Burqa, cosa diceva Ratzinger

"Se le donne islamiche indossano il burqa ''volontariamente'', ''non vedo perché glielo si debba impedire''

Se le donne islamiche indossano il burqa ''volontariamente'', ''non vedo perché glielo si debba impedire''. È quanto affermava Benedetto XVI, rispondendo ad una domanda del suo nuovo libro-intervista ''Luce del mondo'' nel 2010. Benedetto XVI non vedeva ''ragione di una proibizione generalizzata" seppur con alcuni distinguo: Si dice che alcune donne non lo portino volontariamente ma che in realtà sia una sorta di violenza imposta loro. Chiaro che con questo non si può essere d'accordo. Se però volessero indossarlo volontariamente, non vedo perché glielo si debba impedire''.

Parlando delle moschee, l'allora Pontefice spiegava che i ''cristiani sono tolleranti ed in quanto tali permettono anche agli altri la loro peculiare comprensione di sé. Ci rallegriamo del fatto che nei Paesi del Golfo arabo (Qatar, Abu Dhabi, Dubai, Quwait) ci siano chiese nelle quali i cristiani possono celebrare la Messa e speriamo che così accada ovunque. Per questo è naturale che anche da noi i musulmani possano riunirsi in preghiera nelle moschee''.

Commenti
Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Dom, 21/08/2016 - 11:22

Certo, in Paesi ove alle donne è vietato andare allo stadio e/o guidare l’auto, sicuramente è lasciata la piena libertà di abbigliarsi come meglio aggrada, sempre che poi non si lamentino se vengono lapidate nella pubblica piazza!

renato1943

Dom, 21/08/2016 - 11:31

Razingher e un uomo come tutti ma se pensasse per il suo paese sarebbe meglio in quanto tedesco del periodo hitleriano e ne avrebbe da dire e pensare per il suo paese

VittorioMar

Dom, 21/08/2016 - 11:33

.....è possibile fare lo scambio tra Francesco e Benedetto??

Totonno58

Dom, 21/08/2016 - 11:37

Certo che, pur da sommo teologo, ne diceva di cavolate!...il problema era che, rispetto a Francesco, non teneva in gran considerazione le leggi dello Stato civile per cui, il fatto che il burqa impedisse l'identificazione della persona per il buon Papa Emerito non contava nulla!...gli voglio bene comunque, anche se Francesco è ALTRA COSA:)

Una-mattina-mi-...

Dom, 21/08/2016 - 12:07

NON SI CAPISCE NEPPURE, AGGIUNGEREI, perchè mai i cristiani dovrebbero nascondere crocefissi e madonne o coprire le nudità dei tesori d'arte come in occasione di visite di stato.

Georgelss

Dom, 21/08/2016 - 12:25

Qatar? Dubai? Quante ce ne sono?

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 21/08/2016 - 12:39

Questo è un problema di "integrazione". O ci si adebua agli usi e costumi occidentali o si deve emigrare nei paesi islamici. Questo buonismo della Chiesa e dello Stato ci porterà ad essere in minoranza sugli islamici. Le famiglie islamiche,grazie al "tutto gratis" fanno tre-quattro figli, mentre le giovani coppie italiane non riescono neanche a sposarsi. Le prossime generazioni saranno in maggioranza musulmane

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 21/08/2016 - 12:49

Le donne non indossano il burqua volontariamente, il problema sta qui.

Tarantasio

Dom, 21/08/2016 - 13:14

La questione riguarda "dove" viene indossato - se in luoghi privati oppure pubblici- e "chi" lo indossa- ovvero la possibilità dell' identificazione in base ai tratti somatici. Ciò dovrebbe valere in tutti i paesi dove il paramento non fosse imposto da una qualsivoglia confessione. Nella mia ignoranza credevo che Papa Ratzinger intendesse dire proprio questo.

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Dom, 21/08/2016 - 13:16

Ricordiamoci che la chiesa è stata l'ultima a convincersi che la terra gira intorno al sole. E pare che anche oggi .....

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 21/08/2016 - 13:17

A me pare piuttosto disinformato sull'Islam e sulle loro pretese. Se fosse una libera scelta non si dovrebbe imporre nulla ne religione ne "costumi" ne alimenti. Gli Stati dovrebbero essere laici e la fede dovrebbe riguardare esclusivamente la "sfera intima e personale".

greg

Dom, 21/08/2016 - 14:57

Come sempre Benedetto XVI uomo di grande intelligenza. Se io voglio andare in giro vestito come un arlecchino, e non dò noia a nessuno, non vedo perchè impedirmelo. Nessuno giudica negativamente, ma non è la prima donna kamikaze che aveva la cinture esplosiva sotto il burka e che ha ammazzato innocenti. Se vuole portare il burka in casa sua, fatti suoi, ma in mezzo alla gente NO, ormai siamo diventati diffidenti, perchè se uno vede morire gente attorno causa questi pazzi fanatici adoratori del falso profeta, mi pare più che legittimo diventare diffidenti

joecivitanova

Dom, 21/08/2016 - 17:06

..l'uomo islamico, qualche 'annetto' fa', ha imposto alla donna il burka perché, essendo lei di sua esclusiva proprietà, doveva essere anche negata alla vista degli altri; quindi 'ella' (la donna, non la cammella) doveva essere, in pubblico, interamente coperta tranne gli occhi, se no come faceva a camminare..!? Però, in alcuni casi, davanti agli occhi c'è anche una retina..!! Se esistesse una macchina della verità e chiedessimo a tutte le donne che indossano il burka quante di loro vorrebbero veramente indossarlo, quante credete che risponderebbero si..!? Vi do due possibili risposte: prima risposta..0. seconda risposta..0. A Voi la scelta. g.

