Briatore risponde a Cavalli: "Il botox ti ha cotto il cervello"

L'imprenditore risponde allo stilista, che aveva parlato di lui sul Fatto in termini non elogiativi

"Quando vedo le Ferrari parcheggiate in giro mando le targhe ai finanziari". Sì, perché "fossi al governo, obbligherei i ricchi a versare metà dei loro grandi patrimoni". In un'intervista al Fatto quotidiano, lo stilista Roberto Cavalli spiega in poche battute che cosa lo unisca al sindaco di Firenze Matteo Renzi e anche cosa gli fece dubitare di lui, quando andrò da Briatore. 

Cavalli non sopporta "chi scherza con le tasse". Tanto, appunto, da auspicare una tassazione maggiore per i ricchi, forte del suo pantheon di miti, che comprende Gandhi e Che Guevara.

Le parole dello stilista sono bastate per scatenare la risposta piccata di Flavio Briatore, che su twitter l'ha definito "uno sfigato, geloso, rancoroso e rifatto male". Qualche ora dopo ha rincarato la dose: "Il botulino ti ha cotto il cervello".

Commenti

James Cook

Mer, 18/09/2013 - 17:39

Briatore, a Cuneo stanno ancora piangendo!ma vai a ca....ntare! cafone arricchito..... non puoi dare lezioni a nessuno! vergognati ti hanno sequestrato pure la barca, in Sardegna quando te ne sei andato abbiamo festeggiato a champagne e aragosta!

tonipier

Mer, 18/09/2013 - 17:39

" DOVE VIVE QUESTO SIGNORE?" Chiedo a cosa serve obbligare i ricchi a versare metà dei loro grandi patrimoni?, il signore forse vuol dire, di voler ancora di più arricchire, grossi studi legali, grosse imprese, i vari galoppini collegati con la casta oggi esistente?.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mer, 18/09/2013 - 17:46

LUI VENDE 48 EURO UN PAIO DI MUTANDE DA UOMO E SI LAMENTA DI CHI HA DENARO? LO SCANDALOSO è CAVALLI CON QUEI PREZZI, DIAMINE !!!

roby55

Mer, 18/09/2013 - 17:55

Non sono un ricco. Quando mi va bene arrivo a 1100 euro al mese. Ma se il signor Cavalli ha detto veramente quelle cose su Il Fatto, allora sto dalla parte di Briatore.

scipione

Mer, 18/09/2013 - 17:56

Il botulino FA MALE e si vede .Non poteva che essere un fan di Renzi : PARI PIGLIA PARI.

roby55

Mer, 18/09/2013 - 18:01

Il primo a non essere onesto è il nostro Stato, con una pressione fiscale (se includiamo l'IVA) che supera il 70%. Incominci lui ad essere onesto. In Svizzera, IVA compresa, la pressione fiscale, non supera il 30%. Ma siamo in un paese, dove 20 milioni lavorano e producono, gli altri campano grazie a quei 20 milioni. E' tutto da rifare. Cordiali saluti.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 18/09/2013 - 18:21

Se fosse messa in pratica la proposta di Cavalli, i ricchi scapperebbero dal paese, proprio come hanno fatto nella Francia del compagno Hollande: e scommetto che lui sarebbe il primo a tagliare la corda.

davikde

Mer, 18/09/2013 - 18:54

francamente, con i problemi che abbiamo, mi sembrano due cretini tutti e due (Briatore a Cuneo non ci va più perchè metà della gente lo menerebbe per strada e non per ragioni politiche)

Nadia Vouch

Mer, 18/09/2013 - 18:58

E certo, che bisogna fare come dice Cavalli. Altrimenti, vorremo mica andare a costruire un altro parcheggio per le Ferrari! Così, almeno, non le parcheggeranno "in giro". Ma per favore!

Giuseppe Borroni

Mer, 18/09/2013 - 21:01

che coppia!!! Forza Italia vi aspetta tutti e due, vi faranno capogruppo, anzi vi manderanno certamente in Psrlamento; ce n'e' tanti, vi troverete bene.

fecb

Mer, 18/09/2013 - 22:47

dal Secolo XII: Cristiana Cavalli, figlia dello stilista Roberto Cavalli, ha patteggiato a Firenze una pena a 10 mesi di reclusione – con sospensione condizionale – per un reato legato all’evasione fiscale: l’accusa è omessa dichiarazione dei redditi e si riferisce alla società Iga Finance Bv. Per la Procura, Cristiana Cavalli – difesa dagli avvocati Alessandro Traversi e Paola Pasquinuzzi – è amministratrice di fatto della società, che sarebbe “estero vestita”. In pratica, secondo l’accusa solo formalmente avrebbe sede in Olanda, dove le dichiarazioni dei redditi sono state presentate, ma il centro delle sue attività sarebbe in Italia. La procura contesta quindi la mancata presentazione delle dichiarazione dei redditi negli anni 2002, 2003 e 2005, rispettivamente per 1,7 milioni di euro, 112 mila euro e 18 mila euro al fisco italiano. La Iga Finance Bv opera in attività collegate a quelle della casa di moda di Roberto Cavalli. LA COERENZA DEL COMPAGNO: SEGNALI LE TARGHE DELLA SUA FAMIGLIA!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 19/09/2013 - 01:04

Lo stilista Cavalli è ricco sfondato e come tutti gli sfigati che vogliono essere "intellettualmente" alla moda indossa la casacchina rossa, solo in pubblico però. PERCHE' IN PRIVATO CONTA I SOLDI CHE HA NELLE BANCHE PER EVITARE CHE QUALCHE ZERO GLI SFUGGA DI MANO.

Ritratto di pedralb

pedralb

Gio, 19/09/2013 - 08:22

Cavalli chi???? quel patetico pagliaccio che pensa di fare il figo a Ibiza??? Roberto una cosa è sicura.....con tutti i debiti che hai a te non possono di certo partar via più nulla.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 19/09/2013 - 10:49

Ai cavalli ho sempre preferito gli asini: più intelligenti!