Brindisi, picchiati e rapinati: marito e moglie in ospedale

Il fatto nella tarda serata del 22 dicembre. I banditi incappucciati sono entrati in una casa rurale

Una banda di malviventi, tutti incappucciati, che entrano in casa e picchiano due coniugi per derubarli.

È successo nella tarda serata del 22 dicembre in casa rurale nel comune di Oria, in provincia di Brindisi. Le vittime sono marito e moglie di 58 e 45 anni. I ladri li hanno minacciati con pistole e bastoni di legno chiedendo di ottenere denaro e oggetti di valore. In casa però c'erano pochi beni, e i banditi non l'hanno presa bene.

Sono passati così alle mani: spintoni e botte, fino a procurare a entrambi delle ferite. Quando la banda se ne è andata, marito e moglie hanno raggiunto autonomamente l'ospedale di Francavilla Fontana. Qui sono stati assistiti dal personale medico, che ha disposto il ricovero di uno dei due coniugi. Le condizioni, fortunatamente, non sono gravi.

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Francavilla Fontana congiuntamente ai loro colleghi del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Brindisi.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 23/12/2018 - 16:53

Quando poi FORSE li acchiapperanno, si scoprira che avranno un lista di precedenti lunghissima, ma che la INgiustizia Italiana ha sempre "SALVATO" da qualche decina d'anni di GALERA!!! AMEN.

VittorioMar

Dom, 23/12/2018 - 17:24

..questi li PRENDONO...Sicuri che li PRENDONO...nel brindisino...!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 23/12/2018 - 19:04

Ora se dovessero prenderli bisognerà chiedere un risarcimento milionario, perchè hanno ridotto i coniugi a passare un brutto Natale e si sa gli anni non tornano indietro.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 23/12/2018 - 19:22

Strano che nessun comunista ancora ha preso le difese di questi delinquenti. Forse perchè non sono clandestini?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 24/12/2018 - 08:52

non dicono con che accento parlavano...sara' per non irritare le loro comunita'