Bruno Auriemma, il pm di Teramo, è caduto dal ponte San Francesco

Dopo un volo di 14 metri è stato soccorso da un passante. Ricoverato in ospedale, sarebbe in gravi condizioni ma non in pericolo di vita

Bruno Auriemma, il 58enne sostituto procuratore di Teramo, è stato trovato questa mattina verso le 7,30 ai piedi del ponte San Francesco. E’ stato un passante ad accorgersi della sua presenza e a soccorrerlo, dopo un volo di circa 14 metri. Il magistrato infatti potrebbe essere caduto dal ponte e rinvenuto poi a terra, in via Maestri del Lavoro. Il passante ha immediatamente chiamato i soccorsi che sono giunti sul luogo del ritrovamento.

Sul posto anche la Polizia di Stato per effettuare i rilevamenti del caso e cercare di capire cosa possa essere successo. Al momento nessuna pista viene tralasciata. Auriemma, viste le molte fratture riportate, alcune delle quali anche gravi, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Mazzini di Teramo. Gli agenti stanno indagando, è ancora presto per sapere cosa realmente sia accaduto.

Tutte le ipotesi sono possibili, dal malore al tentato suicidio, fino al fatidico e tragico incidente o addirittura all’omicidio. Secondo indiscrezioni il sostituto procuratore della Repubblica sarebbe in gravissime condizioni ma non in pericolo di vita.

Commenti
Ritratto di gian td5

gian td5

Dom, 14/04/2019 - 14:08

Gentile Valentina, vuole spiegare a noi miseri mortali come è possibile ipotizzare "addirittura un omicidio" se la vittima è ancora viva?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 14/04/2019 - 18:03

Purtroppo i PM hanno la pessima fama di essere comunisti. Ora per non compiangerlo invano, si tratta di sapere se questo era sano di testa o ce l'aveva giá sinistrata ancora prima di cadere.