Un brianzolo a Napoli ​Brambilla candidato M5s

È Matteo Brambilla il candidato sindaco a Napoli per il Movimento cinque stelle. Alla chiusura della votazioni Brambilla ha riportato il 48 per cento delle preferenze, pari a 276 voti

È Matteo Brambilla il candidato sindaco a Napoli per il Movimento cinque stelle. Alla chiusura della votazioni Brambilla ha riportato il 48 per cento delle preferenze, pari a 276 voti. I risultati sono stati pubblicati sul blog di Beppe Grillo. Origini di Monza, Brambilla ha vinto il secondo turno delle consultazioni online per i Cinque stelle. Le altre due candidate, Francesca Menna e Stefania Verusio, hanno riportato rispettivamente, il 33% (189 voti) e il 19% (109 voti) delle preferenze. Hanno partecipato alla votazione 574 iscritti certificati. Brambilla, 47 anni, originario di Monza, è napoletano d’adozione.

Laurea in Ingegneria meccanica indirizzo energetico al Politecnico di Milano, si occupa di materia ambientale ed è attivo ai tavoli del MeetUp sui rifiuti e sull’ambiente. «Vivo a Napoli dal 2006 perchè ho sposato una napoletana e dal 2006 ho cominciato a partecipare a meet up Napoli - dice nel video di presentazione per le consultazioni - Nel 2008 mi sono schierato contro la discarica di Chiaiano e da quel momento è iniziato il mio attivismo sul territorio in relazione al discorso rifiuti». «Ho deciso di prendere parte al progetto Napoli - aggiunge - perchè, come diceva Toto, ogni limite ha una pazienza, e la pazienza, in questi anni nel vedere la città depredata e saccheggiata dai suoi amministratore mi ha fatto arrivare al mio limite, che spero sia anche il vostro». «Il mio mandato, se vorrete conferirmelo, sarà contraddistinto da onestà, trasparenza e rispetto del mandato che mi assegnerete -aggiunge - nel rispetto del programma scritto insieme». «Due parole contraddistinguono la mia visione di Napoli la rabbia e l’incanto - sottolinea - La rabbia che provo quando Napoli, quotidianamente, deve lottare per avere la sua normalità, l’incanto è quello che provo nel vedere le persone meravigliose e i luoghi stupendi di questa città». «L’appello che faccio è questo - conclude - venite a Napoli, tornate a Napoli per godere di questa città e non scappate per la rabbia di viverci»

Commenti

cgf

Mar, 15/03/2016 - 21:00

276 voti?? al consiglio d'istituto ne prendevo di più!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 15/03/2016 - 21:05

UELAAAAA!!! Finalment l'è rivà el castigamatt !!! Napoletani onesti (e so che siete tanti) VOTATELO!!! Se vedum.

jeanlage

Mar, 15/03/2016 - 21:55

Se c'è un Merola sindaco di Bologna, un Brambilla può andare benissimo a Napoli. Peggio, non può fare!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 15/03/2016 - 22:29

Sciur Brambilla, sono stato a Napoli varie volte. Ci vado malvolentieri e cerco di scappare piú presto possibile. E' la piú chiassosa, caotica disorganizzata, irrispettosa, zozza,cittá d'Italia. Dove il semaforo rosso é un optional, i cui abitanti, campioni in maleducazione, appena possono ti fregano. Un napoletano, mi dicono, appena s'alza al mattino pensa: e mo' oggi a chi aggie fa fesso. E la sera non si corica felice se non ha fatto fesso qualcuno. Tenetevela! Ne facciamo volentieri a meno. Noi al nord est volgiamo riverenti lo sguardo a Vienna.

Ritratto di ...a£ice...

...a£ice...

Mer, 16/03/2016 - 09:23

per cercarne uno onesto fanno giocare lo straniero

Alessio2012

Mer, 16/03/2016 - 09:41

Sicuramente ti votano! Non dimentichiamo che il vero razzismo è quello del sud verso loro stessi.