

Non ho capito perché quando c'è da regalare soldi a destra e manca, attingono dall'Inps

aldoroma

Mer, 03/05/2017 - 11:17

sarebbe quella che doveva dimettersi?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 03/05/2017 - 11:25

Si va beh! ma si dica anche i limiti di reddito affinchè si percepisce il bomus.Andrà ai SOLTI NOTI.

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 03/05/2017 - 11:36

gli italiani da sempre sono invitati ad aggrapparsi alle mammelle dello Stato e prendere quanto più possono.- ora è il turno della Boschi.. che invita ad allattare le neo mamme.. con i nostri soldi.- tanto c'è chi LAVORA e Produce per tutti. finchè non si stanca di lavorare e manda tutti a quel paese.. comprese le neo mamme e la signorina Boschi.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 03/05/2017 - 11:50

Ma quelli di sinistra non hanno schifo presentare e votare una come la boschi??? Il solo suo cognome è sinonimo di truffatori e malavitosi impuniti ovviamente perché di sinistra. Forse peggio di quelli del Monte Paschi.

giosafat

Mer, 03/05/2017 - 11:50

'Il sottosegretario' ('la sottosegretaria' lascatela alle fregole boldriniane) dovrebbe essere, promessa sua, sparito dalla scena della politica essendo stato malamente cacciato dal popolo con sovrano referendum. Perchè ci propina ancora la sua faccia?

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Mer, 03/05/2017 - 12:44

Ovviamente basta un permesso di soggiorno per avere i soldi, non è che lo danno solo ai cittadini Italiani come sarebbe normale in un paese normale.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 03/05/2017 - 12:57

Zitta zitta sta tornando. Ignobile figura.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 03/05/2017 - 14:13

Ma il papà cosa dice?????

Massimo Bocci

Mer, 03/05/2017 - 14:25

Invece di fare altri schiavi UE-Euro IV Reich fate come il PD e date via il.............. per un posto di servo nel regime dei rinnegati corrotti, hanno anche una deputata che dice come le si fa le marchette di regime.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mer, 03/05/2017 - 14:30

patetici. a quando interventi strutturali?

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 03/05/2017 - 14:49

Può essere l'ennesimo regalo alle extracomunitarie che già godono di molti favori?

Ritratto di zreppy

zreppy

Mer, 03/05/2017 - 16:15

Le elezioni si avvicinano e maria etruria ed il cerchio magico del cazzaro, anzichè pensare a diminuire i debiti, per tenersi il kuleto incollato alle poltrone, ne fanno sempre di più, portando il Paese allo sfascio. Certo bisogna foraggiare anche le donne islamiche, molto prolifiche, che sono rimaste in fila per votare e portare alla vittoria l'on.le "bomba", il grande venditore di pentole taroccate.. Che siano maledetti assieme a tutti i pidioti !!!