Brindisi, incendio doloso ad agenzia di onoranze funebri

Trovati i resti di una bottiglia con liquido infiammabile

Un vero e proprio attentato incendiario quello ai danni di un'agenzia di onoranze funebri di Brindisi, in Puglia.
È accaduto di notte intorno all'una. Le fiamme sono divampate in pochissimo tempo. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco. Ma l'intero locale è stato devastato dal rogo.
All'interno della struttura non c'erano le bare di legno, ma solo un divano come ha dichiarato al Giornale.it uno dei due titolari dell'agenzia "F.lli Leo". C'erano, però, alcuni macchinari andati persi nell'incendio. I danni ammontano, come si legge su alcune fonti di stampa, a svariate migliaia di euro.
Gli investigatori seguono la pista dolosa. Gli agenti di polizia avrebbero, infatti, trovato i resti di una bottiglietta con liquido probabilmente infiammabile ed, inoltre, non sarebbe stato rilevato alcun innesco dovuto a corto circuito. Non sarebbero emersi nemmeno segni di effrazione dell’ingresso, protetto da una saracinesca. Si pensa, quindi, che i responsabili dell'incendio abbiano versato del liquido infiammabile all’altezza della soglia del negozio per poi appiccare le fiamme. Saranno al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.