maricap

Dom, 21/08/2016 - 17:41

Siamo spiacenti, non sono consentiti documenti duplicati Punto. ... ma questo governo manda ancora le nostre navi militari, a " Salvarli" appena partiti con i barconi, dalle coste africane, mentre il popolo dei sinistrunz, seguita imperterrito a votarlo. Questa, semmai ce ne fosse stato il bisogno, è la dimostrazione che ai sinistri è più facile piazzarglielo nel bus de gnao, che in testa. Amen.

greg

Dom, 21/08/2016 - 17:50

TUTTOTONNO 58 IN OLIO DI BALENA - Lei ha la precipua caratteristica di non riuscire mai a scrivere cose intelligenti. Lei pratica troppo la sodomia, e la medicina insegna che può accadere che a furia di ………far…. me…..in, il cervello le sia uscito dalle orecchie.

Zizzigo

Dom, 21/08/2016 - 18:06

Certamente le donne sono libere... forse sfuggono l'infibulazione, la schiavitù, la soppressione alla nascita...

potaffo

Dom, 21/08/2016 - 18:45

Ma non si può evitare di parlare di burqua e di quelle bestie in generale? Con questa ossessività fate loro da cassa di risonanza e (spero involontariamente) il loro gioco.

greg

Dom, 21/08/2016 - 18:58

TUTTOTONNO 58 IN OLIO DA MOTORE - Lei ha la precipua caratteristica di non riuscire mai a scrivere cose intelligenti. Lei pratica troppo la sodomia, che le brucia i neuroni, semmai ne avesse anche solo uno in testa

Ritratto di il navigante

il navigante

Dom, 21/08/2016 - 19:47

Se Dio, che ha creato Adamo ed Eva, voleva che le donne non mostrassero il loro viso in pubblico avrete creato Eva ...senza volto. Il Burqa è una creazione solamente dell'uomo: è nato in Afghanistan come -costume locale-, e non come imposizione religiosa. I Sauditi (ignoranti) poi, hanno fatto il resto. Obbligare un essere umano a circolare con il volto tutto coperto, è una grande ingiustizia!

Ritratto di il navigante

il navigante

Dom, 21/08/2016 - 20:32

Riprovo) Se Dio, che ha creato Adamo ed Eva, voleva che le donne non mostrassero il loro viso in pubblico avrete creato Eva ...senza volto. Il Burqa è una creazione solamente dell'uomo: è nato in Afghanistan come -costume locale-, e non come imposizione religiosa. I Sauditi (ignoranti) poi, hanno fatto il resto. Obbligare un essere umano a circolare con il volto tutto coperto, è una grande ingiustizia!

PietroSoave

Dom, 21/08/2016 - 23:59

Ratzinger non era infallibile in questioni non riguardanti fede e morale. Il burqa non puo' essere una scelta in occidente cosi' come la schiavitu' o la bigamia non puo' essere un'opzione. anche ai tempi dell'abolizione della schiavitu' in America c'erano schiavi liberati che volevano rimanere in schiavitu' per non perdere lavoro e alloggio (erano quelli che stavano meglio di altri). eppure non si puo' concedere una cosa tale nemmeno per scelta. Il burqa non e' solo una questione di identificazione. Lo e' anche ma solo marginalmente. E' una questione di vita civile. Nessuno ha il diritto di non mostrare la faccia quando si e' in pubblico, e' un gesto di grave maleducazione e di disprezzo degli altri. E' un gesto con il quale si vuole dire: io per voi non esisto. Nessun paese civile puo' concedere una cosa del genere. Non e' accettabile che venga avanzata come una forma di pudore. E' dovere di ogni stato occidentale imporre il divieto.

asalvadore@gmail.com

Lun, 22/08/2016 - 00:06

Come diceva Voltaire. i teologi sono la causa di tante disgrazie. Benedetto XVI era, ed é ancora, un teologo cioé un esperto nella scienza di dio, ossia nella scienza del mondo della fantasia o piú elegantemente della metafisica.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 22/08/2016 - 02:30

A proposito delle origini del BURQA mi è stato riferito quanto segue : Il burqa trova le sue origini nella cultura della Mesopotamia. Per onorare la dea dell'Amore Fisico, tutte le donne senza eccezione dovevano prostituirsi una volta all'anno nella foresta sacra contornante il tempio della dea. Per non essere riconosciute, le donne dell'alta società presero l'abitudine di velarsi completamente. Inoltre : Mustapha Kemal alias Ataturk, 1° Presidente della Turchia, aveva escogitato un'astuzia molto semplice per chiudere il becco agli integralisti e porre un termine alla questione Burqa emanando una legge molto semplice. Con effetto immediato, tutte le donne turche hanno il diritto di vestirsi come credono, Tuttavia, tutte le prostitute devono indossare il burqa. – Sparirono i burqa. (basta digitare google ataturk burqa)

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 22/08/2016 - 07:25

In europa esiste una precisa legge che vieta di mostrarsi in publico a viso coperto, tutto qui. Una semplice e precisa legge garantista dell'ordine pubblico. Se poi le donne islamiche desiderano coprirsi il volto o il corpo in casa loro , padronissime di farlo, fuori di casa pero' NO! Questa é la legge e come tale va rispettata.

Totonno58

Lun, 22/08/2016 - 11:24

PietroSoave...non direi...Ratzinger era abbastanza "fallibile" in termini di morale, dato che, da bravo cattedratico, era un po' esibizionista..ricordi l'exploit sull'uso del preservativo che "peggiora il problema dell'AIDS"?!:):)

bozzolik

Mar, 27/12/2016 - 11:07

il burqa è proibito per legge almeno in italia per fortuna